cover e preview   Copia

Fuga a Venezia

La vita è un turbine: figli, lavoro, casa... Quant’ è che non vi concedete una fuga, solo con Lui o con le amiche? E’ il momento di farla. In occasione del Carnevale abbiamo immaginato una fuga a Venezia, città dell’amore e dei misteri

Fuga a Venezia

Abbiamo scelto Venezia, perché: è bella, misteriosa e …romantica. Lasciate alle spalle ogni pensiero e immergetevi nella sua travolgente atmosfera. Con la complicità del Carnevale, scoprite vicoli e canali, misteri e sorprese della laguna. Gli eventi sono tanti e belli, c’è solo l’imbarazzo della scelta: a Piazza San Marco è allestito un Gran Teatro, ricco di appuntamenti, per tutti i giorni del Carnevale (fino al 21 febbraio) ma tutta la città è un brulicare continuo di feste, concerti, spettacoli, eventi culturali. Abbiamo selezionato gli eventi più tradizionali e spettacolari di questa grande festa.

Concorso Maschera più bella

Se vi piace mascherarvi o solo guardare le maschere più belle il Concorso della Maschera più bella fa per voi. Si svolge al Gran Teatro di San Marco: i concorrenti mascherati sfilano sul palco, mostrando i costumi più belli, le maschere e le parrucche più originali. Due tra le maschere più belle verranno premiate ogni giorno e tutti i concorrenti mascherati saranno invitati ad esibirsi in piccoli spettacoli. A fare da sfondo, artisti di strada, gruppi in maschera, numeri di ballo e danze tradizionali che si esibiranno sul palco del Gran Teatro.

Volo dell'Angelo

Il Tradizionale Volo dell’Angelo è una reminiscenza di un antico omaggio al Doge. Un ospite segreto della città di Venezia “vola” dalla cima del campanile di San Marco sino al centro della piazza…L'appuntamento è per le due prossime discese del campanile: in programma domenica 19 febbraio alle ore 12.00 e martedì grasso 21 febbraio (lo "svolo del leon") alle ore 17.00

La fontana di vino

Potrà sembrare incredibile agli appassionati del vino ma a Venezia - per il Carnevale - c’è una fontana da cui sgorga...vino. La fontana del vino ricorda l’ottocentesca “ombra del Campanil”: si celebra una antica tradizione che voleva i mescitori di vino di Piazza San Marco spostare il proprio banchetto all’ombra del Campanile di San Marco, per tener fresca la preziosa bevanda.

La fontana del Vino resta aperta al pubblico ogni giorno fino al 21 febbraio in Piazzetta San Marco per gustare una selezione dei migliori vini del patrimonio enologico veneto: Raboso, Garganega, Carmenere, Merlot, Corvina, Prosecco.

Casinò Burlesque

Mai varcata la soglia di un Casinò? Il Carnevale di Venezia potrebbe essere una bella occasione: tre artiste introdurranno ogni sera il pubblico al raffinato e ironico mondo del burlesque, qui in una versione tipicamente veneziana, denominata "venessian-burlesque".

Lo svolo del Leon

Il Carnevale si chiuderà con alcuni rituali di grande suggestione, tra questi: lo Svolo del leon. Il Leone alato di San Marco, simbolo di Venezia scenderà dal Campanile dipinto su di un grande telo scenografico, per volare sopra il pubblico presente in piazza. Sottofondo musicale: i versi dell'inno di San Marco intonati da un coro veneziano - dodici fanciulle veneziane, le Marie, accompagnate da altrettanti cadetti, in alta uniforme, saluteranno il vessillo di Venezia.

La vogata del silenzio

Il Carnevale si conclude simbolicamente con la Vogata del Silenzio: un corteo di gondole silenziose che dal Ponte di Rialto raggiungono, navigando, il Bacino di San Marco. Quando il corteo raggiunge Punta della Dogana, il Toro prende il largo su una chiatta dirigendosi verso il bacino. Lì si celebrerà il simbolico sacrificio del Toro, salutando il Carnevale e dando appuntamento all'edizione 2013.

Riproduzione riservata