Terapia Felke

TERAPIA FELKE

Bagni nell'argilla, terapia caldo-freddo, tante verdura a tavola, e camminate a piedi nudi: la terapia inventata da Erdmann Felke all'inizio del Novecento è una combinazione di elementi naturali. Ancora oggi nella splendida Bad Sobernheim, in Germania, e nelle zone limitrofe esistono meravigliosi centri termali in cui curarsi con queste terapie. Prova a seguire gli stessi principi. Al mare o al fiume dedicati a lunghe passeggiate fra bagnasciuga e acqua. Quando puoi, liberati delle scarpe, in casa o su un prato: i sassolini e la terra favoriranno il microcircolo con un massaggio naturale, prezioso per il corpo, meraviglioso per lo stress.

10 strategie naturali per aiutare la circolazione delle gambe

Buone abitudini per vivere meglio

GAMBE BELLE E LEGGERE

Insalata in tutti i modi: ecco come preparare questo piatto semplice e sempre diverso.

Sai come applicare la crema effettuando un massaggio drenante alle gambe? Imparare è facile e ti permetterà di conoscere meglio il tuo corpo.

Troppo sale a tavola? Impara trucchi che ti aiutano.

Come fare impacchi drenanti

COL CAVOLO!

Sai che con il cavolo verde è possibile preparare un impacco fai da te ottimo per sgonfiare? Fai macerare qualche foglia di cavolo verde in acqua borica per circa un'ora, poi applica sulle gambe: puoi fasciare con una garza sterile e lasciare per 40 minuti. Un rimedio facile per combattere senso di pesantezza e gonfiore? Prepara un'infusione di verde, poi immergi le garze e applica sulle gambe. Per potenziare l'effetto del tannino puoi lasciare le foglie di tè in acqua per un'intera notte e conservare il composto in una bottiglietta, pronto per il giorno seguente. Un altro ingrediente di casa per un impacco naturale è l'aceto. Usa un vecchio lenzuolo o un pezzo di stoffa in cotone o lino da immergere in una soluzione dove avrai mescolato un litro circa d'acqua e un bicchiere d'aceto, poi avvolgi gambe e caviglie in questa rinfrescante carezza, per 15 minuti.

Circolazione: oli essenziali

UN AIUTO DALLE PIANTE

Grazie  ai flavonoidi, il mirtillo aiuta la circolazione: oltre al frutto fresco, puoi preparare un infuso, prezioso per la salute delle gambe. Anche rosmarino, corteccia di betulla, ortica e ginepro aiutano la circolazione e possono essere utilizzati anche come olio essenziale, da aggiungere all'acqua del bagno o per un pediluvio tonificante. La vite  rossa, utilizzata in caso di ipertensione per normalizzare la pressione,  favorisce la vasodilatazione e aiuta a rafforzare capillari e vene. Il succo d'aloe, disintossicante, ti aiuterà a alleggerti dall'interno: grazie all'intensa freschezza dona immediatamente sollievo alle gambe gonfie. Mescola il gel d'aloe, da acquistare in farmacia o erboristeria, con qualche goccia di olio essenziale di eucalipto. Centella asiatica e ginkgo biloba, utili per gambe gonfie e stanche, possono essere assunti anche come integratori.

Massaggi: benessere naturale

COCCOLE PER TE

Una volta ogni tanto concediti un massaggio: consultando le offerte presenti nella tua zona o online potrai trovare pacchetti convenienti in cui sperimentare tecniche linfodrenanti insieme a mani esperte. Un ciclo di massaggi può svolgere un'azione importante per combattere la cellulite e aiutare la circolazione. A casa ricorda di spalmare olio e creme sempre dal basso verso l'alto, con movimenti circolari e profondi. Aggiungi alla crema o a un olio qualche goccia di olio essenziale di limone, rosmarino o menta, un sollievo per le estremità. Quando vai a dormire segui una piccola abitudine che le hostess costrette allo stress dei voli conoscono bene: un cuscino sotto i piedi!

Come mangiare leggero

IL PIATTO SEGRETO

Sei di fretta o non hai voglia di cucinare? Invece di acquistare qualcosa di pronto, spesso ricco di grassi e salse, scegli un piatto semplicissimo, sempre diverso, che potrai utilizzare in qualsiasi situazione: l'insalata. Di volta in volta potrai variare con ingredienti sempre diversi. Impara a ridurre il consumo di sale e zucchero. Il condimento a tavola fa la differenza: usa olio  extravergine (senza esagerare!), succo fresco di limone, zenzero e una  spolverata di pepe di Cayenna, che secondo le ricerche stimola la circolazione.

Combattere ritenzione idrica

BUONE ABITUDINI

Per evitare gambe gonfie e stanche cerca di ridurre solo alle occasioni importanti abiti aderenti e tacchi: le calzature completamente piatte non favoriscono il  ritorno  venoso, tuttavia il classico tacco a spillo, oltre a problematiche a livello  posturale, limita il movimento di  flesso estensione, danneggiando la circolazione. Se soffri di bruciore ai piedi e insistente formicolio prova a consultare uno specialista: potrebbe essere un problema risolvibile con un plantare specifico. Fra le buone abitudini da seguire cosa ne dici di ridurre le sigarette? Evitare il fumo e mantenerti nel peso forma sono due componenti importanti per la salute delle gambe. Prova a affrontare una scalinata: se al termine senti le gambe indolenzite e pesanti è ora di correre ai ripari.

Come sgonfiare gambe

BAGNO DRENANTE

Aggiungi all'acqua del bagno mezzo kg di sale grosso da cucina. Se desideri rendere più intenso l'effetto prepara uno scrub mescolando qualche cucchiaio di un olio naturale, per esempio argan o avocado, e sale fino, che potrai spalmare sulla pelle procedendo dalle caviglia alla vita, poi immergiti nell'acqua per 30 minuti. Se hai solo la doccia lo scrub avrà comunque un effetto drenante e rivitalizzante: spalma il composto sulla pelle umida con ampi movimenti circolari, insistendo dove senti le gambe particolarmente gonfie e stanche, poi sciacqua. Sai che l'edera aiuta la circolazione? Fai bollire un litro d'acqua e versa 100 grammi di  foglie: puoi aggiungere l'edera all'acqua della vasca oppure utilizzarla come impacco.

Dieta per sentirsi leggera

COLAZIONE ENERGETICA

Succo di arancia, pompelmo e limone, ricchi di vitamine e polifenoli utili per tonificare i vasi sanguigni, uva e mirtilli, prezioso perché migliora l’elasticità delle pareti e avocado, che aiuta a mantenere bassa la pressione con i grassi monoinsaturi: ecco gli ingredienti di una colazione leggera e nutriente. Non dimenticare che per aiutare la circolazione è importante bere molta acqua e tisane non zuccherate. Tieni un thermos in borsa: potrai sperimentare diverse ricette di infusioni da sorseggiare con calma durante la giornata.

Stare bene: stretching

SAPERSI MUOVERE

Se fai un lavoro sedentario alzati spesso, viceversa se sei costretta a lunghe ore in piedi ogni tanto cerca di fare pausa sedendoti e alzando le gambe verso l'alto.Purtroppo il lavoro ci costringe a posizioni innaturali per il corpo se tenute troppo a lunghe: per ovviare le conseguenze muoviti spesso. Da seduta alza le ginocchia verso il petto, oppure apri e chiudi le gambe sforbiciando come se stessi nuotando. In piedi alzati sulle punte, poi sul calcagno e viceversa: continua così per un minuto. Imparare le principali mosse di stretching e ripeterle ogni sera ti darà progressivi benefici oltre a diventare un delizioso rito della buona notte in grado di eliminare le tensioni da tutto l'organismo: lo stretching è facile e potrai effettuarlo senza difficoltà anche mentre guardi un film.

Fare sport tutti i giorni

LO SPORT PER TE

Nuoto e acquagym sono ottime attività per favorire la circolazione: nell'acqua ci sentiamo subito più leggere e grazie a queste attività il corpo segue un allenamento complesso in grado di esercitare tutti i muscoli in manira non traumatica, senza contare il piacevole effetto di un'onda refrigerante. Yoga e pilates possono essere molto utili per la salute e bellezza delle tue gambe, ma anche una passeggiata di buon passo può fare molto per aiutare la circolazione. Andare a piedi e in bicicletta sono uno stile di vita: il tuo corpo ti ringrazierà.

Riproduzione riservata