Kamut, segale e farro: perché fanno bene

Credits: Corbis
1 5

I prodotti a base di kamut, segale e farro sono usciti dal ristretto circuito dei negozi bio e sono diventati la moda salutista del momento. Merito delle farine che li compongono, ricche di proprietà benefiche di cui è invece priva quella ricavata dal grano.

«Il frumento che coltiviamo oggi è il risultato di anni di selezioni, finalizzate a ottenere una pianta più resistente e una farina particolarmente adatta alla lavorazione» spiega Francesco Sofi, ricercatore di Scienze dell’alimentazione presso il dipartimento di Medicina sperimentale e clinica dell’Università di Firenze. «Il risultato è un prodotto eccessivamente raffinato, che ha perso le caratteristiche di cui il grano era ricco ed è quindi privo di minerali, proteine, vitamine e polifenoli».

Ecco tre cereali da provare. Perché tengono a bada colesterolo e glicemia. E saziano di più

Qualche idea per provare questi cereali

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te