Vacanza in montagna - panorama alpino

Vacanza in montagna? 5 motivi (+1) per scegliere alpeggi e malghe

Dall'aria buona alle camminate, da salumi e formaggi alla riscoperta del rapporto con gli animali: ecco 5 ottime ragioni (+1) per andare in vacanza in montagna e scegliere di pernottare in alpeggi e malghe.

Relax, natura e riscoperta del territorio: sono questi i principali ingredienti delle vacanze degli italiani 2020. In più, secondo uno studio redatto dall'Università della Valle d'Aosta e dalla Libera Università di Bolzano su un campione di più di 1.500 persone, la montagna sarà la destinazione turistica preferita quest'anno. Ecco 6 ottimi motivi per riscoprire il valore di camminare tra le cime dei monti e dormire in un alpeggio o in una malga.

1. Tornare a respirare

Appena messo piede in montagna, la prima cosa che ti colpisce è l'aria. Si sente subito che è più secca ma, soprattutto, più pulita. Buone notizie per le allergiche alla polvere: sopra i 1200 metri gli acari fanno moltissima fatica a sopravvivere, per questo le vacanze in montagna sono perfette per chi soffre di asma.

2. Fare tanto movimento

La qualità dell'aria unita alla bassa umidità rendono la montagna il posto ideale per fare sport. Da hiking e trekking alle attività più rischiose o impegnative, muscoli e cuore si allenano al meglio con il saliscendi di prati e risalite. Anche l'altitudine sottopone il fisico a uno sforzo maggiore, aiutandolo a bruciare più velocemente i grassi.

Inizia dal camminare in montagna: un'attività a basso costo e a basso impatto ambientale, ma dagli immensi benefici per il corpo e l'anima. Se questa non sarà una vacanza passiva, passata tra lo sdraio e lo sgabello del bar, tutto il corpo ti ringrazierà.

Temi che camminare in montagna con i più piccoli sia una missione impossibile? Se pensi che passerai il tempo a preoccuparti per loro, per le loro cadute e la loro salute, sbagli. Se approcciata con le giuste conoscenze, la montagna può essere un luogo sicuro per turisti di tutte le età, bambini compresi. Grazie all'ottimo tracciamento dei sentieri montani di tutto l'arco alpino italiano, si potrà scegliere tra i percorsi più adatti per non correre rischi.

3. Avvicinarsi il mondo degli animali

La montagna è il luogo perfetto per avvicinare i piccoli turisti al mondo animale. Otre alla fauna selvatica d'alta quota (le marmotte, gli stambecchi, i caprioli...) durante l'estate gli allevatori portano mucche e capre in alpeggio per la monticazione. Anche loro meritano di andare in vacanza! Possono finalmente cibarsi di erba fresca, mettendo in ordine i campi fioriti dopo le nevi invernali.

Molti malgari e allevatori offrono anche la possibilità di trascorre una o più notti nella loro struttura, godendo del silenzio della montagna, ma anche di tante attività e laboratori a contatto con il bestiame. Dopo una giornata trascorsa all'aria aperta, tra mungiture e laboratori per fare il burro, la stanchezza ha il sopravvento. Ma attenzione, la giornata dei malgari inizia molto presto e la ricompensa per le ore di sonno sacrificate è un'alba memorabile. Far colazione con i prodotti tipici del luogo, godendosi le prime luci del mattino vale un'intera vacanza.

Vacanza in montagna in malga

4. Assaporare le specialità di montagna

Ma vogliamo parlare del cibo di montagna? Trascorrere anche solo mezza giornata in malga o in alpeggio è un modo per conoscere una ricca tradizione casearia. Dalla Tosella appena fatta al Trentingrana DOP, passando per il Puzzone di Moena DOP e il Vezzena, i formaggi trentini rischiano di segnarti a vita con la loro bontà. Ma da Nord a Sud, la tradizione in Italia sfiora risultati sublimi, come nel caso della Fontina DOP o dell'Asiago DOP Prodotto della Montagna.

Per non parlare dei salumi, di frutta, verdura e miele a chilometro zero, del piacere di godere delle vere ricette di montagna. Chi non vorrebbe pranzare con dei deliziosi pizzoccheri, una sublime carbonade, un bel piatto di canederli o dell'ottima polenta taragna? Anche in estate, vi assicuriamo, ne vale la pena!

5. Viaggiare con il cane

Le malghe e gli alpeggi di montagna sono spesso una meta di vacanze pet-friendly. Se non vuoi lasciare a casa il tuo cane, puoi scegliere tra numerose strutture amanti degli animali. Ce ne sono in Trentino, in Valle d'Aosta, in Veneto, in Abruzzo come in Molise e in tante altre regioni dotate di cime da scalare e ammirare.

Durante l'estate gli animali soffrono maggiormente il caldo, ma non per questo devono impigrirsi e rinunciare all'attività fisica, anzi! Una bella passeggiata in montagna è quello che ci vuole per te e il tuo pelosetto.

6. Pagarsi la vacanza lavorando

Molti alpeggi offrono la possibilità di assistere i casari e gli allevatori durante la stagione estiva. Si ricercano cuochi, ma anche tuttofare che possano dare una mano nell'agriturismo o nella gestione degli animali.

In cambio (ottimo) vitto e alloggio montano. Una soluzione ideale anche per una fuga low cost (con ritorno economico) dalla routine cittadina.

L’ortoterapia combatte lo stress ed è una cura per l’anima

VEDI ANCHE

L’ortoterapia combatte lo stress ed è una cura per l’anima

Riproduzione riservata