Dimagrire velocemente: 11 consigli per perdere peso in fretta e bene

Dieta equilibrata e attività fisica costante sono alla base di un dimagrimento rapido e sano. Con queste astuzie, sarà più facile perdere peso in modo rapido e soprattutto duraturo

<p><br data-mce-bogus="1"></p> Credits: Olycom


La via da seguire per perdere peso è quella costituita da una dieta equilibrata e dalla pratica costante di attività fisica. Quindi, non esistono rimedi di per sé miracolosi. Anzi, bisogna diffidare da intrugli super snellenti e da diete da fame, perchè il rischio è quello di dimagrire velocemente ma recuperare altrettanto in fretta i chili persi con fatica, provocando così l'antipatico effetto yo-yo.

Ma dimagrire velocemente si può, con un'alimentazione sana ed equilibrata e un corpo in movimento, che miglioreranno non solo l'aspetto fisico ma soprattutto il proprio stile di vita. Ecco allora come dimagrire velocemente e i consigli per mantenere uno stato di salute ottimale a lungo.

1. Non digiunare e fai 5 pasti al giorno

Il metabolismo è un meccanismo molto delicato, capace di perdere efficienza con poco. Quindi, il segreto per dimagrire in tempi ragionevolmente rapidi è aiutare l'attività metabolica, seguendo uno stile di vita salutare e furbo.

Il metabolismo va stimolato con l'apporto giornaliero dei giusti nutrienti, suddiviso in 5 pasti tra loro equilibrati, distribuendo l'apporto calorico durante l'arco della giornata, in dosi differenti.

Un nutrizionista potrebbe aiutarti a personalizzare il tuo piano alimentare in base alle tue esigenze, per esempio prediligendo i carboidrati a colazione e a pranzo, mentre le proteine e la verdura alla sera, con spuntini a base di frutta. 

2. Bevi più acqua

Per favorire i processi di depurazione e drenaggio dei liquidi in eccesso è importante bere almeno un litro e mezzo di acqua. I benefici per la salute dati dal giusto apporto di acqua sono molteplici: una corretta idratazione migliora lo svolgimento delle funzioni vitali e a beneficiarne sarà tutto il corpo, sia dentro che fuori.

Bere acqua a piccoli sorsi durante la giornata, ti farà sentire più energica e leggera, ma anche più luminosa e depurata.

3. Riduci l'apporto di sodio

Uno dei peggiori nemici per il nostro organismo è il sodio, se usato in modo eccessivo: non solo contrasta l'assorbimetno di alcune sostanze, ma trattiene l'acqua causando gonfiore, ritenzione idrica e cellulite. Ridurre l'apporto di sodio nella dieta è importante anche per chi soffre di pressione alta, per preservare la corretta funzionalità cardiovascolare.

Utilizza il sale grosso solo in cottura e per il condimento delle tue pietanze, sostituisci il sale con delle spezie che ne arricchiscono il gusto ma tengono sotto controllo i livelli di sodio, come il gomasio.

4. Fai sempre la prima colazione

La regola principale da seguire, consigliata da tutti i nutrizionisti, è fare una colazione sana al riveglio. Mangiare fibre, vitamine e proteine magre al mattino riattiva l'organismo e dà una sferzata di energia per affrontare la giornata. In più, facendo una buona colazione si evitano gli attacchi di fame nervosa durante la giornata.

5. Cammina al mattino

Per perdere peso e garantire il benessere psico-fisico è offrire al corpo un lento ma efficace risveglio muscolare per preparare i muscoli ad affrontare la giornata che hai davanti.E quale migliore attività se non quella, semplice e gratuita, della camminata.

Farla al mattino a stomaco vuoto, amplificherà l'effetto snellente. L'ideale è camminare almeno 40 minuti, tutte le mattine, regolarmente.

6. Mangia integrale

Eliminare i carboidrati non è l'approccio giusto per una dieta equilibrata e sana: il nostro corpo ha bisogno di energie, quindi i carboidrati devono far parte del menù quotidiano.

Per favorire un maggiore apporto di fibre, dare un maggiore senso di sazietà, equilibrare il funzionamento intestinale e controllare la glicemia, è consigliabile sostituire i cereali integrali a quelli raffinati. 

7. Aggiungi la verdura ad ogni pasto

Per aumentare l'apporto di fibre, di vitamine e minerali aggiungi sempre al pasto una porzione di verdura, cotta o cruda. La verdura permette di assorbire meno zuccheri e grassi e, se mangiata prima del pasto principale, dà un senso di sazietà e colma il senso di fame.

8. Concediti del cioccolato extra-fondente

Un recente studio ha dimostrato le proprietà snellenti del cioccolato extra-fondente. È un aiuto goloso alla dieta che, oltre ad incidere sulla perdita di peso, ha anche un'azione stabilizzatrice dell'umore, grazie alla presenza di magnesio e dona carica positiva ed energia.

9. Depurati con lo zenzero

Nel corso della giornata, bere un decotto di zenzero aiuta a depurarsi e a perdere peso. Lo zenzero ha tante proprietà benefiche: permette di bruciare più calorie, stimola il metabolismo ed è un valido aiuto nel processo digestivo.

10. Aggiungi le spezie ai tuoi piatti

Negli ultimi tempi si è dato molto risalto alle spezie, non solo per insaporire i cibi e sostituire l'eccessivo utilizzo di sale, ma anche per le loro proprietà snellenti e salutari. La curcuma per esempio aiuta a bruciarei grassi, il cumino e il cardamomo stimolano il metabolismo e aiutano i processi intestinali riducendo il gonfiore addominale.

11. Dormi di più e meglio

Ultimo consiglio ma non meno importante è assicurare all'organismo un riposo ottimale. Dormire bene non solo influisce positivamente sullo stile di vita, ma aiuta anche a dimagrire.

La scienza lo conferma: dormire poco e male fa ingrassare poiché stimola una sovraproduzione di ormoni deputati al senso di fame, aumentando l'appetito oltre all'accumulo di adipe viscerale.

<p><b>Cinque pasti equilibrati al giorno</b></p><p>Uno dei modi quasi sicuri per bloccare il<b> metabolismo</b> è seguire una <b>dieta da fame</b>, saltando i pasti. Invece, <b>per dimagrire,</b> il <b>metabolismo</b> va mantenuto in attività e stimolato a dovere: quindi, la soluzione ideale è suddividere l'introito calorico giornaliero in<b> cinque pasti</b> tra loro equilibrati.</p><p>Prima colazione, <b><a href="https://www.donnamoderna.com/salute/detox/spuntini-intelligenti-snack-dietetici" target="_blank" rel="noopener noreferrer" data-mce-href="https://www.donnamoderna.com/salute/detox/spuntini-intelligenti-snack-dietetici">spuntino di metà mattina</a></b>, pranzo, merenda e cena. Ovviamente, il segreto sta nell'inserire adeguatamente tutti i nutrienti in ciascun pasto ma in<b> dosi differenti</b>. Per questo, l'aiuto di un <b>dietologo</b> può rappresentare la svolta: una <b>dieta personalizzata </b>secondo esigenze e abitudini è il modo migliore per <b>perdere i chili di troppo </b>e non riprenderli più.</p> Credits: Olycom

Cinque pasti equilibrati al giorno

Uno dei modi quasi sicuri per bloccare il metabolismo è seguire una dieta da fame, saltando i pasti. Invece, per dimagrire, il metabolismo va mantenuto in attività e stimolato a dovere: quindi, la soluzione ideale è suddividere l'introito calorico giornaliero in cinque pasti tra loro equilibrati.

Prima colazione, spuntino di metà mattina, pranzo, merenda e cena. Ovviamente, il segreto sta nell'inserire adeguatamente tutti i nutrienti in ciascun pasto ma in dosi differenti. Per questo, l'aiuto di un dietologo può rappresentare la svolta: una dieta personalizzata secondo esigenze e abitudini è il modo migliore per perdere i chili di troppo e non riprenderli più.

<p><b>Bere stimola il metabolismo</b></p><p>Durante una <b>dieta dimagrante</b>, ma non solo, è consigliabile <b><a href="https://www.donnamoderna.com/salute/benefici-acqua-salute-benessere"  target="_blank">bere più acqua</a> </b>per favorire i processi di depurazione e drenaggio dei <b>liquidi in eccesso</b>, nonché l'ottimale funzionamento dell'<b>intestino</b>.</p><p>Ma b<b>ere acqua</b> aiuterebbe anche il <b>metabolismo</b> a lavorare più efficacemente, stimolandolo. Il segreto starebbe nella <b>termogenesi </b>(produzione di calore con maggior consumo di calorie) indotta dall'introduzione di acqua nell'organismo. Quindi, il consiglio è sempre<b> bere più acqua</b> (le donne tendono a idratarsi in modo insufficiente), a<b> piccoli sorsi </b>e spesso.</p> Credits: Olycom

Bere stimola il metabolismo

Durante una dieta dimagrante, ma non solo, è consigliabile bere più acqua per favorire i processi di depurazione e drenaggio dei liquidi in eccesso, nonché l'ottimale funzionamento dell'intestino.

Ma bere acqua aiuterebbe anche il metabolismo a lavorare più efficacemente, stimolandolo. Il segreto starebbe nella termogenesi (produzione di calore con maggior consumo di calorie) indotta dall'introduzione di acqua nell'organismo. Quindi, il consiglio è sempre bere più acqua (le donne tendono a idratarsi in modo insufficiente), a piccoli sorsi e spesso.

<p><b>Meno sale, meno gonfiore</b></p><p>Una delle prime mosse furbe, quando si desidera <b>dimagrire</b>, è diminuire drasticamente la<b> quantità di sodio </b>introdotta con la dieta. Gli italiani sono una delle popolazioni con il più elevato consumo di <b>sodio </b>e conseguenti rischi per la salute.</p><p>Il sodio, oltre a ostacolare l'<b>assorbimento</b> di alcune sostanze preziose per il nostro benessere,<b> trattiene acqua</b>: i risultati sono<b> gonfiori</b>, ritenzione idrica e <b>cellulite</b>. Senza contare i rischi per la <b>pressione</b>, <a href="https://www.donnamoderna.com/salute/pressione-alta"  target="_blank">soprattutto se si soffre di ipertensione</a>, e per la funzionalità <b>cardiovascolare</b>.</p><p>Quindi, il <b>sodio</b> va diminuito in modo netto. Come? Riducendo o eliminando:<b> sale</b>, salumi, formaggi stagionati, cibi conservati, <b>dado da cucina</b>, salsa di soia. Un segreto è utilizzare il sale grosso <b>solo in cottura</b>, senza aggiungerlo alle pietanze una volta in tavola.</p><p>Molto utile è anche sostituire il sale con <b>gomasio</b> o<b> erbe aromatiche</b>. Quest'ultime, oltre a conferire sapore ai cibi, favoriscono anche il <b>detox</b>.</p> Credits: Olycom

Meno sale, meno gonfiore

Una delle prime mosse furbe, quando si desidera dimagrire, è diminuire drasticamente la quantità di sodio introdotta con la dieta. Gli italiani sono una delle popolazioni con il più elevato consumo di sodio e conseguenti rischi per la salute.

Il sodio, oltre a ostacolare l'assorbimento di alcune sostanze preziose per il nostro benessere, trattiene acqua: i risultati sono gonfiori, ritenzione idrica e cellulite. Senza contare i rischi per la pressione, soprattutto se si soffre di ipertensione, e per la funzionalità cardiovascolare.

Quindi, il sodio va diminuito in modo netto. Come? Riducendo o eliminando: sale, salumi, formaggi stagionati, cibi conservati, dado da cucina, salsa di soia. Un segreto è utilizzare il sale grosso solo in cottura, senza aggiungerlo alle pietanze una volta in tavola.

Molto utile è anche sostituire il sale con gomasio o erbe aromatiche. Quest'ultime, oltre a conferire sapore ai cibi, favoriscono anche il detox.

<p><b>Dopo il digiuno notturno, risveglia il metabolismo</b></p><p>Per<b> perdere peso </b>in modo duraturo, e sano, è importante non saltare mai il pasto più importante della giornata ovvero la <b><a href="https://www.donnamoderna.com/salute/colazione-ideale-consigli"  target="_blank">prima colazione</a></b>. Quest'ultima serve a <b>stimolare il metabolismo</b> dopo le ore di pausa notturna, oltre a fornire al nostro organismo l'<b>energia fisica</b> e mentale necessaria per affrontare gli impegni della giornata.</p><p>Un altro buon motivo per non saltare mai la <b>colazione</b> è che, in questo modo, si evitano le<b> abbuffate</b> e gli attacchi di fame nervosa. Ma la colazione non va fatta "a caso": quando si desidera <b>perdere peso</b>, il menu del mattino dovrebbe prevedere <b>fibre </b>(cereali integrali e frutta),<b> vitamine</b>, minerali, carboidrati e <b>proteine magre </b>(latte scremato, yogurt, uovo alla coque). Da bere: acqua, spremuta, <b>centrifugati</b>, caffè o<b> tè verde</b> non zuccherati.</p> Credits: Olycom

Dopo il digiuno notturno, risveglia il metabolismo

Per perdere peso in modo duraturo, e sano, è importante non saltare mai il pasto più importante della giornata ovvero la prima colazione. Quest'ultima serve a stimolare il metabolismo dopo le ore di pausa notturna, oltre a fornire al nostro organismo l'energia fisica e mentale necessaria per affrontare gli impegni della giornata.

Un altro buon motivo per non saltare mai la colazione è che, in questo modo, si evitano le abbuffate e gli attacchi di fame nervosa. Ma la colazione non va fatta "a caso": quando si desidera perdere peso, il menu del mattino dovrebbe prevedere fibre (cereali integrali e frutta), vitamine, minerali, carboidrati e proteine magre (latte scremato, yogurt, uovo alla coque). Da bere: acqua, spremuta, centrifugati, caffè o tè verde non zuccherati.

<p><b>Camminata appena sveglia</b></p><p>Uno dei modi pi<b>ù rapidi</b>, facili ed economici per aiutare a<b> perdere peso</b>, è <b>camminare</b> almeno 40 minuti ogni mattina appena sveglie.</p><p>Si tratta di un'attività che <b><a href="https://www.donnamoderna.com/salute/accelerare-metabolismo"  target="_blank">permette di stimolare il metabolismo</a></b>, senza pesare sulle articolazioni e, inoltre, aiuta a diminuire la<b> ritenzione idrica</b> migliorando anche il <b>tono dell'umore</b>. Passo dopo passo, <b>addio ansia </b>e chili di troppo.</p><p>Quando ci si allena<b> al mattino</b>, meglio farlo a digiuno: l'effetto snellente sarà amplificato.</p> Credits: Olycom

Camminata appena sveglia

Uno dei modi più rapidi, facili ed economici per aiutare a perdere peso, è camminare almeno 40 minuti ogni mattina appena sveglie.

Si tratta di un'attività che permette di stimolare il metabolismo, senza pesare sulle articolazioni e, inoltre, aiuta a diminuire la ritenzione idrica migliorando anche il tono dell'umore. Passo dopo passo, addio ansia e chili di troppo.

Quando ci si allena al mattino, meglio farlo a digiuno: l'effetto snellente sarà amplificato.

<p><b>Cereali sì, ma integrali</b></p><p>Diffidate delle diete che eliminano completamente i <b>carboidrat</b>i, poiché il risultato di questi<b> regimi drastici </b>è sì una<b> perdita di peso rapida</b> ma, una volta terminata la <b>dieta iperproteica</b>, si riprendono tutti i chili persi se non di più.</p><p>Inoltre, eliminare i carboidrati toglie energia e porta a essere di<b> pessimo umore</b> (diminuisce la produzione di <b>serotonina</b>). Quindi, anche se si vuol <b>perdere peso</b>, i carboidrati devono sempre far parte del <b>menu quotidiano</b>: pane, pasta, cereali,<b> frutta</b>. Il segreto sta nel sostituire i <b>cereali raffinati</b> (pane, pasta, farine bianche) con i corrispettivi semi-integrali o <b>integrali</b>.</p><p>In questo modo, <b><a href="https://www.donnamoderna.com/salute/fibre-alimentazione/alimenti-con-piu-fibre"  target="_blank">si assumono più fibre</a> </b>(e anche più vitamine e minerali), che contribuiscono a garantire un prolungato <b>senso di sazietà</b>, a far lavorare meglio l'<b>intestino </b>e a controllare sia la<b> glicemia</b> sia il <b>colesterolo LDL</b>.</p> Credits: Olycom

Cereali sì, ma integrali

Diffidate delle diete che eliminano completamente i carboidrati, poiché il risultato di questi regimi drastici è sì una perdita di peso rapida ma, una volta terminata la dieta iperproteica, si riprendono tutti i chili persi se non di più.

Inoltre, eliminare i carboidrati toglie energia e porta a essere di pessimo umore (diminuisce la produzione di serotonina). Quindi, anche se si vuol perdere peso, i carboidrati devono sempre far parte del menu quotidiano: pane, pasta, cereali, frutta. Il segreto sta nel sostituire i cereali raffinati (pane, pasta, farine bianche) con i corrispettivi semi-integrali o integrali.

In questo modo, si assumono più fibre (e anche più vitamine e minerali), che contribuiscono a garantire un prolungato senso di sazietà, a far lavorare meglio l'intestino e a controllare sia la glicemia sia il colesterolo LDL.

<p><b>Fibre per assorbire meno zuccheri e grassi</b></p><p>Se desideri <b>perdere peso</b> in modo efficace e sano, non dimenticare mai di <b>aggiungere la verdura </b>a pranzo e cena. Che sia <b>cotta </b>(in modo leggero, al vapore o alla griglia) oppure<b> cruda</b>, la verdura ti permette di fare il <b>pieno di fibre </b>(oltre che di vitamine e minerali).</p><p>Quest'ultime svolgono un'importante azione sia per la<b> salute </b>sia per la <b>perdita di peso</b>: controllano e riducono le <b>impennate di insulina</b> (stabilizzando i livelli di<b> glicemia </b>e diminuendo l'assorbimento di zuccheri) e aiutano anche ad assorbire<b> meno grassi </b>(con effetto positivo sui livelli di colesterolo nel sangue).</p><p>Infine, consumare <b>sughi a base di verdura </b>(senza soffritti) o contorni abbondanti di ortaggi al vapore, aumenta il senso di sazietà evitando gli <b><a href="https://www.donnamoderna.com/salute/fame-nervosa"  target="_blank">attacchi di fame nervosa</a></b>.</p> Credits: Olycom

Fibre per assorbire meno zuccheri e grassi

Se desideri perdere peso in modo efficace e sano, non dimenticare mai di aggiungere la verdura a pranzo e cena. Che sia cotta (in modo leggero, al vapore o alla griglia) oppure cruda, la verdura ti permette di fare il pieno di fibre (oltre che di vitamine e minerali).

Quest'ultime svolgono un'importante azione sia per la salute sia per la perdita di peso: controllano e riducono le impennate di insulina (stabilizzando i livelli di glicemia e diminuendo l'assorbimento di zuccheri) e aiutano anche ad assorbire meno grassi (con effetto positivo sui livelli di colesterolo nel sangue).

Infine, consumare sughi a base di verdura (senza soffritti) o contorni abbondanti di ortaggi al vapore, aumenta il senso di sazietà evitando gli attacchi di fame nervosa.

<p><b>Il cioccolato fondente aiuta la dieta</b></p><p>Un piacevolissimo <b>aiuto alla dieta</b> arriva da un cibo molto goloso (e anche sano): il <b><a href="https://www.donnamoderna.com/salute/cioccolato-fondente-dimagrire-benefici"  target="_blank">cioccolato extra-fondente</a></b> (con percentuale di cacao non inferiore all'<b>80%)</b>. Infatti, secondo una recente studio tedesco, aggiungere circa <b>20 grammi </b>di cioccolato nero a una dieta ipocalorica, aumenta la <b>perdita di peso</b> del 10%.</p><p>Il <b>segreto snellente </b>del cioccolato extra-fondente ha origine nel particolare <b>mix di antiossidanti </b>(polifenoli) con un ruolo rilevante dell'<b>epicatechina</b>. Senza contare l'<b>azione euforizzante</b> e stabilizzatrice sull'umore, anche grazie al contenuto di<b> magnesio</b>.</p> Credits: Olycom

Il cioccolato fondente aiuta la dieta

Un piacevolissimo aiuto alla dieta arriva da un cibo molto goloso (e anche sano): il cioccolato extra-fondente (con percentuale di cacao non inferiore all'80%). Infatti, secondo una recente studio tedesco, aggiungere circa 20 grammi di cioccolato nero a una dieta ipocalorica, aumenta la perdita di peso del 10%.

Il segreto snellente del cioccolato extra-fondente ha origine nel particolare mix di antiossidanti (polifenoli) con un ruolo rilevante dell'epicatechina. Senza contare l'azione euforizzante e stabilizzatrice sull'umore, anche grazie al contenuto di magnesio.

<p><b>Ispirazione ayurvedica per dimagrire meglio</b></p><p>La <b>medicina ayurvedica</b> consiglia di sorseggiare un litro di <b><a href="https://www.donnamoderna.com/salute/zenzero-per-dimagrire"  target="_blank">decotto di zenzero</a> </b>(non zuccherato) durante l'arco della giornata, per perdere peso e <b>depurarsi</b> a fondo.</p><p>Lo <b>zenzero</b>, infatti, è una<b> radice anti-age</b> in grado di stimolare positivamente il<b> metabolismo</b> poiché dotata di azione<b> termogenica</b>. Ovvero, assumere zenzero permette all'organismo di <b>produrre più calore </b>e, dunque, di <b>bruciare di più</b>.</p><p>Tra le numerose <b>proprietà benefiche</b> della radice di zenzero, segnaliamo anche: azione calmante su <b>tosse</b>, raffreddore, mal di gola e febbre,<b> digestivo</b>, anti-nausea.</p><p>Le <b>controindicazioni </b>a un uso costante di zenzero riguardano coloro che soffrono di <b>ipertensione</b>.</p><p>Come si prepara il <b>decotto di zenzero</b>? Si sbuccia la radice, si taglia a rondelle e si lascia a<b> sobbollire</b> per circa 10 minuti in poco più di un litro di acqua.</p> Credits: Olycom

Ispirazione ayurvedica per dimagrire meglio

La medicina ayurvedica consiglia di sorseggiare un litro di decotto di zenzero (non zuccherato) durante l'arco della giornata, per perdere peso e depurarsi a fondo.

Lo zenzero, infatti, è una radice anti-age in grado di stimolare positivamente il metabolismo poiché dotata di azione termogenica. Ovvero, assumere zenzero permette all'organismo di produrre più calore e, dunque, di bruciare di più.

Tra le numerose proprietà benefiche della radice di zenzero, segnaliamo anche: azione calmante su tosse, raffreddore, mal di gola e febbre, digestivo, anti-nausea.

Le controindicazioni a un uso costante di zenzero riguardano coloro che soffrono di ipertensione.

Come si prepara il decotto di zenzero? Si sbuccia la radice, si taglia a rondelle e si lascia a sobbollire per circa 10 minuti in poco più di un litro di acqua.

<p><b>Peperoncino, curcuma e cumino per darti lo sprint</b></p><p>Un segreto per <b>diminuire l'uso del sale</b> in cucina (sgonfiandosi e facendosi del bene) è aggiungere<b> spezie</b> alle pietanze. Vi sono poi alcune spezie che, oltre a conferire un sapore irresistibile al piatto, sono spiccatamente<b> salutari </b>e anche <b>snellenti</b>.</p><p>Per esempio, il <b>peperoncino </b>(grazie alla capsaicina) stimola la<b> termogenesi </b>e fa bene a cuore e pressione (la abbassa). La <b><a href="https://www.donnamoderna.com/salute/utilizzi-curcuma-per-la-salute"  target="_blank">curcuma aiuta a bruciare i grassi</a></b> e svolge anche un'importante e riconosciuta azione <b>antiossidante-antinfiammatoria</b>, nonché una funzione antitumorale.</p><p>Il<b> cumino</b> e il<b> cardamomo</b>, invece, stimolano il metabolismo e riducono i <b>processi fermentativi</b> a carico dell'intestino (addio pancia gonfia).</p> Credits: Olycom

Peperoncino, curcuma e cumino per darti lo sprint

Un segreto per diminuire l'uso del sale in cucina (sgonfiandosi e facendosi del bene) è aggiungere spezie alle pietanze. Vi sono poi alcune spezie che, oltre a conferire un sapore irresistibile al piatto, sono spiccatamente salutari e anche snellenti.

Per esempio, il peperoncino (grazie alla capsaicina) stimola la termogenesi e fa bene a cuore e pressione (la abbassa). La curcuma aiuta a bruciare i grassi e svolge anche un'importante e riconosciuta azione antiossidante-antinfiammatoria, nonché una funzione antitumorale.

Il cumino e il cardamomo, invece, stimolano il metabolismo e riducono i processi fermentativi a carico dell'intestino (addio pancia gonfia).

<p><b>Dormire fa dimagrire</b></p><p>La credenza che dormire poco faccia<b> perdere peso</b> è dura a morire ma è assolutamente falsa. Infatti, la <b>scienza</b> (e in particolare uno studio dell'Università di Chicago) ha confermato l'esatto contrario:<b> dormire poco </b>e male <b>fa ingrassare </b>poiché stimola una sovraproduzione di ormoni deputati al <b>senso di fame</b>, aumentando l'<b>appetito</b> oltre all'accumulo di <b>adipe viscerale</b>.</p><p>Quindi, anche per dimagrire, è importantissimo <b><a href="https://www.donnamoderna.com/salute/dimagrire-dormendo"  target="_blank">dormire bene tutte le ore richieste dal nostro organismo</a></b> (che variano da donna a donna).</p> Credits: Olycom

Dormire fa dimagrire

La credenza che dormire poco faccia perdere peso è dura a morire ma è assolutamente falsa. Infatti, la scienza (e in particolare uno studio dell'Università di Chicago) ha confermato l'esatto contrario: dormire poco e male fa ingrassare poiché stimola una sovraproduzione di ormoni deputati al senso di fame, aumentando l'appetito oltre all'accumulo di adipe viscerale.

Quindi, anche per dimagrire, è importantissimo dormire bene tutte le ore richieste dal nostro organismo (che variano da donna a donna).

Riproduzione riservata