Le merende da portare in spiaggia

Le merende da portare in spiaggia

Quando si va al mare, specie con i bambini, risulta di grande importanza lo spuntino o la merenda da portare dietro e da consumare nei momenti in cui i nostri piccoli si "rassegnano" a trascorrere sotto l'ombrellone, fuori dall'acqua, magari mentre giocano con secchiello e paletta.

Ecco che allora la scelta di ciò che si porta è determinante, poiché dev’essere qualcosa di nutriente, ma non eccessivamente pesante, da consumare in fretta, gustoso e, possibilmente, anche rinfrescante. Vediamo dunque quali potrebbero essere le merende da portare in spiaggia.

Merenda sana per bambini: 5 idee da portare a scuola

VEDI ANCHE

Merenda sana per bambini: 5 idee da portare a scuola

Cornetto o brioche

Mettendo da parte le classiche merendine da supermercato, se i gusti sono decisamente orientati sul “dolce”, una scelta più salutare potrebbe essere quella di portare in spiaggia un cornetto o una brioche comprato in panetteria o al bar, privi, rispetto alle merendine, di conservanti. La scelta migliore sarebbe quella di prediligere,nel caso dei cornetti,la versione integrale o comunque vuota,in alternativa si può scegliere il ripieno alla marmellata. Meglio evitare creme e cioccolata, decisamente non indicate per il caldo della spiaggia.

Merende da portare in spiaggia: il classico panino o il tramezzino

Una scelta più classica è quella per il panino o il tramezzino, meglio se con un ripieno leggero (basterebbe prosciutto cotto). Anche in questo caso sarebbe meglio evitare un ripieno più “impegnativo”, ad esempio formaggi o sottilette, poco indicate per le alte temperature da spiaggia. La scelta del panino è sicuramente la più indicata quando lo scopo è saziare il bambino, cosa non possibile con una veloce merenda.

Come inserire la frutta nella colazione per iniziare bene la giornata

VEDI ANCHE

Come inserire la frutta nella colazione per iniziare bene la giornata

Macedonia di frutta

La scelta migliore resta comunque quella della frutta,al tempo stesso sana,nutriente e rinfrescante. La scelta può spaziare dalle pesche alle mele,alle pere,al melone, all’anguria,all’uva. L’estate è una stagione generosa anche da questo punto di vista,perciò largo ai vari gusti. La frutta può essere portata già tagliata in comode vaschette, ottime anche per mantenerla fresca, ed assemblata sottoforma di un’appetitosa macedonia.

Merende da portare in spiaggia: le bevande

Da ultimo mai dimenticare l’acqua, non fredda o gelata,scelta che potrebbe rivelarsi decisamente pericolosa in spiaggia! Meglio se riposta in una borsa frigo così da non ritrovarla bollente. Un’altra scelta che si potrebbe fare,affiancandola all’acqua e dovendo dissetare dei bambini, è naturalmente quella dei succhi di frutta,sicuramente molto zuccherati,ma di certo apprezzati dai bambini. Il trucco è cercare di non farli esagerare,facendone consumare quantità moderate e stando sempre attenti che non siano mai troppo freddi.

Riproduzione riservata