trattamenti

5 consigli per idratare e nutrire i tuoi piedi (e renderli a prova di sandalo)

I piedi vengono spesso ignorati nella nostra beauty routine, e ci ricordiamo di loro solo quando dobbiamo indossare i sandali. Per idratarli e farli splendere in poco tempo, affidati a questi trucchi.

In inverno, ammettiamolo, i piedi sono tra le parti del corpo che trascuriamo di più. In fondo abbiamo l’alibi perfetto: sono quasi sempre sepolti sotto strati di calze e scarpe pesanti, chi ce lo fa fare di occuparci anche della loro estetica?

Considerazione non errata nella sostanza ma che al momento di indossare scarpe aperte può presentarci il conto, ovvero farci accorgere di avere piedi e talloni secchi e disidratati. Fortunatamente nulla è perduto. Esistono infatti diversi metodi per rendere i piedi super morbidi, idratati e a prova di sandalo. Scopriamoli insieme.

Comincia con un pediluvio lavanda e bicarbonato

La parte che solitamente merita un trattamento ancora più intensivo è quella dei talloni. La prima cosa da fare per trattarli e ammorbidirli è sottoporli a un pediluvio caldo.

Riempi una bacinella abbastanza grande per contenere i tuoi piedi con acqua calda, versaci dentro due o tre cucchiai di bicarbonato e quattro gocce di olio essenziale di lavanda. Immergi i piedi e goditi 15-20 minuti di totale relax.

Fai uno scrub

Dopo il pediluvio la pelle dei piedi risulta decisamente più morbida ed è questo il momento di intervenire con un secondo passaggio altrettanto fondamentale: lo scrub.

La pelle secca dei piedi, infatti, deriva in parte da una errata o scarsa idratazione, ma anche dalla presenza di cellule morte che vanno eliminate all’istante. L’ideale sarebbe fare questa operazione una volta a settimana, ma se hai arretrati di mesi puoi anche intensificare il trattamento. Per lo scrub puoi affidarti a prodotti già pronti che trovi facilmente in commercio o scegliere una soluzione home made. In questo caso ti suggeriamo queste due opzioni.

Scrub ai fondi di caffè

Mescola fondi di caffè e zucchero in parti uguali, unisci un cucchiaio di olio d’oliva o cocco e crea un composto omogeneo. Strofinalo sulla pelle umida e poi risciacqua.

Scrub alla menta e sale marino

Questa variante, oltre ad ammorbidire la pelle rilascia un profumo buono e fresco, perfetto per il mood estivo.

Unisci una tazzina di sale, un cucchiaio di menta e 1/3 di tazzina di olio d’oliva. Crea un composto omogeneo e stendilo sui piedi con movimenti circolari delicati, ma che esercitino anche un po’ di pressione, utile a eliminare tutte le impurità.

Applica una maschera

Dopo lo scrub è giunto il momento delle coccole, che puoi fare sottoponendo i tuoi piedi a maschere intensive a base di ingredienti naturali.

Maschera all’olio di sesamo

L’olio di sesamo è perfetto per nutrire la pelle secca di ogni parte del corpo e i piedi non fanno eccezione. Per ammorbidire le zone ruvide diluisci 5 gocce di olio essenziale alla menta in un cucchiaio di olio di sesamo e massaggia il composto su tutti i piedi, partendo dai talloni.

Questa maschera per agire al meglio ha bisogno di rimanere diverse ore sulla zona interessata, quindi falla la sera, indossa poi delle calze e vai a dormire. Al mattino ti sveglierai con piedi super morbidi e a prova di sandalo.

Maschera al burro di karitè

Il burro di karitè è uno degli ingredienti più idratanti e nutrienti che ci siano e proprio per questo è contenuto in un’infinità di creme per il corpo e trattamenti per capelli.

Per i piedi puoi usarlo sotto forma di maschera, da fare prima di andare a dormire e dopo lo scrub. Prendi un po’ di burro di karitè, riscaldalo tra le mani e stendilo sui piedi. Lascia agire per un’ora o anche qualche minuto in più, giusto il tempo di guardare un paio di puntate della tua serie tv preferita. Terminata la seconda, risciacqua con acqua tiepida e sapone delicato.

Fai trattamenti regolari

Anche gli impacchi sono un ottimo modo per mantenere in salute e morbidi i tuoi piedi, e renderli a prova di estate e calzature aperte. Ecco alcune idee su come farli.

Trattamento al miele

Il miele è un ingrediente naturale perfetto per un’azione d’urto contro la pelle secca. Applicane un po’ sui piedi, insistendo sulle parti più problematiche, lascia agire per 30 minuti e risciacqua con acqua tiepida.

Trattamento alla banana

La banana contiene vitamina A, B6 e C ed è un idratante naturale per la pelle, quindi usarla per lenire quella dei piedi è un’ottima idea.

Schiaccia la polpa di 2 banane mature, fino ad ottenere una crema omogenea. Strofinala poi delicatamente su tutti i piedi, dai talloni alle unghie e l’interno delle dita, lasciala agire per 20 minuti e rimuovila con acqua tiepida.

Questo trattamento andrebbe ripetuto almeno 2 volte a settimane ma si tratta di una stima assolutamente soggettiva. Valuta tu quanto i tuoi piedi ne abbiano bisogno.

Non dimenticarti della crema idratante

Al termine di ogni trattamento, maschera o altro rituale di bellezza per i piedi, non devi mai dimenticare di stendere un po’ di crema idratante specifica. Anche se ti sembra che i piedi siano già abbastanza morbidi, infatti, la crema regala un’ulteriore iniezione di benessere che non guasta.

Non limitarti solo ai giorni di trattamento, ma usala quotidianamente. Solo così i tuoi piedi saranno davvero a prova di sandalo.

Riproduzione riservata