trucchi ecologici

Lavatrice, i trucchi ecologici a costo zero che migliorano i lavaggi

Aprire la dispensa e trovare un'alternativa ecologica per sconfiggere macchie e ravvivare i colori? No, non è impossibile. Ecco i trucchi ecologici per fare il bucato

Quando si fa il bucato, l'obiettivo è quello di rendere i nostri capi puliti, smacchiati e con colori brillanti, senza scoloriture. Ci sono sostanze ecologiche, magari scontate, e a basso costo che, aggiunte nel cestello della lavatrice, ti aiuteranno nella missione lavaggio perfetto. Ecco i trucchi ecologici per un bucato green.

Aceto, sale e limone

Sale grosso. Per proteggere i colori degli indumenti e della biancheria intima durante il lavaggio, sarà sufficiente aprire la dispensa e prendere il barattolo del sale grosso. Puoi aggiungere una manciata direttamente nel cestello della lavatrice, soprattutto quando vuoi lavare le scarpe da ginnastica. Il sale grosso, poi, svolge la stessa azione dell'ammorbidente: lascia i capi morbidi e profumati, senza la necessità di usare ulteriori detersivi che formano una pellicola sulle fibre tessili impedendo un lavaggio profondo. Anche in questo caso, basta che ne metti un cucchiaio nel cestello. Infine, il sale è un prezioso alleato per fissare i colori e levare le macchie più ostinate, specialmente sui jeans.

Succo di limone. L'utilizzo del limone per fare il bucato è uno dei trucchi ecologici del passato, spesso utilizzato in assenza di altri prodotti. Un ingrediente naturale, economico, green e particolarmente indicato per eliminare gli odori dei vestiti. Sarà sufficiente mescolare il succo di un limone con un bicchiere di acqua tiepida e strofinarlo con una spugna o un panno sulle macchie critiche. Dopo aver lasciato agire per una decina di minuti, passa al lavaggio dei capi in lavatrice. Solo succo? No, anche la scorza è un alleato di pulizia: per sbiancare e profumare il bucato, taglia la scorza di un limone e mettila in un sacchettino di stoffa e sistemalo in mezzo ai panni da lavare nel cestello. Con il limone si ottengono indumenti perfettamente igienizzati e puliti in profondità. Come utilizzare il succo di limone per i bucato?

  • Anti giallo. Per non fare ingiallire i capi basta aggiungere del succo di limone al tradizionale detersivo utilizzato, oppure fare un pre lavaggio a mano, lasciando in ammollo in un catino, per un'ora, gli indumenti ingialliti con acqua fredda e il succo di due limoni.
  • Pizzi e merletti bianchi e candidi. Prima di trasferire i capi in lavatrice, lasciali immersi per circa mezz’ora con acqua e il succo di un limone.
  • Polsini e colletti: sfrega mezzo limone direttamente su queste zone particolarmente soggette all'accumulo di sporco e lascia in ammollo per circa un'ora. Poi avvia il programma di risciacquo della lavatrice.

Aceto. L'aceto bianco è un altro valido prodotto tra i trucchi ecologici, in grado di fissare molto bene il colore alle fibre dei tessuti, che non sbiadiranno nonostante i lavaggi frequenti. Ha gli stessi effetti del limone e agisce anche come ammorbidente. Come usarlo?

  • Al posto del detersivo. Versa 100 ml di aceto bianco distillato nella vaschetta della lavatrice al posto del normale detersivo: i capi saranno puliti a fondo senza usare sostanze chimiche aggressive.
  • Rimuove le macchie di makeup. Rossetto, fondotinta o matite trucco lasciano macchie decisamente ostiche da rimuovere. Con l'uso dell'aceto bianco, aggiunto al normale lavaggio, verranno eliminate.
  • Sostituto dell'ammorbidente. In questo caso basterà aggiungere 200 ml di aceto bianco distillato prima dell'ultimo ciclo di risciacquo, versandolo direttamente nel cestello. 
  • Alternativa green alla candeggina. Mescola 60 ml di succo di limone e 150 ml di aceto: agirà come sbiancante naturale nella lavatrice.
  • Deodorante per indumenti. Quando i capi hanno un cattivo odore, è possibile aggiungere 120 o 240 ml di aceto direttamente nella lavatrice durante il ciclo di risciacquo.
  • Previene l'effetto di staticità dei capi. Aggiungi 100 ml di aceto bianco distillato durante l'ultimo risciacquo della lavatrice: evita che i tessuti possano caricarsi di elettricità statica.
  • Pulisce la lavatrice. L'aceto non serve solo a far del bene agli indumenti, ma anche all'elettrodomestico. Una volta al mese versa 200 ml di aceto nella lavatrice e avvia un ciclo di lavaggio a vuoto.

Pepe nero in lavatrice

Un altro alleato del bucato perfetto arriva direttamente dalla dispensa: è il pepe nero. Questa spezia d'origine indiana, comunemente utilizzata in cucina per insaporire diversi piatti, può essere un'alternativa ecologica al detersivo. Basta aggiungerla al momento del lavaggio.

Come usare il pepe nero per il bucato in lavatrice? Per impedire che i capi scoloriscano, basta aggiungere nel cestello un cucchiaio della portentosa spezia, che agirà durante il lavaggio esercitando anche una delicata azione abrasiva. In questo modo le tracce di sapone si elimineranno delicatamente, lasciando intatti i capi. Inoltre, i colori si ravviveranno e saranno più brillanti. 

Come ravvivare i colori scuri in modo naturale

Gli abiti di colore scuro, con il tempo, tendono a sbiadire, diventando anche opachi. Esistono alcuni rimedi fai da te, naturali ed economici, che possono farli tornare all'antico splendore. Mischia acqua, 100 ml di aceto e altrettanti di birra e immergi i capi scuri da trattare per una decina di minuti. Dopodiché trasferisci tutto in lavatrice, aggiungendo al normale detersivo o al sapone di Marsiglia (scelta più ecologica) anche un cucchiaio di sale grosso.

Tra i trucchi ecologici per ravvivare i capi scuri, una soluzione "da dispensa" si può preparare con acqua, un bicchiere di tè (ottenuto con due filtri/bustine de tè nero), un bicchiere di aceto e due manciate di sale grosso. Lascia in ammollo i tuoi capi per minimo un'oretta e poi lava in lavatrice.

Riproduzione riservata