frutta e verdura: i 5 colori del benessere

Frutta e verdura: i 5 colori che fanno bene alla salute

Bianco, rosso, verde, giallo e blu sono i 5 colori dei vegetali dalle molteplici virtù benefiche. Scopri quali sono e cosa fanno

Frutta e verdura: i 5 colori del benessere

Consumare ogni giorno frutta e verdura è un modo per assicurare il buon funzionamento dell'organismo e quindi un buono stato di salute, perché il consumo regolare di frutta e verdura riduce il rischio di patologie croniche. Diversi studi hanno dimostrato che gli effetti benefici di frutta e verdura sono dovuti anche alla presenza di alcune sostanze colorate protettive, i plifenoli e flavonoidi.

Il numero 5, dunque, non è solo relativo alle porzioni di frutta e verdura da consumare al giorno per stare bene in salute, ma si riferisce anche ai colori che corrispondono ad una precisa azione benefica sull'organismo.

Frutta e verdura: quale scegliere per mangiare sano e rimettersi in forma

VEDI ANCHE

Frutta e verdura: quale scegliere per mangiare sano e rimettersi in forma

I 5 colori del benessere: proprietà e benefici

Le differenti colorazioni sono raggruppate in 5 gruppi: rosso, verde, bianco, giallo/arancio e blu/viola. Ogni colore corrisponde a delle sostanze specifiche di cui ha bisogno l'organismo, quindi solo variando nella dieta giornaliera il consumo di frutta e verdura potremo coprire tutto il fabbisogno dell’organismo.

Responsabili di tinte così vivaci sono i phytochemicals, sostanze vegetali che:

  • svolgono un'azione antiossidante (contrastano i radicali liberi) e antitumorale
  • hanno effetti benefici sul sistema immunitario.

Potrebbe interessarti anche Antiossidanti naturali: cosa sono e perché sono così importanti

Questi preziosi composti funzionano come protettori del nostro organismo per un benessere quotidiano. Infatti, riducono il rischio di molti disturbi come quello cardiovascolare, il diabete, l'ipercolesterolemia e i tumori. 

Il consumo quotidiano di frutta e verdura nei vari colori, sia cruda che cotta, assicura un rilevante apporto di elementi ad alto valore nutritivo e allo stesso tempo consente di limitare la quantità di calorie assunte grazie al ridotto contenuto di grassi e all'elevato potere saziante.

Non tutti gli ortaggi e i frutti sono disponibili però lungo tutto l'anno. Per questo motivo sono nati i surgelati, pensati e sviluppati dagli esperti in armonia con la teoria nutrizionale dei 5 colori del benessere.

In commercio ci sono mix di vegetali surgelati caratterizzati dal preciso profilo cromatico: vengono proposti infatti come alimento monotinta o come mix tra colori diversi.

Leggi anche Tutti i buoni motivi per mangiare cibi di stagione

Conosciamo meglio le proprietà benefiche dei vari gruppi di colori:

Frutta e verdura del gruppo verde

  • Insalata,
  • prezzemolo,
  • basilico,
  • asparagi,
  • broccoli,
  • spinaci,
  • zucchine,
  • carciofi,
  • kiwi,
  • uva bianca

sono prodotti caratterizzati dalla presenza di clorofilla, magnesio, carotenoidi e polifenoli, sostanze fondamentali per rinforzare i vasi sanguigni, le ossa e i denti e per regolare la trasmissione degli impulsi nervosi.

Le verdure di questo colore contengono anche la luteina e la xantina, due carotenoidi fondamentali per proteggere la vista dai disturbi legati all'invecchiamento.

Frutta e verdura del gruppo bianco

  • Cavolfiore,
  • cipolle,
  • aglio,
  • funghi,
  • mele e pere

contengono polifenoli e composti solforati, sostanze che agiscono sul colesterolo, regolandone il livello del sangue e proteggendone quindi la salute del cuore, dei vasi sanguigni e dell'intero sistema cardiovascolare

Al consumo di tali prodotti è collegata anche una riduzione del rischio di tumori. Queste sostanze favoriscono la protezione delle cellule dai danni dell'invecchiamento.

Mele e cipolle inoltre contengono grandi quantità di flavonoidi, utili per la salute dei polmoni. Infine i funghi contengono in abbondanza il selenio, un minerale efficace contro l'invecchiamento e nella prevenzione di ipertensione, anemia e alcuni tipi di tumori.

Frutta e verdura del gruppo giallo e arancione

  • Arance,
  • pesche,
  • albicocche,
  • melone,
  • carote,
  • peperoni,
  • zucca,
  • limoni,
  • mandarini,
  • pompelmi,
  • cachi,
  • papaia e mango

sono ottime fonti di flavonoidi e carotenoidi che, oltre a contenere il tipico colore giallo/arancione, aiutano le cellule a difendersi dall'invecchiamento e rafforzano le difese dell'organismo.

Il betacarotene, uno dei carotenoidi più conosciuti, è un potente antiossidante, efficace per la protezione della pelle dai danni dei raggi ultravioletti e per prevenire l'infarto e alcuni tipi di tumore. Parte di questa sostanza viene trasformata dall'organismo in vitamina A, indispensabile per la salute degli occhi e per la vista.

Frutta e verdura del gruppo rosso

  • Pomodori,
  • ravanelli,
  • peperoni,
  • rape,
  • anguria,
  • ciliegie,
  • fragole

con il loro apporto di licopene e antocianine, aiutano a proteggere le cellule dai radicali liberi, potenziando il sistema di difesa dell'organismo e proteggendo la pelle. Hanno effetti positivi sulla memoria e sul tratto urinario e riducono il rischio di sviluppare malattie serie. Al contrario di quanto avviene agli altri antiossidanti presenti nei vegetali, il licopene non viene danneggiato dalla cottura, anzi il calore ne migliora l'assorbimento.

Frutta e verdura del gruppo blu/viola

  • Melanzane,
  • frutti di bosco,
  • uva rossa,
  • prugne,
  • fichi,
  • ribes,
  • barbabietole rosse,
  • radicchio

contengono antocianidine e polifenoli, sostanze antiossidanti che riducono il rischio di malattie cardiovascolari e di alcuni tipi di tumore, mantengono in salute il tratto urinario e migliorano la memoria.

 Le antocianidine sono sostanze che rafforzano e aumentano l'elasticità delle pareti dei capillari, favorendo in questo modo la circolazione periferica.

Conosci la rubataga? E' un tubero del gruppo viola. Leggi Cibi da scoprire: rutabaga, la radice anti-invecchiamento che viene dal nord

Riproduzione riservata