Le app per tornare in forma dopo il parto

Credits: Olycom
1 4

Il dover prendere peso è l'aspetto che le donne amano meno della gravidanza. Perché i chili in più non possono essere smaltiti tutti in sala parto? Purtroppo non è così semplice e spesso dimentichiamo una cosa molto importante: se il nostro corpo è cambiato lo ha fatto per regalarci la nascita di nostro figlio.
Perdere qualche chilo sicuramente ti farà sentire più agile e leggera ma non sempre i tempi vengono incontro ai nostri desideri. Infatti sarebbe bene aspettare almeno 50 giorni dal parto prima di avviare un regime dietetico vero e proprio e anche per fare attività fisica.
Entrambi i cambiamenti potrebbero portare a un calo improvviso dei livelli ormonali e compromettere l'allattamento.
Cosa fare quindi? Comincia a mangiare meglio: molto più verdura cruda, tanta frutta e carboidrati integrali ma non affidarti alle diete fai da te, cerca piuttosto di evitare i cibi elaborati.
Per ritrovare elasticità e tonicità muscolare dopo i mesi di inattività motoria della gravidanza è importante partire con degli esercizi di stretching, per ripristinare una corretta postura, rinforzare la muscolatura ed in particolare lombari, dorsali ed addominali, anche se per questi ultimi è bene avere il consenso del ginecologo che durante la visita post parto verifica lo stato del perineo - nel caso di parto naturale - o quello della ferita addominale - nel caso di taglio cesareo.

/5

Tra tutte le meraviglie della gravidanza c'è anche qualcosa che preoccupa le mamme: come perdere i chili accumulati?

Dimagrire dopo una gravidanza è diverso che in altri periodi della vita, è un processo che passa anche attraverso la cura di sé stesse perché spesso il neonato ci fa perdere di vista il nostro benessere. Tanti consigli per trasformare la "dieta" in un periodo di attenzioni verso sé stesse.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te