1/11 – Introduzione

Le conchiglie sono i gusci di molluschi, che vivevano nei fondali marini. Ne esistono più di diecimila specie diverse. Tanto che fin dalla preistoria sono state usate per ricavarne pettini, ciotole, scodelle, coltelli e perfino aghi da pesca. Oggi giorno si raccolgono per collezionarle e decorare oggetti utili. Ovviamente prima di prenderle vi suggerisco di selezionare, evitando di scegliere quelle protette. Tuttavia se avete tante conchiglia a casa, potete adoperarle per realizzare tanti progetti creativi. Prima di iniziare qualsiasi lavoro, le conchiglie raccolte sulla spiaggia devono essere trattate. Evitando così, che eventuali tracce di mollusco che le abitava, permangano nel guscio. È bene quindi lavarle con acqua tiepida e sapone. Nella seguente lista vi indico 10 idee.

2/11 – Portacandele

Uno dei progetti creativi con le conchiglie, è quello di realizzare un portacandele. Per farlo occorrono un bicchiere e delle conchiglie. Fatto ciò, valutate bene quali tipi di conchiglie, possono adattarsi alla vostra creazione e cominciate. Una delle idee più semplici è quella di mettere una conchiglia dentro il calice. Fatto ciò, prendete un foglio di plastica trasparente e ritagliate un cerchio. Spalmate sul bordo del bicchiere la colla trasparente e adagiate il disco. Fate asciugare per un’ora e capovolgete il bicchiere. Adagiate sopra la candela e decorate a piacere il portacandele.

3/11 – Portafoto

Un altro progetto con le conchiglie è quello realizzare un grazioso portafoto. Per farlo potete riciclarne uno vecchio e trasformarlo in qualcosa di nuovo. Prima di passare alla decorazione, pulite bene la cornice. Prendete un piccolo fiocco di cotone, imbevetelo d’alcol e passatelo su tutta la superficie. Esaminate con cura le conchiglie per facilitare la posa sul portafoto. Stendete un leggero strato di colla sul retro dei gusci e attaccateli sui bordi. Lasciate asciugare per due ore.

4/11 – Lampada

Le conchiglie possono essere usate anche per decorare una lampada. Inoltre potete adoperare qualsiasi genere di lume, scegliendo di aggiungere le conchiglie completamente sull’oggetto. Oppure soltanto sul paralume. Ad esempio, se avete in mente un progetto semplice, procuratevi una lampada classica da tavola. Dopodiché, sostituite la copertura del paralume con della carta da tappezzeria trasparente. Prima di montarla sulla struttura, attaccate sopra con il collante e lasciatela seccare. Trascorso il tempo, Agganciate il paralume e sistemate il lume.

5/11 – Collana

Uno dei progetti più semplici con le conchiglie è quello di fare una collana. Quindi se avete molte conchiglie, iniziate a comporla. La tecnica è facile ed è possibile realizzare vari modelli, aggiungendo fili di varia lunghezza. Prendete le conchiglie e fate un buco al centro dei bordi superiori. Dopodiché, fatele passare attraverso il filo, alternandole con delle perline e strass. Una volta terminato il lavoro, applicate la chiusura per il filo.

6/11 – Vaso

Con le conchiglie si possono realizzare dei vasi oppure decorarli. Il primo progetto è leggermente più impegnativo, poiché bisogna che create la base. Per farlo basta che vi procurate dell’argilla e modellate un vaso, dandogli una forma a scelta. Una volta pronto, fatelo seccare e verniciatelo. Incollate sopra le conchiglie e lasciatele asciugare. Infine, per renderlo originale, avvolgete la parte centrale del vaso con dello spago blu.

7/11 – Chiudipacco

Un altro progetto con le conchiglie è quello di realizzare dei chiudipacco. Quest’ultimo, lo potete adoperareper chiudere il sacchetto dei biscotti o quello dello zucchero. O per arricchire la vostra confezione regalo. Per costruirlo prendere una molletta e dipingerla con i colori che preferite. Dopodiché, spolverate le conchiglie con dei brillantini e incollateli sui bordi della mollettina di legno.

8/11 – Portagioie

Uno dei progetti più utili da realizzare con le conchiglie è un portagioie. Un oggetto utile per sistemare tutto i vostri gioielli. Per crearlo basta una scatola rettangolare, provvista di coperchio. Quindi spolverate la scatola e rivestitela con della carta colorata. Se volete potete scegliere in tema, scegliendone un tipo con degli effetti marinareschi. Dopodiché, fate dei fori sulla base delle conchiglie e infilatele dentro un cordoncino bianco. Cucite le due estremità sopra il coperchio del portagioie, facendolo passare da una parte all’altra. Infine, decorate la scatola con le altre conchiglie.

9/11 – Portatovagliolo

Un portatovagliolo realizzato con le conchiglie è un progetto utilissimo. Questo si può utilizzare per adoperare per apparecchiare una tavola a stile marinaresco. Per realizzarli basta che costruite degli anelli, adoperando della plastica riciclata trasparente (vanno benissimo anche i contenitori per alimenti). Per poi decorarlo con una conchiglia originale, che personalizzerete secondo i vostri gusti.

10/11 – Segnaporta

Un progetto facile da realizzare con le conchiglie è un segnaporte. Per crearlo vi basterà del pannolenci, tre gusci di conchiglie piatte e un nastro. Cominciate a disegnare su un foglio di carta un anello e ritagliatelo sopra una parte di tessuto. Con il resto del pannolenci, ritagliate una striscia rettangolare. Fatto ciò, poggiate la striscia su un piano e cucite il cerchio sopra la base. Mentre all’interno della figura attaccate con la colla le conchiglie Infine, appendete il vostro segnaporte con le conchiglie.

11/11 – Vassoio

Per concludere, potete realizzare un vassoio con delle conchiglie. Il mio suggerimento è quello di adoperare un vassoio di legno e verniciarlo di bianco. Dopodiché, collocare le conchiglie su un piano di lavoro ricoperto da fogli di giornale. Spruzzatele con uno smalto di colore argento e fatele asciugare per tre ore. Passato il tempo, stendete sulle zone in cui volete applicare le conchiglie alcuni punti di colla e poggiatele una per volta. Premete leggermente il guscio e lasciate asciugare il vassoio.