La scelta migliore è quella di rivolgersi a professionisti del settore ma non sempre è possibile, sia per mancanza di tempo che per il costo delle sedute. Con la vasta gamma di offerte in commercio per il fai da te, possiamo fare la ceretta alle ascelle da sole, seguendo alcune regole di buon senso e scegliendo con cura i prodotti adatti. Vediamo come fare.

Ceretta alle ascelle: quale scegliere

Rispetto alle gambe, la zona da depilare è sicuramente meno estesa, ma non per questo da sottovalutare: l’ascella è una delle parti del corpo più delicata e sensibile, dotata di molte ghiandole e soggetta ad irritazione. Per questo motivo è necessario scegliere la cera con molta cura, affidandovi a prodotti conosciuti e di alta qualità, onde evitare spiacevoli inconvenienti. Le resine per la depilazione sono vendute in due diverse tipologie: a caldo o a freddo. Nel primo caso la ricrescita risulta più lenta, ma il calore, in soggetti predisposti, può provocare la rottura di capillari ed inoltre richiede una certa esperienza. Il tipo a freddo è sicuramente più pratico, venduto in strisce già pronte, senza l’ausilio di fornelletti o altri accessori.

Come preparare la pelle per la ceretta

Prima di iniziare, è molto importante preparare la zona da trattare, così da ottenere un ottimo risultato e minimizzare i disagi dovuti ad irritazioni. Lavare e asciugare perfettamente le ascelle, tamponando con la salvietta, senza strofinare: se avete la pelle molto delicata, l’ideale sarebbe applicare una crema di pre-trattamento, che trovate sullo scaffale dei prodotti per depilazione. Per anestetizzare usate un cubetto di ghiaccio avvolto in un panno o fazzoletto, mai applicare direttamente sulla pelle. Un velo di borotalco elimina ogni traccia di umidità, consentendo alla cera di aderire meglio ai peli. Naturalmente i peli devono essere di almeno due o tre millimetri.

Come si fa a fare la ceretta alle ascelle

Ora prendere una striscia e scaldatela tra le mani, secondo le indicazioni che trovate sulla confezione, separate le due parti ed applicate velocemente e facendo aderire bene. A questo scopo eseguite l’operazione tenendo il braccio alto sopra la testa, in modo da esporre una superficie liscia, senza pieghe. Fate un bel respiro e tirate con decisione, seguendo la direzione contraria a quella dei peli. In questo passaggio è importante agire con fermezza, se non siete decise, non otterrete il risultato voluto. Ripetete l’operazione, sino alla completa eliminazione dei vostri peli superflui. Ricordate, la stessa striscia può essere utilizzata più volte, non sprecatela. Per terminare, applicate del gel di Aloe Vera, idrata ed attenua le irritazioni. Non usate prodotti a base alcolica e non usate deodoranti dopo avere depilato le ascelle.