CONTRO GLI INSETTISai che l'olio essenziale di lavanda è antibatterico e cicatrizzante? Metti una

CONTRO GLI INSETTI
Sai che l'olio essenziale di lavanda è antibatterico e cicatrizzante? Metti una goccia su una puntura di insetto, toglierà la sensazione di prurito, aiutando la rigenerazione della pelle. Per tenere lontane le zanzare puoi usare tea tree oil oppure olio essenziale di geranio, o citronella: versa qualche goccia in un angolo di tessuto direttamente sui vestiti del tuo bambino e addio antipatici insetti! Attenzione, le piante costituiscono una risorsa preziosa, tuttavia è sempre bene consultare uno specialista prima della cura: soprattutto nel caso dei bambini occorre molta prudenza riguardo la dose terapeutica.

Le piante che fanno bene alla salute di tuo figlio

Rimedi naturali per i piccoli inconvenienti dell'estate

Aloe vera: contro le scottature

PER LE SCOTTATURE
Prezioso contro ustioni e abrasioni, il gel d'aloe puro al 99% è adatto anche ai bambini (da evitare solo in caso di allergie) e risulta molto efficace per uso topico. Attenzione, evita creme e composti dove la percentuale è minima: leggi con attenzione l'etichetta e scegli un prodotto in grado di mantenere le numerose virtù di questa pianta antichissima. L'aloe aiuta a cicatrizzare e rigenerare la pelle, aiutando la guarigione di brufoli e scottature. Grazie alle proprietà idratanti puoi provarlo anche su viso e corpo: metti una noce di gel sul palmo della mano e aggiungi qualche goccia di olio naturale per un massaggio rinfrescante.

Arnica: per curare ferite e contusioni

FERITE E CONTUSIONI
Il fiore giallo dell'arnica, che trova grande diffusione sui prati montani, è noto fin dall'antichità per curare le ecchimosi: è efficace come antidolorifico, antimicrobico e antinfiammatorio. Se il tuo bambino è caduto puoi utilizzare una pomata all'arnica per riassorbire i lividi e aiutare la guarigione delle contusioni: in commercio trovi l'arnica anche sotto forma di gel, attenzione a utilizzare, però, sulle lesioni o in caso di dermatite. Sai che esiste anche l'unguento all'arnica? Puoi prepararlo fai da te oppure lo trovi nei negozi biologici.

Calendula: per le irritazioni della pelle

IRRITAZIONI
La calendula è ottima sia durante l'estate, sia con i freddi invernali perché aiuta la guarigione della pelle e favorisce la rigenerazione dei tessuti danneggiati. Adatta anche per l'epidermide delicata e secca, aiuterà la pelle del tuo bambino a superare le irritazioni da pannolino, arrossamenti e scottature. Inoltre, la calendula è ottima anche per le neomamme afflitte dai problemi di ragadi. Puoi trovare la calendula sotto forma di crema oppure olio, o eventualmente tintura madre (da usare con precauzione). Attenzione all'etichetta: non fidarti delle immagini, leggi con attenzione l'INCI: conoscere gli ingredienti dei prodotti cosmetici ti permetterà di evitare paraffina, petrolati e parabeni, scegliendo il meglio della natura per tuo figlio.

I benefici della malva per i bambini

BENEFICI DELLA MALVA
La malva ha proprietà emollienti, lassative e antinfiammatorie. Questa pianta dal fiore fra il blu e il viola può essere utilizzata per calmare la tosse e il mal di stomaco. Ricca di tannini e vitamina B1, B2 e C ha un'azione antispasmodica e combatte il catarro, oltre a dare sollievo alle infiammazioni della bocca tramite gargarismi da fare con il decotto raffreddato. La malva è utile per combattere la stitichezza, ideale per adulti e bambini.

La camomilla per facilitare la nanna dei bambini

ERBE PER LA NANNA
Nota per le proprietà sedative e antinfiammatorie, la camomilla è ottima in infuso. Per una dolcissima coccola della buona notte aggiungi una goccia di olio essenziale di camomilla romana in un olio naturale e regala al tuo bambino un massaggio rilassante: in alternativa versa nell'acqua della vasca qualche goccia di olio essenziale di lavanda. Melissa e tiglio aiutano a calmare le tensioni: ottima anche la passiflora, che agisce contro irrequietezza, ansia e nervosismo, ma solo per bambini di età superiore ai 12 anni.

Riproduzione riservata