• Home -
  • Salute-
  • 7 soluzioni per smettere di russare

7 soluzioni per smettere di russare 

I bracciali che vibrano, l’anello da indossare solo a letto, le tecniche di respirazione yoga: ecco le ultime novità per passare notti più tranquille

di Laura D'Orsi
LE APNEE NOTTURNECirca la metà delle persone che russano soffrono anche di apnee ripetute, cioè trattengono il respiro per 10, 20 o anche 30 secondi di seguito. Se succede ogni tanto (meno di 5 volte in un’ora) non è un problema. Altrimenti meglio chiedere consiglio al medico.
● Diversi studi hanno dimostrato che le apnee troppo frequenti sono pericolose perché aumentano il rischio di problemi cardiovascolari e di ictus: il sangue si impoverisce di ossigeno, così il cuore aumenta il battito per compensarne la carenza.
● Il partner russa? Controlla se ha più di 5 apnee all’ora. In questo caso occorre rivolgersi al medico di base o a un centro specializzato in medicina del sonno (trovi gli indirizzi sul sito dell’Associazione Italiana Medicina del Sonno.● Per valutare l’entità del problema, oggi si può fare anche a casa propria un esame prima possibile solo negli ospedali, la polisonnografia: un apparecchio speciale registra nel sonno parametri come respirazione, attività cerebrale e ossigenazione del sangue. Se il medico lo ritiene opportuno, può consigliare la CPAP, una mascherina che soffia aria mantenendo così aperte le vie respiratorie. Nei casi più seri, la soluzione ideale è l’intervento chirurgico (uvulo-palato-faringoplastica) che “rimodella” in modo definitivo i tessuti.

LE APNEE NOTTURNE

Circa la metà delle persone che russano soffrono anche di apnee ripetute, cioè trattengono il respiro per 10, 20 o anche 30 secondi di seguito. Se succede ogni tanto (meno di 5 volte in un’ora) non è un problema. Altrimenti meglio chiedere consiglio al medico.

● Diversi studi hanno dimostrato che le apnee troppo frequenti sono pericolose perché aumentano il rischio di problemi cardiovascolari e di ictus: il sangue si impoverisce di ossigeno, così il cuore aumenta il battito per compensarne la carenza.
● Il partner russa? Controlla se ha più di 5 apnee all’ora. In questo caso occorre rivolgersi al medico di base o a un centro specializzato in medicina del sonno (trovi gli indirizzi sul sito dell’Associazione Italiana Medicina del Sonno.
● Per valutare l’entità del problema, oggi si può fare anche a casa propria un esame prima possibile solo negli ospedali, la polisonnografia: un apparecchio speciale registra nel sonno parametri come respirazione, attività cerebrale e ossigenazione del sangue. Se il medico lo ritiene opportuno, può consigliare la CPAP, una mascherina che soffia aria mantenendo così aperte le vie respiratorie. Nei casi più seri, la soluzione ideale è l’intervento chirurgico (uvulo-palato-faringoplastica) che “rimodella” in modo definitivo i tessuti.

Secondo un recente sondaggio inglese, il 27 per cento di chi dorme accanto a un russatore durante il giorno si sente irritabile, il 21 soffre di stanchezza cronica e il 16 è meno produttivo sul lavoro.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/smettere-di-russare$$$7 soluzioni per smettere di russare
Mi Piace
Tweet