Come utilizzare il burro di murumuru

È un prodotto naturale tipico del Brasile ed è applicabile sia alla pelle che ai capelli per le sue innumerevoli proprietà.

Il burro di Murumuru (chiamato anche burro di semi di Murumuru) è un prodotto naturale di origine brasiliana. È molto conosciuto per le sue proprietà antivirali, antibatteriche, antinfiammatorie e antisettiche. Andiamo a scoprire nel dettaglio quali sono i suoi principali benefici e come può essere utilizzato.

Come fare una crema corpo al burro di cacao, olio di cocco e lavanda

VEDI ANCHE

Come fare una crema corpo al burro di cacao, olio di cocco e lavanda

Cos’è il burro di Murumuru

Il burro di Murumuru può essere ricavato dalla pianta Astrocaryum Murumuru, originaria del Sud America (per la precisione in Brasile). Viene estratto dai semi di Murumuru e si presenta come una sostanza cremosa dal colore bianco giallastro.

Alcuni recenti studi hanno evidenziato che questo burro è ricco di vitamina A, vitamina C e acidi grassi. Proprietà che gli consentono di rivestire notevoli proprietà antibatteriche e antinfiammatorie. Queste caratteristiche rendono il burro di Murumuru tra i migliori prodotti naturali da utilizzare per curare la pelle. Anche grazie alla presenza della vitamina A e al 47% di acido laurico (lo stesso acido presente nel latte materno).

Come fare il burrocacao fai da te

VEDI ANCHE

Come fare il burrocacao fai da te

Proprietà e benefici del burro di Murumuru

Il burro di Murumuru rappresenta un nutriente ricco di antiossidanti ed è generalmente impiegato per curare la pelle e i capelli. Tra le sue principali proprietà benefiche si può menzionare la presenza di vitamina A (con grande forza antiossidante), la capacità di ammorbidire pelle e capelli danneggiati, la presenza dell’acido oleico e linoleico (due acidi grassi fondamentali per arricchire il cuoio capelluto) e di numerosi altri acidi grassi che permettono al burro di Murumuru di agire a scopo protettivo e lenitivo.

Gli abitanti dell’Amazzonia, territorio in cui la pianta cresce con maggiore facilità, utilizzano questo burro non soltanto per sfruttare le proprietà già menzionate, ma anche per curare disturbi di natura fisica, come i dolori muscolari, i disturbi della pelle e le reazioni allergiche.

Burro di cocco per la pelle e per i capelli: tutti i sorprendenti benefici

VEDI ANCHE

Burro di cocco per la pelle e per i capelli: tutti i sorprendenti benefici

Come utilizzare il burro di Murumuru?

Andiamo ora a vedere nel dettaglio come utilizzare il burro di Murumuru. Una delle modalità per le quali viene generalmente impiegato il burro di Murumuru è relativa alla regolazione delle ghiandole sebacee. Massaggiando il burro in modo accurato si possono infatti ottenere degli effetti antinfiammatori rapidi ed efficaci. Può essere applicato direttamente anche in presenza di eruzioni cutanee.

Per quanto riguarda la cura dei capelli sfibrati, è possibile applicare il burro di Murumuru sia prima che dopo l’applicazione dello shampoo: in questo modo si riesce a non ungere i capelli e a mantenerli morbidi e più facili da acconciare. Grazie all’utilizzo di questo nutriente i capelli appariranno decisamente più lucenti.

Riproduzione riservata