Tutti i segreti per un sonno perfetto

Credits: Corbis
1 8

In Italia, due persone su dieci si svegliano ogni mattina con l’espressione stravolta di chi ha riposato poco o male. Eppure, orologio alla mano, spesso sono trascorse anche otto ore da quando hanno spento la luce.

«Non c’è da meravigliarsi» dice Liborio Parrino, neurologo e presidente dell’Associazione italiana di medicina del sonno. «Le scoperte mediche degli ultimi anni ci dicono che dormire a lungo non basta. Perché durante il riposo notturno si alternano fasi diverse (con differenti livelli di coscienza) e per svegliarsi riposati occorre che il sonno sia lungo, certo, ma anche continuo, profondo e stabile».

/5

Non bisogna solo dormire tanto, bisogna anche dormire bene. I medici svelano le nuove strategie antinsonnia, dalla ginnastica del cervello alla dieta con gli Omega 3

Insieme si dorme meglio. Secondo gli studiosi americani del Johns Hopkins Center for Sleep anche solo sfiorare il compagno fa rilasciare l’ossitocina, l’ormone dell’amore. Che aiuta a rilassarsi.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te