Se i cuscini che trovate nei negozi non sono quelli che sognate per casa vostra, se prendere in mano ago e filo non vi spaventa, anzi l’idea vi appassiona e vi incuriosisce, ecco le istruzioni anzi il tutorial, come si dice adesso, per realizzare cuscini bellissimi e soprattutto unici perchè fatti da voi, per decorare casa vostra, ma anche per bellissime e apprezzatissime idee regalo.

La base di tutto è riuscire a cucire un semplicissimo cuscino quadrato con cerniera. Scegliete la misura del cuscino in funzione delle misure dell’imbottitura, ce ne sono di misure standard come 20, 40, 45 ecc… oppure potete decidere a prescindere le dimensioni del vostro manufatto e poi riempirlo con lana o imbottiture prese da altri vecchi cuscini.

Aggiungete mezzo centimetro rispetto alla misura dell’imbottitura altrimenti l’imbottitura non avrà abbastanza spazio ed un paio di centimetri per le cuciture. Es: se l’imbottitura è 40x40cm tagliate due pezze di 45×45 cm.

Come realizzare un cuscino a casa

Prendiamo in esempio un cuscino quadrato di 45 cm di lato. Per prima cosa segnare le linee di cucitura con una matita da sarto (o anche una normale) facendo attenzione a centrare il ricamo se usiamo una tela ricamata, ai 45 cm dobbiamo aggiungerne almeno 20 per il “cappuccio” sul retro e taglieremo la stoffa in eccedenza lasciando 2 cm di margine per parte.

Per il retro faremo lo stesso ma le misure saranno ovviamente inferiori, i soliti 45 di larghezza (più i margini) e di altezza almeno 36 cm. A questo punto facciamo uno zig zag lungo tutti i margini e cuciamo l’orlino dei due pezzi di tessuto. Mettiamo dritto contro dritto i tessuti mettendo la parte eccedente del davanti sotto il tessuto del retro, dev’esserci un sormonto di circa 10 cm. Fermiamo tutto con gli spilli e imbastiamo.

Siamo quindi pronte a cucire a macchina lungo la linee che abbiamo disegnato prima. Una volta cucito tutti e tre i lati aperti tagliamo gli angoli a qualche millimetro dalla cucitura. Basta risvoltare sul dritto e il nostro cuscino è già pronto. Volendo possiamo abbellirlo sul retro cucendo dei bottoni. Ecco qualche idea trovata tra i vari blog dedicati agli hobby creativi.

Riepilogo step by step

  1. Fate uno zig zag con la macchina da cucire lungo tutti i margini delle pezze per impedire che i bordi si sfilaccino e si disfino
  2. Segnate le linee di cucitura con una matita o un gessetto facendo attenzione a centrare il ricamo se usate una tela ricamata o una stoffa stampata con decoro centrale.
  3. Ripiegate un piccolo lembo di stoffa della di una pezza e appuntateci la cerniera. Se la cerniera è leggermente più corta del lato posizionarla circa al centro, quindi cucirla.
  4. Ripiegare ora un pezzetto di stoffa nella seconda stoffa e centrarla con quella appena cucita; appuntarla quindi cucirla.
  5. Ora -con la cerniera aperta- sovrapporre i 2 pezzi di stoffa dritto contro dritto.
  6. Cucire i 3 lati senza cerniera lungo le linee tratteggiate.
  7. Una volta cuciti tutti e tre i lati aperti tagliamo gli angoli a qualche millimetro dalla cucitura.
  8. Rivoltare, inserire l’imbottitura e il cuscino è pronto!

Come decorare il cuscino fatto a mano

Ovviamente questo è il punto di partenza per poi dare spazio alla vostra creatività e gusti personali. Ad esempio, potrete bordare il profilo del cuscino con della passamaneria piatta o tubolare, dei bordi di uncinetto o pizzi e merletti.