Come pulire il forno con i prodotti naturali

Credits: Olycom
1 7

Pulire il forno è certamente una delle incombenze domestiche più detestate. Quando incrostazioni, grasso, tracce di unto e macchie di bruciato all'interno del tuo forno ti suggeriscono che non puoi più rimandare il lavoro conviene prendersi del tempo e procedere con la pulizia.

Se finora ti sei affidata ai prodotti chimici per pulire il tuo forno è giunto il momento di cambiare strategia. Questi prodotti sono certamente efficaci, ma molto inquinanti e pericolosi per la salute perché possono essere inalati durante l'utilizzo e se non rimossi perfettamente dalle superfici del forno possono finire nei cibi alle prime cotture dopo la pulizia.

I prodotti naturali invece, oltre a essere economici e facilmente reperibili, non inquinano eppure seguendo il giusto procedimento sono altrettanto efficaci. Qui ti suggeriamo quattro metodi diversi con altrettanti ingredienti naturali: bicarbonato, sale e aceto, limone o detersivo per i piatti ecologico o fai da te. Procurati una spugna, un panno, una bacinella per l'acqua e un raschietto per grattare gli accumuli di sporco. Ricordati infatti che la parte abrasiva della spugna graffia le superfici, meglio usare quindi una spatola da imbianchino con la lama sottile: perfetta per rimuovere le incrostazioni!

Ogni ingrediente si presta a un metodo di pulizia diverso, leggi quindi come usare limone, bicarbonato, sale e aceto...

/5

Per la pulizia del forno meglio non usare prodotti chimici... con bicarbonato, sale e limone puoi avere gli stessi risultati

Pulire casa rispettando l'ambiente: si può con gli ingredienti naturali.
Abbandona detersivi e detergenti aggressivi ed inquinanti e passa alla natura. Sale, aceto, limone, bicarbonato, sapone di Marsiglia, acido citrico... non inquinano e puliscono alla perfezione.
Scopri le ricette per detersivi fai da te: facili ed economici. Per far brillare la tua casa e respirare aria pulita!

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te