• Home -
  • Casa-
  • Arredamento-
  • Come arredare un balcone piccolo: tutti i consigli in base al tuo spazio

Come arredare un balcone piccolo: tutti i consigli in base al tuo spazio 

S.O.S. balcone formato mignon? Niente panico, ecco tutte le soluzioni su misura per sfruttare al meglio il tuo spazio all'aperto!

di Sara Vasapolli
Credits: 

Pinterest, Steph Powell

Arredare un balcone piccolo: idee furbe su misura per il tuo spazio!

 

Mini balcone, maxi sfida!
Proprio così, quando il balcone è composto da pochi – per non dire pochissimi – metri quadri non ci sono centimetri da perdere: è necessario valutare bene lo spazio a disposizione per poterlo sfruttare al meglio.

Qual è il primo passo quindi per mettere mano a uno spazio esterno nel modo giusto? Sia che tu abbia un balcone davvero piccolo, sia che tu possieda un terrazzo dalle dimensioni importanti, avere un occhio attento, capace di catturare sia i punti deboli che i punti di forza dell’insieme, ti farà fare le mosse giuste e centrare l’obiettivo.

Arredi ad hoc, idee furbe e un pizzico di fantasia faranno il resto!

Arredare balcone Ikea

Arredare il tuo piccolo angolo all'aperto, velocemente e senza grandi investimenti, è assolutamente possibile: basta scegliere soluzioni pratiche e studiate ad hoc per balconi e terrazzi.
Ikea ad esempio ha molte idee a riguardo, specifiche per ogni tipo di esigenza e capaci di soddisfare tutti i gusti.

Mixando a dovere gli arredi specifici a piccoli complementi, tessili fantasiosi e alla giusta illuminazione otterrai uno spazio funzionale e dalla spiccata personalità.

A tal proposito sbircia l’illuminazione decorativa proposta da Ikea per gli esterni. Troverai lanterne, fili di romantiche lucine, lampade da terra… qualsiasi sia la tua idea di illuminazione perfetta per creare l’atmosfera giusta sicuramente troverai quello che fa per te!

Arredare balcone stretto e lungo

Tra i balconi più difficili da arredare c’è indubbiamente quello stretto e allungato. Se il tuo balcone appartiene a questa categoria non temere però: l’impresa è tutt'altro che impossibile!
Centimetro alla mano dunque, il primo passo sarà quello di valutare correttamente lo spazio a disposizione.
Cosa significa? Evita mobili sovradimensionati e sogni impossibili, concentrandoti sull'essenziale.

Scegli arredi poco ingombranti e che seguano le caratteristiche del balcone stesso, sfrutta anche le ringhiere con mobili ad hoc e non dimenticare il lato corto. Potresti, ad esempio, crearvi una parete verde di sicuro impatto, utilizzando piante rampicanti e qualche filo di lucine.
Vedrai: con le giuste mosse il tuo balcone stretto saprà trasformarsi in un angolo tutto da vivere!

Arredare balcone piante

Le piante sono elementi assolutamente irrinunciabili quando si parla di spazi esterni.
Che tu possieda un piccolo balcone o un terrazzo mozzafiato però c'è una regola fondamentale da seguire: valutare le caratteristiche delle differenti piante e la loro compatibilità sia con l’esposizione al sole dello spazio che con il risultato finale che hai in mente.

Nella scelta dei fiori inoltre non dimenticare di valutare anche i colori. Per un effetto più rilassante prediligi fiori dalle tinte chiare mixate a tanto verde, mentre per un luogo più “vivace” cerca di creare autentiche macchie di colore floreale.

Se non hai molto spazio a disposizione sfrutta pareti e ringhiere appendendo fioriere, vasche e piccoli vasi.  Utilizzando lo stesso sistema puoi anche pensare a un piccolo orto di odori verticale.
Dei rampicanti sempreverdi infine sono irrinunciabili praticamente ovunque. Facili da gestire e di sicuro impatto, arredano creando veri e propri giardini verticali. Hanno inoltre il plus di non occupare spazio, sono dunque perfetti anche per gli angoli davvero mini!

Come arredare un terrazzo spendendo poco

Capita di frequente: nel corso di una ristrutturazione, specie se impegnativa, il terrazzino è l’ultimo angolo a cui si dedicano risorse ed energie e questo fa sì che il budget restante sia davvero mini, quasi come lo spazio che spesso si ha a disposizione! Avere un angolo all'aperto tutto da vivere è però una risorsa davvero importante, a dispetto dei metri quadri quindi non fare del tuo balconcino o del tuo terrazzo un luogo di serie B.
Puoi allestire infatti un terrazzo accogliente e confortevole anche con le tue mani e senza grosse spese, lo sapevi?

Cassette di legno, di quelle usate per la frutta e la verdura, dipinte di bianco possono diventare divertenti alternative alle vasche di fiori. Lo stesso vale per i bancali che, verniciati a dovere, possono trasformarsi in tavolini perfetti per gli aperitivi o in divanetti per il relax, se coperti con materassini e riempiti di cuscini colorati.
Mezzi vasi di terracotta fissati a una parete colorata con rampicanti e fiori possono rivelarsi decorazioni davvero originali e di grande effetto e barattoli in vetro (di quelli usati per le conserve, per intenderci!) si possono trasformare in romantiche lanterne.

Rimboccati le maniche e accendi la fantasia dunque, materiale di recupero e pennello alla mano puoi trasformare il tuo balcone o il tuo terrazzo in un angolo da sogno anche con poco!

Arredare un terrazzo scoperto

Un terrazzo, anche se scoperto, può diventare un vero prolungamento della casa, un ambiente in più.
Che sia grande o piccolo non importa: è d’obbligo cercare di inserirvi elementi che lo rendano funzionale e accogliente, senza dimenticare di utilizzare tutta la propria personalità nell'arredarlo!

Divanetti o poltroncine rappresentano l’ideale per creare un angolo relax dove leggere o sorseggiare una bibita tra amici. Se hai spazio l’idea in più può essere quella di inserire un’amaca colorata, perfetta per schiacciare qualche pisolino nei pigri pomeriggi estivi.
Un tavolo con sedie invece saranno indispensabili per sfruttare il terrazzo per i pranzi e le cene nella bella stagione. A questo proposito non si può non pensare di inserire uno o più ombrelloni per ripararsi dal sole nelle ore più calde e vivere lo spazio all'aperto senza limiti.

Se lo spazio a disposizione non è molto però dovrai operare delle scelte. Come? In base alle tue esigenze ovviamente.
Sarà necessario dunque capire se dare priorità al relax o alla convivialità dei pasti, giocando con qualche idea furba per l’angolo "meno importante".
Se ad esempio si volesse puntare tutto sull'angolo relax si potrebbe comunque inserire un piano a ribalta a parete e tenere da parte delle sedie pieghevoli da sfoderare al momento opportuno.
Se al contrario si volesse un terrazzino su cui godere di buon cibo e compagnia nella bella stagione, nulla vieterebbe di inserire una poltrona a sacco poco ingombrante in un angolo.

Infine non dimenticare l’atmosfera: cuscini rivestiti di tessuti di vario tipo, luci e tante piante sistemate in bei vasi smaltati renderanno il tuo terrazzo scoperto un luogo da sogno e tutto da vivere, da soli o in compagnia!

Arredare balcone piccolo Ikea

Come dicevamo Ikea ha moltissime soluzioni dedicate agli spazi esterni e tantissime idee furbe per sfruttare al meglio i balconi piccoli. Ma come fare quando i metri in questione sono davvero pochi? A cosa dare la precedenza?

Per capirlo prima di tutto chiediti quale tipo di angolo intendi ricavare sul tuo balcone.
Desideri uno spazietto dedicato al relax e a qualche aperitivo a due? Punta tutto su sedute comode e confortevoli, come il divano a due posti da esterno ÄPPLARÖ / HÅLLÖ.
Se invece, nonostante le dimensioni ridotte, non intendi rinunciare a un luogo all'aperto dove poter cenare nelle calde serate estive, scegli soluzioni furbe come il pannello con tavolo a ribalta ÄPPLARÖ . La vera chicca? Un piccolo barbecue da tenere in un angolo, come LILLÖN, che ti permetterà di vivere il tuo balcone come hai sempre sognato, tra amici e tanta allegria!

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
casa/arredamento/balcone-piccolo$$$Come arredare un balcone piccolo: tutti i consigli in base al tuo spazio
Mi Piace
Tweet