Il decalogo del metodo Montessori

Credits: Corbis
1 10

AUTONOMIA
Crescere è un viaggio quotidiano. L'educazione all'indipendenza, pensata da Maria Montessori già all'inizio del Novecento, risulta innovativa anche oggi, in una società in cui i bambini hanno visto ridursi la possibilità di giocare da soli e la supervisione degli adulti diventa spesso tendenza all'iperprotezione. Il momento giusto per diventare grande? Ogni attimo. Impara a sottolineare positivamente le piccole conquiste del tuo bambino: lascia ai tuoi figli la libertà di sperimentare sulla pelle e sii una guida in grado di accompagnare, anziché generare paura con regole imposte senza capire. Per un bambino allacciarsi da solo il cappotto o le scarpe, ordinare al ristorante o imparare a fare ordine fra i giocattoli è una lezione di vita.

/5

Come educare i bambini alla libertà, indipendenza… e felicità!

Il metodo educativo di Maria Montessori
Secondo la famosa pedagogista, il bambino è un "essere completo, capace di sviluppare energie creative e possessore di disposizioni morali". Bisogna quindi lasciarlo libero di sperimentare, solo così egli potrà sviluppare la creatività che è intrinseca dell'infanzia.
Da questa libertà emergerà in modo naturale la disciplina. Gli educatori non devono far altro che assecondare l'istinto naturale del bambino alla concentrazione e al raccoglimento, lavorando sulle sue facoltà psichiche parallelamente a quelle motorie.
Abbiamo selezionato 10 punti fondamentali del metodo Montessori, sfoglia la gallery per scoprirli.

Tag:
Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te