mani fredde cause e rimedi

Se col freddo hai le mani sempre gelide ecco le soluzioni

Primi freddi, e torna il disagio più gettonato della stagione: le mani perennemente gelide. Scopriamo perchè succede e come risolvere

Mani fredde: tutti i rimedi

Potrebbe sembrare un problema banale, ma affligge tantissime di noi: se dall'autunno in poi tendi ad avere sempre le mani fredde sai di cosa parliamo.

Mani fredde e pallore più accentuato rappresentano una normale reazione del corpo di fronte a un calo della temperatura nell'ambiente circostante. Infatti, quando la temperatura all'esterno si abbassa, i nostri vasi sanguigni iniziano a restringersi in modo da limitare la dispersione di calore. Questa naturale difesa dell'organismo influisce rendendo le estremità più fredde e pallide (succede anche con i piedi). Tuttavia, le mani fredde possono anche raccontare altro, per esempio una patologia. Andiamo allora a vedere quali possono essere le principali cause delle mani fredde.

Hai sempre freddo? Ecco perché succede

VEDI ANCHE

Hai sempre freddo? Ecco perché succede

Mani fredde: tutte le possibili cause

L'improvviso e forte raffredamento delle mani è spesso da riferire a una disfunzione del sistema nervoso autonomo che coinvolge anche la termoregolazione: mani e piedi freddi possono rientrare in quello che è noto come fenomeno di Raynaud. Colpisce i vasi sanguigni periferici ed è caratterizzato da un vasospasmo, comunemente a mani e piedi, ma può anche verificarsi a livello della bocca, sulla lingua, orecchie o punta del naso. Comporta una riduzione del flusso di sangue alle estremità del corpo, che diventano per l'appunto fredde e pallide.

Del fenomeno di Raynaud esiste una forma primaria e una secondaria. Alcuni fattori considerati predisponenti sono traumi a mani e polsi, disturbi della tiroide, fumo, oltre all'utilizzo di strumenti lavorativi freddi o vibranti, esposizione a cloruro di vinile e assunzione di alcune tipologie di farmaci, quali i beta bloccanti. Tuttavia, mentre la secondaria di solito appare associata a patologie preesistenti, come la sclerodermia, della forma primaria, più diffusa, non sono accertate le cause; non appare associata, infatti, a malattie sistemiche in grado di provocare un restringimento dei vasi sanguigni. Il minor afflusso di sangue alle estremità del corpo sembra essere collegato con un'eccessiva reattività dei vasi sanguigni: reattività alle temperature o allo stress, che porterebbe l'organismo a una vera e propria reazione di difesa.

Oltre alla citata sclerodermia, le mani fredde possono essere la spia di patologie come l'anemia, il diabete, lupus, ipotiroidismo e la malattia di Burger, una patologia rara nota anche come tromboangioite obliterante, TAO, di natura infiammatoria. Una visita medica ed esami specifici potranno appurare se dietro al problema delle mani fredde esiste una questione più importante.

Dita delle mani gonfie e doloranti: quali sono le cause e come rimediare?

VEDI ANCHE

Dita delle mani gonfie e doloranti: quali sono le cause e come rimediare?

Mani fredde: cosa fare?

Hai le mani fredde e intorpidite? Muovi le dita e massaggia l'epidermide disegnando piccoli cerchi. Una semplice crema può diventare l'abitudine per un automassaggio quotidiano, una strategia da attuare fai da te a casa a cui aggiungere, periodicamente, gli effetti benefici di un ciclo di trattamenti effettuati da un esperto specialista.

La cervicale può influire sul problema delle mani fredde. Quando il tratto cervicale è afflitto da forti tensioni può manifestarsi una rigidità muscolare in grado di provocare vertigini, giramenti di testa oltre a influire sulla circolazione periferica. In casi come questo la ginnastica posturale può aiutare ad agire su respirazione e muscolatura riducendo la tensione.

Patologie quali l'arteriopatia periferica provocano il restringimento del lume delle arterie e coinvolgono arti superiori e inferiori riducendo l'afflusso di sangue.

A lungo termine può giocare un ruolo importante lo stile di vita. Due gli ambiti a cui porre rimedio: movimento e alimentazione. Senza contare cattive compagnie come… il fumo. Muoversi di più e mangiare meglio sono una medicina naturale per vivere con più energia. La circolazione ringrazierà.

Soffri d'ansia? Le mani fredde possono essere il messaggio dello stress che vivi. In psicosomatica il freddo è spesso associato a stati di paura e depressione, quindi a un bisogno di protezione e cura di sé. Non a caso fra le reazioni tipiche della paura e della tristezza c'è un brusco calo della temperatura, emotiva e a livello fisico. Il freddo chiama calore e ci incita a regalarci il fuoco che ci manca: amore, casa, passione.

Senso di solitudine e separazione è il messaggio che può emergere dalle estremità fredde, scrive Claudia Rainville, autrice e psicoterapeuta fondatrice dell'approccio di Metamedicina: “le mani rappresentano la nostra capacità di dare e ricevere, eseguire più funzioni” e i disturbi a loro connessi, quando sono legati alla nostra sfera emozionale, possono raccontare paura e insicurezza, bisogno di connessione e accettazione.

Orticaria da freddo: sintomi, cause e rimedi (naturali)

VEDI ANCHE

Orticaria da freddo: sintomi, cause e rimedi (naturali)

Riproduzione riservata