Jacqui James cover

Quanto Ti Vuoi Bene? Ritratti di piccole donne

Alla Triennale di Milano fino al 27 marzo, "Quanto Ti Vuoi Bene?" è una mostra fotografica che è anche indagine sociologica sulle giovanissime, di età compresa tra i 9 e i 16 anni. Attraverso i loro visi e le loro parole si scorre uno spaccato  sorprendente sulle nostre ragazze, scoprendo l'immagine che hanno di  loro stesse e il ruolo che ha per loro la tecnologia quale strumento di espressione e  relazione con i coetanei

A Milano i ritratti delle giovani di oggi

Inaugurato alla Triennale di Milano in occasione della Festa della donna, Quanto Ti Vuoi Bene? è un percorso artistico-culturale nato dall’idea della fotografa e giornalista australiana Jacqui James, visitabile fino al 27 marzo con ingresso libero.
Si tratta di un'indagine sociologica e fotografica promossa da futuro@lfemminile in collaborazione con Dove, che coinvolge le giovanissime di età compresa tra i 9 e i 16 anni, offrendo uno spaccato sorprendente sulle nostre ragazze in merito all'immagine che hanno di loro stesse e al ruolo della tecnologia quale strumento di espressione e relazione con i coetanei. Con la collaborazione dell'assessore alla Famiglia, Scuola e Politiche sociali del Comune di Milano Mariolina Moioli. Scorriamo i ritratti delle piccole donne di oggi!

Quanto Ti Vuoi Bene? "Io sono bella perché sono come sono"

12 ANNI
Io sono bella perché sono come sono, e sono vivace.
Mi piace quando qualcuno mi dice che sono bella.

Dalla mostra Quanto Ti Vuoi Bene?, indagine sociologica e fotografica della fotografa australiana Jacqui James. In Triennale a Milano fino al 27 marzo.

Quanto Ti Vuoi Bene? "Non sono bella perché ho tanti brufoli"

14 ANNI
Non sono bella perché ho tanti brufoli e sono bassa.
Mi sento bellissima quando sono vestita o truccata bene e quando mi sento bene con me stessa.
Non potrei vivere senza amici ed il mio iPod.

Dalla mostra Quanto Ti Vuoi Bene?, indagine sociologica e fotografica della fotografa australiana Jacqui James. In Triennale a Milano fino al 27 marzo.

Quanto Ti Vuoi Bene? "Sono bella perché molte persone mi fanno i complimenti"

11 ANNI
Sono bella perché molte persone mi fanno i complimenti e mi piaccio.
Mi sento bellissima quando mi vesto a caso e metto insieme dei vestiti così.
Non potrei vivere senza il mio iPod perché amo la musica.

Dalla mostra Quanto Ti Vuoi Bene?, indagine sociologica e fotografica della fotografa australiana Jacqui James. In Triennale a Milano fino al 27 marzo.

Quanto Ti Vuoi Bene? "Sono bella perché sorrido"

13 ANNI
Sono bella perché cerco di sorridere il più possibile per dare agli altri una buona impressione di me.
Però non mi trovo sempre bella: ci sono giorni in cui mi guardo allo specchio e mi trovo bruttissima, altri in cui mi piaccio un po’ di più. Cambio sempre ma sono abbastanza contenta di me stessa.
Io mi sento bellissima quando i miei capelli stanno al loro posto, ma soprattutto quando rido e mi diverto con le amiche, o semplicemente quando indosso dei vestiti che mi fanno impazzire!!!
Non potrei vivere senza gli amici e l'iPod.
Mi è successo che, aprendo un sito Internet – ad esempio per scaricare la musica – mi comparisse un link a cose strane e brutte, anche pornografiche. Niente di grave, quando capita chiudo e così non mi dà fastidio.

Dalla mostra Quanto Ti Vuoi Bene?, indagine sociologica e fotografica della fotografa australiana Jacqui James. In Triennale a Milano fino al 27 marzo.

Quanto Ti Vuoi Bene? "Mi piaccio perché riesco a divertirmi"

15 ANNI
Mi piaccio perché riesco a divertirmi, ridendo anche nei momenti brutti e facendoli diventare belli.
Credo che nella vita tutto si può fare e si può anche rimediare agli sbagli. Mi dicono che sono spesso tra le nuvole ma mi piaccio così.
L’unica mia vera amica è mia sorella gemella, con lei riesco a parlare di tutto e non riscontro nessun problema, mentre confidarmi con le altre ragazze mi risulta più difficile non riuscendo a fidarmi molto della gente.
Uso molto poco il computer, infatti non ho nemmeno facebook ma solo msn, che utilizzo esclusivamente perché il mio insegnante di italiano alcune volte invia alla classe dei compiti. Comunque secondo me non è la tecnologia che mi rende più felice perché io sto bene pure con niente.
Non potrei vivere senza la mia famiglia.

Dalla mostra Quanto Ti Vuoi Bene?, indagine sociologica e fotografica della fotografa australiana Jacqui James. In Triennale a Milano fino al 27 marzo.

Quanto Ti Vuoi Bene? "Sono bella perché sono sorridente"

12 ANNI
Io sono bella perché sono sorridente, so anche mettermi in posa quando faccio le foto.
Mi sento bellissima quando qualcuno mi fa dei complimenti, o quando mi sento bella a modo mio...

Dalla mostra Quanto Ti Vuoi Bene?, indagine sociologica e fotografica della fotografa australiana Jacqui James. In Triennale a Milano fino al 27 marzo.

Quanto Ti Vuoi Bene? "Sono bella perché ho un bel carattere"

13 ANNI
Io sono bella perché penso di avere un bel carattere, fantasia e sono molto sportiva.
Mi sento bellissima quando vado allo stadio e sono vestita tutta rossonera.
Io non potrei vivere senza musica, cinema, iPod e computer.

Dalla mostra Quanto Ti Vuoi Bene?, indagine sociologica e fotografica della fotografa australiana Jacqui James. In Triennale a Milano fino al 27 marzo.

Quanto Ti Vuoi Bene? "Io mi piaccio perché sono bella"

9 ANNI
Io mi piaccio perché sono bella, intelligente e ho talento.
Io mi piaccio quando faccio le foto e quando scrivo la lista dei regali di Natale sotto l’albero.
Io non potrei vivere senza un cane.

Dalla mostra Quanto Ti Vuoi Bene?, indagine sociologica e fotografica della fotografa australiana Jacqui James. In Triennale a Milano fino al 27 marzo.

Riproduzione riservata