Allora perché non trovare un modo divertente per far sì che la frutta diventi uno dei pasti principali in queste calde giornate estive? Andiamo a vedere insieme come servire la frutta in modo originale

Anguria che passione

Il frutto che va per la maggiore in questo periodo è sicuramente l’anguria.
Succosa e rinfrescante non manca mai di allietare le merende estive di grandi e piccini, ma alle volte servirla può essere complicato, mangiarla ancora di più, specialmente per i più piccoli.

Basta veramente poco; tagliare una fetta e togliere la parte rossa, escludendo la buccia e il bianco dell’anguria, dividere il ricavato a cubetti. Adesso potete procedere a servire in piccole vaschette da macedonia, così che anche i più piccoli potranno gustare la fetta di anguria con comodità. In alternativa potreste utilizzare uno scovolino per ottenere delle piccole sfere al posto dei cubetti, questo divertirà ancora di più i vostri bambini.

Sempre con l’anguria potrete preparare succhi freschi, sorbetti e gelati. Pochi semplici passaggi e il gioco è fatto, i bambini saranno entusiasti e voi saprete di aver preparato una merenda sana adatta alla stagione.

Pesche alla piastra con gelato

Se avete voglia di preparare un dolce sfizioso utilizzando la frutta, ecco che l’idea delle pesche cotte alla piastra potrebbe essere quella che fa al caso vostro.

Per quattro persone potete prendere due pesche mature (meglio se utilizzate le pesche noci) andranno divise a metà e dovrete togliete il nocciolo interno, poi adagiate le quattro metà su una piastra ben calda dalla parte tagliata e fate cuocere per un paio di minuti in modo che si caramellino, servite con accanto due palline di gelato alla crema e una spolverata di zucchero di canna.

Come servire in modo originale la frutta

Pere noci e miele

Se avete deciso di preparare un’insalata diversa dal solito, potete renderla veramente gustosa aggiungendo alla lattuga delle pere tagliate a fettine sottili, dei ghingheri di noci e dei cubetti di formaggio stagionato. Ora sarà sufficiente condire con olio, sale e pepe e per finire basterà completare con un filo di miele meglio se di acacia.
Sentirete che gusto unico la vostra insalata.

In alternativa alla pera, potete utilizzare la mela o il pompelmo.