donna sul divano con gatto, pulire casa con animali

10 modi per mantenere pulita la tua casa anche se hai un cane o un gatto

Li adoriamo perché sono i nostri morbidi e pelosi compagni di vita, ma per la stessa ragione – e altre – possono diventare un piccolo problema di igiene domestica. Ecco come pulire casa se hai un cane o un gatto

La casa pulita con animali è una piccola, grande sfida quotidiana da non sottovalutare affatto. Pelo, sottopelo, sporcizia, cattivi odori derivati da urine, feci, lettiera o fango. Talvolta i nostri amati cani e gatti possono addirittura essere veicolo di parassiti e pulci, oltre che di germi.

Se la tua casa non è mai stata tanto piena e felice da quando hai scelto di adottare un animale domestico, è probabile che non sia mai stata così sporca. Ecco perché è importante prendersi cura di sé, degli ambienti, della famiglia e del nostro amico a quattro zampe pulendo con cura.

Casa pulita con animali: tieni a bada il pelo

Questi batuffoli di pelo e amore ti fanno perdere la testa dopo pochi minuti che girano felici per casa. Eppure lo noti: stanno lasciando del pelo dappertutto! All’inizio non ci fai troppa attenzione, ma se trascuri la pelliccia animale, diventerà presto un problema molto frustrante. Finirai per sederti su un divano e rialzarti coperta di pelo. O magari arriverai a lavorare con la maglietta piena di peli di cane o gatto perché eri un po’ di fretta. Oltre a consigliarti di portare sempre in borsetta un roll adesivo (non troppo ecologico, purtroppo) per le emergenze, ci sono piccoli accorgimenti che puoi svolgere direttamente in casa tua per arginare il problema.

Per ogni superficie esiste uno strumento adatto alla rimozione del pelo animale. Alcuni guanti di silicone dentellati sono ideali per un massaggio coccoloso al proprio cucciolo. Altre spazzole, invece, funzionano alla perfezione per rimuovere peli da coperte e tessuti. Per tutto il resto, naturalmente, c’è l’aspirapolvere.

La potenza di un aspirapolvere di qualità

Non sottovalutare la mano che può darti un aspirapolvere di qualità. Scegli un modello pensato appositamente per raccogliere il pelo animale. Ne troverai le proprietà scritte sul manuale di istruzioni: un buon aspirapolvere pensato per gli animali deve avere un tubo capace di assimilare grandi quantità di pelo senza intopparsi. Dovrà anche disporre di un ottimo filtro – da lavare con cadenza più che semestrale – per ridurre l’incidenza di allergie o diffusione di batteri. Anche gli accessori possono fare la differenza: procuratene di tutti i tipi, da quelli per i tappeti a quelli pensati per raggiungere gli angolini della casa. Ti stupirà sapere fin dove si può annidare un ciuffetto di peli. Specialmente se il tuo animale ha il pelo lungo.

Toelettature frequenti per tenere la casa pulita

Portare l’animale alla toelettatura può essere seccate, specialmente se hai un gatto. Meglio imparare i rudimenti della spazzolatura e farla a casa, almeno una volta alla settimana. Questo è uno dei segreti per avere una casa pulita con animali. Spazzolare, rimuovendo il sottopelo in eccesso, ti aiuterà ad avere meno pelo volante per casa.

Gli animali a pelo lungo perdono quegli agglomerati di pelo che, dopo un paio di giorni, rotolano per casa facendoti sentire in un western. Puoi prevenire questo problema spazzolando con frequenza i tuoi cuccioli. Diventerà una abitudine sana per te, ma anche per loro. Potrai infatti condividere uno splendido momento di intimità con il tuo cucciolo.

Casa pulita con animali: rimuovi le macchie di urina

Abituare un gatto alla lettiera o un cane agli orari di passeggiata può portare con sé qualche piccolo incidente. Capita anche ai padroni di conigli, e non ti preoccupare: è perfettamente normale. Assicurati di pulire i residui di urina (o di vomito) velocemente, così da eliminare gli odori. Se l’animale percepisce odore dei suoi scarti in un determinato punto della casa, sarà infatti propenso a ripetere lì l’operazione. Cosa che decisamente non vuoi. Procurati prodotti che possano eliminare l’acido urico per cancellare odori e possibili infezioni.

Casa pulita con animali: coperte e lenzuola

Quante volte ti sei svegliata la mattina con il pelo del tuo cucciolo in bocca? E magari nemmeno gli è permesso di salire sul letto! Il problema è che il pelo è molto leggero e svolazza qua e là. Cambia con frequenza lenzuola e coperte, lavandole con cura e, se possibile, passandole con l’asciugatrice. Sarà lei ad aiutarti a rimuovere il pelo in eccesso.

Cura della lettiera per gatti

La lettiera per gatti non andrebbe mai sostituita del tutto, ma è un buon consiglio quella di tenerla pulita. Rimuovi gli escrementi ogni qual volta li vedi, o almeno 2-3 volte al giorno. In questo modo garantirai uno spazio sicuro al tuo gatto per fare i suoi bisogni, e ridurrai l’incidenza dei cattivi odori.

Scegli il divano giusto

Non riesci a convincere il tuo animale domestico a rimanere giù dal divano? Potresti dover valutare un materiale pensato perché non si danneggi. Opta per pelle o simil pelle, oppure materiali strettamente intrecciati – magari del colore del tuo cucciolo. Pur non essendo una soluzione chic, il copridivano è la risposta igienica al cucciolo che fa i pisolini sul divano. Si lava facilmente, e protegge uno dei luoghi più sacri della casa.

Pulizia frequente dei giocattoli e accessori animali

Ciotole, giocattoli, pettorine: tutto quello che il tuo animale tocca dovrebbe essere pulito con frequenza. Le ciotole andrebbero sostituite almeno una volta al giorno, e lavate con detersivi antibatterici appositi. Lava in lavatrice o a mano nel lavandino, e lascia asciugare tutto al sole.

Casa pulita con animali: reagisci in fretta agli “incidenti”

Gli incidenti capitano. Il cane potrebbe urinare in salotto, o il gatto decidere di svasare una pianta per soddisfare i suoi bisogni nella terra. Quando noti una chiazza di vomito o urina, o altro, reagisci immediatamente. Usa un detergente dotato di enzimi pensati per cancellare l’odore, e igienizza la superficie.

Scegli solo le cuccette facili da pulire

Cuccette e gabbie ci tentano spesso con design stupendi e irresistibili. Prima di effettuare l’acquisto, però, dovremmo sempre domandarci: sarà facile da lavare? Opta per prodotti dotati di fodera lavabile. Meglio ancora un materiale resistente all’acqua, da pulire almeno una volta alla settimana con detergenti igienizzanti.

Riproduzione riservata