Perché è così difficile fare amicizia da adulti?

Credits: Shutterstock
5/5

Sono tre le parole chiave per uscire dal guscio e allargare la cerchia delle amicizie anche se hai superato gli 'anta': conosci, invita e frequenta. Non è poi così difficile: serve solo l'occasione giusta

Quante volte ci è capitato di avere un bisogno immenso di parlarne con un amico ma, di fronte alla rubrica dei contatti, non trovare praticamente nessuno da chiamare? Qualcuno con cui si è instaurato negli anni un certo feeling, qualcuno con cui è facile confidarsi, qualcuno che ci sappia ascoltare e consigliare. Come mai? Eppure la rubrica è piena di nomi di persone che consideriamo amici. Forse a qualcuno, in questo mondo in cui si contano centinaia di migliaia di amici virtuali, suonerà strano che una persona non abbia nessuno da chiamare in un momento di difficoltà, eppure per molti, fare amicizia e crearsi una vita sociale, non è così semplice.

Il tempo è denaro, lo sappiamo, e soprattutto oggi sembra essere molto difficile trovare lo spazio necessario per infilarci nuove amicizie: più si cresce e più i problemi aumentano, sale la pressione lavorativa, occorre gestire casa e famiglia assecondando le esigenze di tutti, compagni, mariti e figli, relegando le nostre necessità in fondo alla lista dei 'to do' da fare. E cioè dove finiscono gli amici che rischiano di assumere un ruolo secondario. Magari pensiamo a loro più volte durante il giorno: mentre portiamo i ragazzi a scuola, durante la riunione col capo oppure tra una commissione e l'altra. Ma trovare il tempo per alimentare l'amicizia sembra quasi un'impresa titanica.

Quando si cresce, le priorità cambiano: triste ma vero. Hai una serie di amici con i quali chatti sui social, metti un 'like' alle foto, commenti i loro stati e cerchi di mantenere i contatti. Peccato però che questo atteggiamento non ti assicuri di avere poi un vero amico quando ne hai più bisogno.Ma non si tratta solamente di comportamenti: a volte anche la vita ti porta in una determinata direzione. Come quando ci si trasferisce in una nuova città, oppure si è in una relazione da troppo tempo e ci si è scordato temporaneamente il valore dell'amicizia, o magari si è sempre stato una persona solitaria ma oggi si ha bisogno di una vita sociale più attiva.

Le tre parole chiave per sbloccare questa situazione sono: conosci, invita e frequenta. Allargare il 'giro' delle amicizie e conoscere gente nuova è indispensabile: non è semplice, ma nemmeno impossibile superati gli 'anta'. Basta 'cercare' le situazioni in cui sei circondato da potenziali amici, frequentare gruppi e condividere gli stessi interessi, musica, teatro, sport. Certo, conoscere gente nuova può richiedere un certo impegno e fatica ma se vivi una vita piena e interessante siamo sicuri che qualche effetto collaterale potrai accettarlo. Puoi incontrare tutte le persone che vuoi ma se non fai nessuno sforzo per organizzare qualcosa assieme, non riuscirai mai a creare nuove relazioni stabili. È necessario innanzitutto fare scattare l'invito. E, se qualcuno ti chiede di uscire, dovresti accettare. Perché la frequentazione è lo step più difficile, ma indispensabile per farsi nuovi amici. A qualsiasi età.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te