Appendino-uovo

Uovo Appendino

Occorrente: 1 tavoletta di legno di cm 12x18 e dello spessore di cm 1; una tavoletta di legno di cm 10x5 e dello spessore di cm 1,5; seghetto alternativo; carta vetrata; colori acrilici: bianco e giallo (Americana di DecoArt); colla Super Glue (Uhu Bison); pennello piatto medio (Pébéo); spugna sintetica; martello; viti per legno a gancio; ganci per quadri; piattino di plastica.

Esecuzione
1. Disegnate una sagoma a forma d'uovo di cm 12 x 9 e un cerchio di cm 5 di diametro. Riportate le sagome sulle tavolette di legno (due ovali su quella spessa cm 1 e due cerchi su quella di cm 1,5); ritagliatele con un seghetto alternativo, poi scartavetrate i bordi. Dipingete, con una mano di bianco acrilico, sia gli ovali sia i cerchi. Lasciate asciugare per 30 minuti, quindi ripetete l'operazione sulla superficie posteriore. Stendete una seconda mano se necessario.
2. Prelevate dal piattino con la spugna sintetica un po' di colore giallo. Tamponate delicatamente sulla superficie dei dischetti. Lasciate asciugare per 20 minuti, quindi ripetete l'operazione. Con la colla a presa rapida incollate i "tuorli" agli "albumi", attendete 10 minuti, quindi inserite le viti a gancio e attaccate il gancetto per quadri sul dietro.

Decorazioni di Pasqua fai da te

Cerchi idee originali per la casa in vista della prossima Pasqua? Ecco tante soluzioni carine e originali con spiegazioni passo passo per realizzare le tue decorazioni

Decorazioni di Pasqua Fai da Te

Le decorazioni di Pasqua per la casa più belle si realizzano sicuramente con il fai da te. La possibilità che offre una lavorazione a mano è quella di poter scegliere il colore, la forma, insomma di personalizzare la massimo ogni decorazione in base ai tuoi gusti e anche allo stile della tua casa. Le idee e i tutorial non mancano, basta solo un po' di buona volontà e del tempo libero a disposizione per creare delle decorazioni di Pasqua fai da te bellissime, che tutti apprezzeranno.

Cosa puoi decorare? Senza alcun dubbio le amatissime uova di Pasqua, ma puoi anche rendere molto originale il tuo albero pasquale realizzando degli addobbi particolari. Anche la tavola si presta ad ospitare decorazioni fantasiose, che renderanno ancora più bello e colorato il pranzo con partenti o amici: servono solo delle idee creative per Pasqua e le sue decorazioni.

Decorazioni Uova di Pasqua fai da te

Colorare le uova di Pasqua è una tradizione che si rinnova ogni anno, perché è un lavoretto che non piace solo ai bambini, ma anche gli adulti si divertono. I tutorial per dare un bel colore alle uova di Pasqua sono molti: c'è la famosa tecnica dell'immersione, che prevede di bollire le uova (o i soli gusci) con dei coloranti naturali o alimentari, ma c'è anche la possibilità di dipingerle con delle tempere o disegnarci sopra con pennarelli appositi.

Molto di tendenza anche le uova di Pasqua fai da te minimal, ovvero tutte bianche e poi finemente decorate con oro o argento. Puoi usare anche dei fiori per decorare le tue uova pasquali, dei delicatissimi timbrini che sottolineano il tuo amore per la natura. Oppure puoi metterti alla prova e creare le tue uova di Pasqua marmorizzate.

Decorazioni uova di Pasqua fai da te

Decorazioni per l'albero di Pasqua fai da te

L'albero di Pasqua fai da te è una decorazione relativamente semplice da fare e ciò che fa la vera differenza sono proprio gli addobbi che scegli di appendere ai suoi rami. La tradizione vorrebbe che si usassero gli ovetti, ma non ha senso limitarsi a questa unica soluzione, soprattutto se in mente hai tante altre idee.

Tanto per cominciare anche gli ovetti di Pasqua puoi renderli diversi e particolari, ad esempio rivestendoli con una fitta trama lavorata all'uncinetto. Con l'aiuto delle paste modellabili come fimo e cernit puoi invece creare dei coniglietti e dei pulcini da appendere con un bel nastrino colorato. Gli origami si prestano in maniera particolare ad essere usati come decorazioni per l'albero di Pasqua fai da te per via della loro leggerezza, ma va da se che devi conoscere la tecnica.

Decorazioni albero di Pasqua fai da te

Campane pasquali fai da te

Din don dan, il suo delle campanelle è immancabilmente associato al tempo di Pasqua e non per niente proprio le campane sono spesso protagoniste di tutorial e decorazioni di vario genere. La versione basic delle campane di Pasqua è senza dubbio quella realizzata con del semplice cartoncino giallo, o anche bianco, se poi ti premuri di colorarla e disegnarla a dovere. Questa è una delle decorazioni di Pasqua più facili.

Tuttavia le campane di Pasqua fai da te si possono realizzare anche rovesciando dei vasetti di coccio o ceramica, ma anche dei bicchieri di plastica, si possono lavorare con la creta o l'argilla, per poi essere lasciate a seccare e quindi dipinte a mano una volta perfettamente asciutte.

Molto semplici sono anche le campanelle di Pasqua in feltro o pannolenci, realizzabili sia con la colla a caldo, sia usando ago e filo per renderle più compatte e colorate.

Campane di Pasqua fai da te

Addobbi pasquali fai da te con materiali di riciclo

Se aspiri ad una Pasqua green, lasciati coinvolgere dall'esperienza creativa che sono gli addobbi pasquali fai da te con i materiali di riciclo. Ti stupirà vedere quante decorazioni potrai creare con cose che eri sicura non servissero più a nulla. I rotoli di carta igienica possono essere trasformati in coniglietti e pulcini, basta colorarli a dovere e aggiungere qualche dettaglio in cartoncino.

I cartoni delle uova possono essere a loro volta riciclati in portauova o anche in simpaticissimi pulcini di Pasqua. Scampoli di stoffa colorata che non usi più puoi usarli come rivestimento per ghirlande di Pasqua super colorate. Una stampella può essere piegate e rimodellata per creare una splendida ghirlanda in fil di ferro, una decorazione in stile shabby chic per Pasqua.

Addobbi pasquali fai da te con materiali di riciclo

Decorazioni per la tavola di Pasqua fai da te

-Centrotavola pasquali: il centrotavola di Pasqua è un must. Puoi realizzarlo usando una corona pasquale con tanti ovetti, oppure ricorrendo al nido di Pasqua, decorazione che prevede di porre un bel uovo colorato nel mezzo di un intreccio elegante di finta paglia. Per un tocco di freschezza ricorri alle decorazioni di Pasqua floreali, richiamano come niente altro al mondo la primavera!

-Segnaposto: il segnaposto pasquale lo puoi fare con dei piccoli pulcini da sistemare accanto al bicchiere di ciascuno, ma anche con un portauovo particolare che decorerai e dipingerai aggiungendo l'iniziale dell'ospite. Se non sei brava con il pennello puoi usare degli stencil con le lettere.

-Tovaglie: la tovaglia può essere personalizzata, anche non in maniera permanente, in occasione del pranzo di Pasqua. A questo scopo usa pannolenci e feltro e fermali con un paio di punti di cucito nel punto esatto in cui desideri sistemarli

Decorazioni fai da te per la tavola di Pasqua
Presina gallinella

Occorrente: cm 35x15 di tessuto di cotone fantasia (corpo); cm 12x15 di tessuto di cotone di fantasia diversa (ali); cm 40x20 di tela di cotone arancio (interno corpo, interno ali, cresta, coda, becco), tutti i tessuti di Filomania; cm 115 di sbieco orlato arancio alto cm 2; cotone n. 50 bianco e arancio; cm 50x15 di imbottitura sintetica; 2 occhietti mobili; un anello di ottone.

Esecuzione: riportate il modello a grandezza reale, appoggiatelo sui diversi tessuti piegati in doppio e ritagliate a filo le ali (B), l'interno del corpo (C) e il becco (F), con i margini per le cuciture: corpo (A), cresta (D) e coda (E).

Con gli stessi modelli ritagliate nell'imbottitura 2 volte sia il corpo, sia le ali.

Preparate le ali sovrapponendo alla tela arancione l'imbottitura e la tela fantasia. Fermate assieme i 3 teli con lo zig-zag, poi rifinite i margini con lo sbieco arancio cucito a macchina. Sovrapponete le due parti della cresta e della coda e cucite lungo il margine esterno. Rivoltate a diritto e imbottite leggermente con ovatta. Piegate il triangolo del becco come indicato, poi ancora in due, e fermate la piegatura con punti nascosti. Sovrapponete a una parte d'imbottitura le due parti del corpo, diritto contro diritto, inserendo nei punti indicati, e piegate verso l'interno la cresta, la coda e il becco. Sopra appoggiate l'altra parte dell'imbottitura. Cucite il margine superiore della gallinella dai punti indicati dalle lettere G e H e rivoltate a diritto.

Appoggiate le ali nei punti indicati sullo schema e cucitele alla base dai punti I e L in modo che le due parti del corpo rimangano separate. Aprite la parte bassa del corpo della gallinella, appoggiatevi l'ovale arancio e unite le due parti ponendo a cavallo dei margini lo sbieco arancio. Incollate gli occhietti mobili e fermate con qualche punto l'anello di ottone.

Portauovo di rete

Occorrente: rete metallica a maglia esagonale larga10 cm (Rayher); pinza; tronchesini; filo di ferro medio (Rayher); effetto ruggine: Natural Rust (Kit Americana Accents distribuito da To.Do); ciotola di vetro; carta da pacco; panno di cotone; panno carta assorbente.

Esecuzione
1- Tagliate un segmento di rete metallica lungo 20 cm con il tronchesino.
2- Unite le due estremità con l'aiuto della pinza, modellate la forma cilindrica ottenuta con le mani stringendo la parte centrale. Create l'effetto ruggine seguendo le istruzioni date per l'alzatina. Realizzate in questo modo anche gli altri portauovo.

Tovaglietta a forma di uovo

Occorrente per ogni tovaglietta: cm 50x35 di piquet trapuntato; cm 25 di felpa giallo arancio; cm 15 di fettuccia bianca; cotone n. 50 bianco e giallo.

Esecuzione: riportate su un foglio di carta il modello della tovaglietta a grandezza reale, ritagliatelo e appoggiatelo sul piquet trapuntato. Segnate il contorno con un'imbastitura e seguendo questa linea eseguite lo zig-zag a macchina alla massima larghezza e abbastanza fitto. Ritagliate il tessuto all'esterno della cucitura. Nella felpa gialla ritagliate un tondo di cm 20 di diametro e applicatelo, a cordoncino, sull'ovale a cm 3 dalla base arrotondata. Piegate in doppio la fettuccia e fermatela a punti nascosti all'estremità stretta.

Copriuovo con sonaglio

Occorrente: cm 60x20 di tessuto di cotone stampato (Filomania); cm 30x10 di imbottitura sintetica; cm 20 di sbieco orlato giallo; cm 30 filo di ferro; un sonaglio di ottone; cotone n. 50.

Esecuzione: riportate il modello a grandezza reale, appoggiatelo sulla tela piegata in doppio e ritagliate a filo. Con lo stesso modello tagliate l'imbottitura. Su una delle due parti di tela appoggiate l'imbottitura e cucite il lato obliquo formando il cono. Chiudete nello stesso modo l'altro cono. Fermate il filo di ferro con qualche punto lungo la cucitura della parte solo di tela, poi inserite questa parte, rovescio contro rovescio, nella parte con l'imbottitura. Bordate l'apertura con lo sbieco messo a cavallo del margine e ripiegatelo verso l'interno. Cucite il sonaglio sulla cima del cono. Sagomate il berretto copriuovo piegando il filo di ferro.

Vaso decorato con la rafia

Occorrente: vaso grande cilindrico e vaso piccolo cilindrico, in vetro trasparente (Ikea); rafia sintetica gialla (Rayher); 20 tulipani; cesoie.

Esecuzione: inserite il vaso più piccolo all'interno del vaso più grande, avvolgete il primo con svariati giri di rafia gialla fino a riempire l'intercapedine tra i due vasi. Versate l'acqua all'interno del vaso più piccolo, pareggiate i gambi dei fiori con le cesoie e inseriteli nell'acqua cercando di creare una composizione armonica.

Alzatina di rete metallica

Occorrente: rete metallica a maglia esagonale larga cm 10 (Rayher); tronchesino; pinze; filo di ferro medio (Rayher); effetto ruggine: Natural Rust (Kit Americana Accents distribuito da To.Do); ciotola di vetro; carta da pacco; panno di cotone; panno carta assorbente.

Continua a sfogliare la gallery per le spiegazioni...

Alzatina di rete metallica - esecuzione

1. Con il tronchesino tagliate 4 pezzi di rete metallica lunghi 34 cm, due pezzi lunghi 20 cm e uno lungo 25 cm. Con l'aiuto delle pinze arrotolate verso l'esterno le due estremità dei 4 segmenti di rete metallica più lunghi. Sovrapponeteli e uniteli tra loro con il filo di ferro in modo da ottenere la base circolare superiore dell'alzatina.

2. Arricciate verso l'interno le estremità dei due segmenti da 20 cm e del segmento da 25 cm. Per ottenere la base sovrapponete a croce i primi due, quindi sovrapponetevi il terzo segmento da 25 cm, fissateli tra di loro con il filo di ferro.

3. Realizzate la parte di unione tra la base inferiore e quella superiore, tagliate un segmento di rete lungo 20 cm.

4. Unite le due estremità con le pinze e create una forma cilindrica. Modellate con le mani (la rete è molto morbida e malleabile) la forma del cilindro, stringete la parte centrale e comprimete leggermente la parte superiore.

Continua a sfogliare la gallery per le spiegazioni...

Alzatina di rete metallica - esecuzione

5. Con l'aiuto del filo di ferro assemblate le tre parti tra loro e modellate le parti d'unione con le pinze.

6. Appoggiate la struttura dell'alzatina sopra due strati di carta da pacco, pulite l'oggetto con un panno umido. Dal Kit Americana estraete la bomboletta di colore e agitatela per circa 1 minuto. Posizionando la bomboletta a 30 cm dall'oggetto procedete a spruzzare il colore con movimenti circolari. Lasciate asciugare per circa 30 minuti e ripetete l'operazione se necessario.

7. Indossate i guanti del kit e versate in una ciotola di vetro pari quantitativo di acqua e di vernice effetto ruggine. Con il pennello spugnato mescolate e prelevate un piccolo quantitativo da stendere in modo uniforme sull'alzatina. Procedete delicatamente senza esercitare troppa pressione. Con il panno carta assorbente tamponate la struttura per eliminare eventuali gocce e la vernice in eccesso. Per rendere più verosimile l'effetto lasciate alcune parti più chiare e altre più scure. Lasciate asciugare per 30 minuti circa.

Riproduzione riservata