Come realizzare un bracciale macramè

La tecnica del macramè è molto antica e molto amata, soprattutto negli ambienti di casa con opere appese alla parete. Ma avete mai pensato di realizzare dei braccialetti macramè? Ecco come fare.

La realizzazione di piccoli bracciali è un classico per chi si cimenta per la prima volta nell’arte del fai da te. Infatti bracciali ed orecchini sono in genere le cose più semplici ed immediate. Ma non dimenticate che i bracciali possono essere realizzati in modo semplice, ma anche rifiniti e decorati in modo molto preciso e professionale.

È il caso dei bracciali macramè, la moda di quest’estate, che oltre ad essere molto leggeri, perché realizzati interamente con il cotone, si presentano anche eleganti. Se siete alle prime armi, provate e riprovate sino a quando non raggiungete il risultato che più vi soddisfa. Questa guida si propone appunto di spiegarvi come realizzare un bracciale macramè.

Come realizzare dei braccialetti fatti a mano

VEDI ANCHE

Come realizzare dei braccialetti fatti a mano

Occorrente

  • Corda fine;
  • perline colorate;
  • cavetto;
  • gancetto

Misurate la lunghezza del polso

Innanzitutto la prima cosa da fare è quella di misurare la larghezza del polso di chi dovrà indossare il braccialetto e dopo, moltiplicare per quattro tale misura. Aggiungere inoltre, per le rifiniture, 10 cm. Ottenuta la lunghezza di corda necessaria, si dovrà ora tagliare la corda di tali dimensioni in due; a questo punto, fate passare la prima corda, dopo averla piegata a metà, dal cavo, prendetene le estremità e fatele poi passare sopra il cavo di bloccaggio e, sotto la curva prima creata dalla stessa corda. Successivamente stringete il tutto con un nodino e ripetete l’operazione con la seconda corda.

Come creare i braccialetti con i fili di cotone

VEDI ANCHE

Come creare i braccialetti con i fili di cotone

Create un nodo piatto

Adesso, dovrete procedere con la creazione di un nodo piatto lavorando solamente ai lati. Fate passare la corda a sinistra sopra i fili guida centrali e, sotto la filettatura destra; fate poi passare l’altra corda dietro le corde guida e in mezzo allo spazio creato tra la corda di sinistra e la corda guida centrale.

Fate passare la corda di sinistra nel nodo creatosi nella corda di destra; nodo che dovrà poi passare davanti alla corda di destra e dietro alle corde guida, in modo tale da eliminare l’ansa già formata nel precedente incrocio. Stringete il tutto tenendo le estremità di filo che sporgono dal lato destro e sinistro, ed eseguite queste stesse operazioni per altre due volte.

Come realizzare un bracciale con nodi marinari

VEDI ANCHE

Come realizzare un bracciale con nodi marinari

Lasciate lo spazio per inserire le perline

Arrivati a questo punto, lasciate lo spazio necessario per inserire le perline, creando un punto piano; effettuate un nodo piatto, o anche di più, se desiderate maggiore spazio tra le perline. Non rimane che eseguire la chiusura del braccialetto: tagliate le corde del braccialetto lasciandone una su ogni lato di un centimetro circa, annodatele tra loro e il gioco è fatto.

Volendo è possibile aggiungere una chiusura fatta con un gancetto, che può essere acquistato in una qualsiasi merceria. Una volta che avete raggiunto il risultato che più vi piace, provate a cambiare la tecnica e crearne altri utilizzando altri elementi.

Consigli

  • È possibile aggiungere una chiusura fatta con un gancetto, che può essere acquistato in una qualsiasi merceria.
Riproduzione riservata