dermatite da freddo

I metodi naturali per prevenire (e curare) la dermatite da freddo

Cos'è la dermatite da freddo, con quali sintomi si manifesta e con quali rimedi naturali si può prevenire e curare questo problema causato dalle basse temperature? Scopriamolo insieme

Durante la stagione invernale, la nostra pelle viene costantemente messa a dura prova dagli agenti esterni tipici di questo periodo dell’anno. Dal freddo, dal vento, dall’umidità, fino a grandi sbalzi di temperatura a cui si è sottoposti entrando e uscendo da negozi o dalla propria abitazione. Tutti fattori che possono indebolire la cute e causare un problema tipico dell’inverno, la dermatite da freddo.

Un disturbo dell’epidermide che, proprio a causa delle temperature più rigide, si manifesta in particolare sulla pelle delle mani ma anche sul viso e in altre zone più o meno espose agli agenti atmosferici tipici della stagione fredda. Ma cos’è esattamente la dermatite da freddo, come si manifesta e come fare per curarla e prevenirla in modo naturale?

Cos’è la dermatite da freddo?

La prima cosa da capire è cos’è la dermatite da freddo, ovvero una patologia che si manifesta come un’irritazione delle cute in modo particolare sulle mani e sul viso ma anche sulle braccia, le gambe e in tutte le parti del corpo maggiormente esposte ai diversi agenti atmosferici e al freddo.

Un problema che nasce a causa della minor concentrazione di ghiandole sebacee in alcune zone del corpo e che, quindi, le rendono meno forti e nutrite rispetto al freddo che subiscono. Ma che può presentarsi anche a causa dello sfregamento di abiti sintetici sulla pelle. Un mix di fattori che vanno a squamare l‘epidermide, favorendo la comparsa di irritazioni, pruriti, eczemi e appunto, la dermatite da freddo.

Solitamente, questo disturbo si manifesta nelle pelli sensibili, per esempio in quelle dei bambini, ma anche negli adulti che hanno la cute tendente al secco o delicata. E che si mostra attraverso tutta una serie di sintomi riconoscibili come:

  • pelle squamate;
  • irritazione;
  • arrossamento della cute.

Oltre poi alla comparsa di tagli, dolore localizzato, ragadi, ecc. Un problema che quindi, non è solo estetico, è che è bene cercare di prevenire e curare, magari adottando dei comportamenti e/o alleati ad hoc, naturali e super efficaci.

Rimedi naturali per curare la dermatite da freddo

Tra i rimedi naturali migliori per combattere la dermatite da freddo, senza dubbio c’è la salvia. Un’erba comunemente usata in cucina ma dalle grandi proprietà lenitive e che aiuta a combattere la comparsa di eventuali geloni.

Per usarla vi basta immergere le mani o la parte interessata in una bacinella di acqua tiepida, nella quale dovrete aver fatto bollire 5 o 6 foglie di salvia. Aiutando la pelle a riprendersi e a risolvere l’infiammazione.

Altri validi rimedi naturali contro la dermatite da freddo, poi, sono anche:

  • la camomilla: protettiva è utile come antinfiammatorio;
  • l’olio di Jojoba: che nutre e idrata la cute proteggendola dalle aggressioni esterne;
  • la calendula: utile a lenire la pelle arrossata ed irritata;
  • il burro di karité: super nutriente e protettivo;

Ma anche l’olio di Argan e quello di cocco, così come l’aloe, una pianta dalle grandi proprietà cicatrizzanti, idratanti, rigenerati e lenitive.

Come prevenirla

In più è sempre bene adottare dei comportamenti utili a prevenire la dermatite da freddo, proteggendo la cute prima che questa venga sottoposta agli stress delle basse temperature. Come? Per esempio:

  • ricordandosi di idratare sempre la cute con oli e creme apposite, per schermare la cute, proteggerla e nutrirla;
  • evitando di fregare troppo la pelle quando la si deterge, sia durante la doccia che quando vi lavate le mani e avendo massima cura nell’asciugare bene ogni zona;
  • evitando di indossare abiti sintetici e/o troppo aderenti e che possono irritare la pelle;
  • idratando la pelle anche dall’interno, ricordandosi di bere adeguatamente e curando l’alimentazione, preferendo cibi come carote, spinaci e cavolo che aiutano a mantenere la cute elastica e consumando alimenti ricchi di vitamine tra cui la C e la vitamina E.

Perfette per prevenire gli arrossamenti e per prendersi cura della cute giorno dopo giorno.

Riproduzione riservata