Come fare un burrocacao al karité

Per idratate le vostre labbra potete preparare un burrocacao con il karité, ecco un tutorial su come fare.

Quando l’inverno si avvicina (e con esso anche il freddo, l’umidità e il gelo, caratteristici fenomeni di questo periodo dell’anno), alcune parti particolarmente sensibili del nostro corpo possono venire messe a dura prova dalle avverse condizioni meteorologiche. È il caso, ad esempio, della pelle e delle labbra. Arrossamenti e screpolature possono infatti rappresentare un problema quotidiano piuttosto serio e fastidioso.

Come ovviare a questo inconveniente? Innanzitutto con la preparazione di prodotti, del tutto naturali, che consentano di prevenire il problema. Per proteggere le labbra in modo adeguato, dunque, vogliamo ora illustrarvi come fare un burrocacao al karité. La preparazione, che si può tranquillamente effettuare in casa, porterà via solo pochi minuti. Vediamo in che modo agire.

Burro di karitè: come usarlo sulla pelle e quali sono i benefici

VEDI ANCHE

Burro di karitè: come usarlo sulla pelle e quali sono i benefici

Occorrente

  • 8 cucchiaini di burro di karité,
  • 3 cucchiaini di olio di mandorle,
  • 5 gocce di tocoferolo alla vitamina E,
  • frullino,
  • ciotola,
  • contenitore di rossetto,
  • frigorifero

Versate il burro di karité e l’olio di mandorle

Il karité, una pianta dalla quale si ricava un burro particolarmente morbido, è una sostanza diffusamente utilizzata in cosmetica in virtù delle sue ottime proprietà emollienti e protettive. Per prima cosa occorrerà reperire tutti gli occorrenti necessari per preparare questo speciale burrocacao: olio di mandorle dolci, burro di karité e tocoferolo alla vitamina E. All’interno di una capiente ciotola di vetro o di plastica, ponete 8 cucchiaini di burro di karité. Aggiungete poi 3 cucchiaini di olio di mandorle dolci. L’olio di mandorle contribuirà a conferire al burrocacao un odore e un aroma particolarmente gradevole. Infine, versate poche gocce di tocoferolo. A questo punto iniziate la lavorazione del composto, seguendo le indicazioni che vi illustreremo ora.

Come utilizzare l’olio di mandorle per il tuo benessere

VEDI ANCHE

Come utilizzare l’olio di mandorle per il tuo benessere

Amalgamate gli ingredienti

Con lo stesso cucchiaino con il quale avete versato i vari ingredienti nella ciotola, pigiate il burro di karité ed amalgamatelo con gli altri ingredienti. Qualora desideriate ottenere un burrocacao meno duro, potreste anche aggiungere uno o più cucchiaini di olio di mandorle ulteriore e continuare poi ad amalgamare. Per rendere più uniforme il preparato, utilizzate un frullino elettrico. Dovrete alla fine ottenere una sottile e pastosa poltiglia dal classico colore biancastro.

Come fare il burrocacao fai da te

VEDI ANCHE

Come fare il burrocacao fai da te

Fate freddare in frigorifero

A questo punto il vostro burrocacao si potrà considerare quasi pronto. Verificatene la corretta consistenza e ponetelo all’interno di un classico contenitore per rossetto o burrocacao che non vi serve più, dopo ovviamente averlo accuratamente pulito. Mettetelo poi in frigorifero per almeno due o tre ore in modo che il prodotto possa opportunamente solidificarsi. Ecco realizzato un ottimo burrocacao al karité che potrete subito utilizzare per il benessere e la protezione delle vostre labbra.

5 sostituti perfetti del burrocacao

VEDI ANCHE

5 sostituti perfetti del burrocacao

Consigli

  • Lasciate sempre freddare il burrocacao in frigirifero per almeno due ore prima di passare alla sua applicazione sulle labbra
Riproduzione riservata