Mangiare bene per vivere meglio e a lungo

Credits: Shutterstock

Nutrirsi con amore, invecchiare felicemente

Da alcuni anni, la dieta mediterranea è entrata a far parte del patrimonio immateriale dell’Umanità Unesco. Come sappiamo, questo modello alimentare, comune ai popoli che si affacciano sul bacino del Mediterraneo, prevede quantità moderate di carne, pesce e latticini, una predominanza di frutta e verdura, oltre a prodotti come vino, erbe aromatiche e spezie.

Dieta? Sì, ma non solo. La centralità del pasto come momento di condivisione con gli altri, le lavorazioni artigianali oltre all'attenzione per la biodiversità e le tradizioni rendono la dieta mediterranea un vero e proprio stile di vita.

Ecco qualche consiglio ispirato a questo regime alimentare, per migliorare alimentazione, salute e benessere.

Semplicità e moderazione

Fino a cinquant'anni fa, i dolci o un pasto abbondante costituivano una felice occasione per condividere un momento importante: oggi l'eccezione diventa la regola e spesso ci si alza da tavola con una sensazione di pesantezza destinata a influire sul peso e sui livelli di energia.

Quando mangi cibi poco manipolati, frutto di una cucina semplice e naturale, ti senti più scattante: i benefici riguardano tutto l'organismo, perché diminuisce la sensazione di perenne stanchezza, migliora la circolazione, l'epidermide diventa più luminosa e pura. Allena il tuo gusto alla semplicità e scegli l'alimentazione quotidiana seguendo il criterio della moderazione, un valore da riscoprire in questa epoca di sprechi e abbondanza.

Per rieducare il palato usa qualche ora del tempo cucinando alimenti di stagione, freschi e di qualità, da conservare in freezer: risparmierai tempo e ne guadagnerai in salute.

Sani e belli con l’acqua

Secondo una ricerca effettuata in Germania, bere due bicchieri d'acqua prima dei pasti aiuta a dimagrire.

L'acqua idrata, depura, disintossica e può avere effetti positivi sul mal di testa. Fatti aiutare da ingredienti jolly ricchi d'acqua e facili da preparare: frutta fresca e verdura possono costituire un ottimo snack da abbinare con semi e frutta secca, ricchi di Omega 3. Evita di mettere in tavola le bibite all'ora dei pasti, è una pessima abitudine anche per i più piccoli.

Il tè freddo? Preparalo tu, è facilissimo: ti basta qualche bustina e, a piacere, l'aggiunta di frutta o un ramo di erbe aromatiche per una bevanda dissetante in grado di mantenersi in frigo per alcuni giorni.

Acqua, verdure scondite, zuppe e tisane possono alleviare i morsi della fame e aiutano il senso di sazietà. Durante l'estate prepara il passato di verdura e... mettilo in frigo! È ottimo anche freddo.

Abbasso la pigrizia

Fare movimento non è questione di abbonamenti costosi in palestra o dei soliti buoni propositi (che rimangono tali) sullo sport che vorresti fare. Uno stile di vita attivo è energia, voglia di fare, entusiasmo.

Andare in bicicletta e camminare aiutano a mantenerti in forma, combattono l'invecchiamento e consentono un minor impatto ambientale. Inoltre, grazie all'attività fisica migliora l'umore, senza contare gli effetti benefici della luce solare. Stare all'aria aperta fa bene al corpo e alla mente.

Riscopri il piacere del cibo

Una recente indagine ha evidenziato come le mamme dei bambini obesi tendano a non vedere la reale condizione dei figli, tanto da incoraggiare i piccoli a mangiare di più.

Educare al gusto è una risorsa in grado di renderci più consapevoli dei nostri bisogni. Sii grato per il cibo che hai, impara a scegliere ciò che ti fa sentire energico e scattante, ringrazia mentalmente tutti coloro grazie a cui il pasto è arrivato sulla tua tavola.

Secondo alcuni studi, praticare la gratitudine ha effetti positivi sul sistema immunitario e aumenta la felicità. Il vero antirughe è ciò che ci fa sentire vivi, nel corpo e nella mente.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te