I vantaggi di un padre presente

Credits: shutterstock
1 5

AMORE DI PAPÀ

«Per secoli i padri sono stati assenti: in paesi lontani a combattere campagne militari; sul vasto mare, per anni di fila, come marinai; via da casa come mandriani, esploratori, cacciatori di pelli, cercatori di oro, messaggeri, prigionieri, trafficanti, ambulanti, negrieri, pirati, missionari, emigranti» scrive James Hillman, psicoanalista e filosofo. Esplorare la dimensione dell'assenza è parte integrante della crescita, perché un genitore non è solo la persona in carne e ossa con cui siamo entrati, o no, in relazione attraverso gli anni e le avventure della vita. Padre è anche l'idea che di lui ci siamo fatti: una figura che risiede nella nostra testa e nell'anima, che guida ogni nostra azione. Scrive Michele Mezzanotte, curatore di Essere un padre. Il senso della parternità fra iniziazioni e cambiamenti: «Tutti noi abbiamo e viviamo Un Padre». Questo accade già per il semplice fatto che in ogni essere umano abita una parte femminile e una legata al maschile, due componenti a cui corrispondono modi differenti di relazionarsi con il mondo. Riflettere sul ruolo prezioso che un papà presente possiede rispetto alla crescita dei figli significa ritrovare un elemento importante, fare una scommessa per il futuro. Scoprire una radice dentro di noi in grado di renderci più forti di fronte alle tempeste della vita.

/5

La presenza di papà migliora la qualità della vita e aiuta a crescere felici: una riflessione per prendersi cura del rapporto con i figli

SAPERNE DI PIÙ

Come ti comporti con i bambini? Aiutare i più piccoli a diventare indipendenti è una lezione di vita, perché insegna a scegliere in maniera autonoma, aumenta la sicurezza in se stessi e migliora l'autostima.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te