Semi di psillio: combattono la stipsi e bruciano i grassi 

Efficaci se hai qualche chilo da perdere, aumentano il senso di sazietà e controllano l’indice glicemico. Inoltre stimolano l’attività intestinale e hanno proprietà antinfiammatorie

di Alessia Sironi
Credits: 

Shutterstock

 

Conosci lo psillio? Anche chiamato 'erba delle pulci' per l’aspetto dei semi, si tratta di una pianta i cui semi, di colore rosso scuro, a contatto con l'acqua si rigonfiano ricoprendosi di uno strato di mucillagine incolore (costituita da polisaccaridi di composizione chimica complessa, appartenenti alla categoria delle fibre solubili).

I semi di psillio vengono usati da centinaia di anni come lassativo naturale oltre che per le sue proprietà antinfiammatorie.

Le giuste dosi

I semi di psillio provocano l’aumento del volume del contenuto intestinale a causa del rigonfiamento delle mucillagini senza però causare fermentazioni. Allo stesso tempo garantiscono un effetto lenitivo, antinfiammatorio e protettivo delle mucose intestinali, utile in modo particolare in caso di colon irritabile.

Per perdere peso

Le mucillagini dello psillio riducono l’assorbimento dei grassi, del colesterolo e degli zuccheri, con diminuzione del picco glicemico dopo il pasto. Questo non solo contribuisce a disintossicare l’organismo e rendere più attivo il metabolismo, ma aiuta a eliminare più velocemente l’adipe in eccesso. Lo psillio è quindi particolarmente efficace se devi perdere qualche chilo (2 o tre al massimo): adotta un regime alimentare controllato e a basso contenuto di grassi e pratica una costante attività fisica (ti bastano 20 minuti tutti i giorni) per ottenere risultati duraturi.

Gli altri usi

I semi di psillio aiutano a mantenere il cuore in salute, a combattere il diabete, curano il reflusso gastroesofageo, alleviano il dolore associato alle ragadi anali e alle emorroidi, e sono un ottimo metodo contro i problemi digestivi in forma cronica.

Le controindicazioni

Troppo psillio può causare un eccessivo gonfiore, gas o, in casi più estremi, attacchi di diarrea (evita di assumerlo senza mettere al corrente il tuo medico e non superare mai le dosi consigliate).

Inoltre, una dose eccessiva potrebbe rallentare l'assorbimento di altri farmaci, rendendoli meno efficaci (un'altra ottima ragione per chiedere consiglio a un esperto). Infine un consiglio: assumi sempre lo psillio con molti liquidi: una carenza di acqua può bloccare esofago, gola o intestino.

 

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/erbe-e-benessere/semi-di-psillio$$$Semi di psillio: combattono la stipsi e bruciano i grassi
Mi Piace
Tweet