trasformare doccia in un'oasi di relax

5 idee per trasformare il tuo angolo doccia in una vera oasi di relax

Anche una semplice doccia può diventare un’esperienza sensoriale. Ecco i nostri consigli

E chi lo ha deciso che l’assenza della vasca da bagno deve farci rinunciare a un momento rilassante e intenso a fine giornata? Trasformare la doccia in un’oasi di relax, infatti, è un’opzione che tutte noi dovremmo contemplare.

Il motivo? Si tratta di un'esperienza davvero rigenerante che possiamo vivere seguendo pochi e utili consigli.

Il bagno, infatti, non è solo un ambiente esclusivamente funzionale, ma può trasformarsi in una zona relax in grado di farci ritrovare le forze e le energie esaurite, soprattutto dopo una lunga e faticosa giornata di lavoro. Scopriamo come farlo.

Creare un’oasi di relax in casa, a partire dal bagno

Ammettiamolo, tutte noi dopo una lunga e stressante giornata trascorsa a districarci tra impegni personali e professionali, desideriamo solo tornare a casa e dedicarci un po’ a noi stesse.

E la rigenerazione, mentale e fisica, inizia proprio sotto l’acqua. La sensazione che restituisce questa quando cade sul nostro corpo, sul volto e sulla nuca è davvero rilassante, non a caso ci dilunghiamo un po’ di più nella doccia quando ci sentiamo particolarmente stressate.

Ed è proprio a partire dalla consapevolezza di quanto una doccia non sia semplicemente un atto meramente funzionale, che possiamo rendere questa stanza un luogo di benessere che ci aiuti a rigenerare corpo e mente. E per farlo possiamo iniziare a trasformare la doccia in un’oasi di relax. Vi spieghiamo come.

Il design

Gli spazi che abitiamo sono determinanti per il nostro umore e per tutte quelle sensazioni che ci appartengono. Ecco perché se l’idea è quella di trasformare la doccia in un’oasi di relax, non possiamo non tenere conto del design del box.

Per creare un ambiente rilassante, il consiglio è quello di optare per materiali dai colori chiari. Le rifiniture bianche e il vetro trasparente sono i due elementi imprescindibili per un box doccia elegante, sofisticato e minimal. Perfetto per un momento intimo e rilassante. Saranno poi i dettagli, che scopriremo in seguito, a fare la differenza.

Come trasformare la doccia in un’oasi di relax: i dettagli verdi

Per trasformare la doccia in un’oasi di relax basta un po’ di creatività e fantasia. Certo, dobbiamo sempre tenere in considerazione gli spazi che abbiamo a disposizione, così da poter inserire in quella zona gli elementi che ci permetteranno di trasformarla come piace a noi.

Tra gli imprescindibili ci sono quelli green, dettagli che vedono la natura assoluta protagonista del nostro bagno. Del resto è risaputo quanto la presenza di fiori e piante possa far bene al nostro umore.

Così, anche in base allo spazio che abbiamo, possiamo collocare degli elementi naturali a vista, così da avere la sensazione di fare un bagno nella natura.

La cromoterapia

Avete mia sentito parlare di cromoterapia? Come il nome stesso suggerisce, si tratta di una terapia antichissima che sfrutta i colori per ottenere tantissimi benefici. 

Utilizzata anche nei centri benessere e nelle SPA, questa può essere introdotta anche a casa nostra per trasformare la doccia in un’oasi di relax. 

Esistono in commercio, infatti, dei soffioni integrati con luci a Led che possono trasformare il getto d’acqua in una scia di luci e colori.

Optate per il verde, il blu o il viola per un bagno rilassante e armonizzante, entrate nel vostro box doccia e rilassatevi! Vi sembrerà di essere proprio in una Spa.

Come trasformare la doccia in un’oasi di relax: le candele

La luce, come abbiamo visto, gioca un ruolo fondamentale quando parliamo di atmosfere rilassanti. Se vogliamo trasformare la doccia in un’oasi di relax in grado di rigenerare mente e corpo, non possiamo lasciare nulla al caso.

Le candele, in questo senso, possono trasformarsi in vere e proprie alleate. Collochiamole nella stanza da bagno, nei pressi del box doccia, e lasciamo che queste diventino la unica e sola luce dell'ambiente

Questa atmosfera di penombra darà ancora più enfasi al nostro momento di relax. Volete un consiglio? Scegliete delle candele profumate rilassanti e affidatevi all'aromaterapia per rendere la vostra doccia un'esperienza indimenticabile.

Lo ylang ylang così come l’arancia dolce il bergamotto combattono lo stress e gli stati d’ansia.

Una spa in casa

Tutti i consigli elencati fino a questo momento possono permetterci di trasformare la doccia in un’oasi di relax e rendere, quindi, il momento del bagno unico e magico. 

C’è qualcosa, tuttavia, che possiamo fare per trasformare la fine della giornata in una vera e propria coccola per il nostro copro e per la mente, ed è rendere il bagno la nostra Spa privata.

Una soluzione questa che rende la stanza un luogo bellissimo da guardare, ma soprattutto da vivere. Mettiamo quindi in bella mostra asciugamani bianchi, olii profumati, creme e maschere fai da te che poi utilizzeremo in base alle nostre esigenze.

Poi, una volta tornate a casa, prepariamoci a vivere un'esperienza incredibile e rigenerante nella nostra esclusiva oasi di relax.

Riproduzione riservata