Rimedi naturali per la crosta lattea

Credits: Olycom
1 5

La crosta lattea è molto comune tra i neonati e, spesso, può causare anche fastidio e prurito. Si tratta di una forma di dermatite seborroica che può colpire il cuoio capelluto (o alcune zone del cuoio capelluto), le sopracciglia o anche alcune zone del viso.

Dal punto di vista prettamente medico, non è necessario eliminare la crosta lattea ma rimuoverla può essere funzionale al benessere del piccolo. Il problema è che, spesso, la cute del neonato viene trattata con prodotti dalla dicitura specifica ma inadeguati negli ingredienti. Per esempio, per eliminare la crosta lattea e la sua desquamazione, andrebbero evitati gli oli per bebé contenenti petrolati (paraffina liquida è l'ingrediente presente in etichetta), così come è importante usare il pettine giusto e, durante la pulizia del piccolo, il detergente più indicato.

/5

La crosta lattea va eliminata con estrema dolcezza e aiutandosi con rimedi tutti naturali ma efficaci

 

La crosta lattea è una forma di dermatite seborroica che si manifesta sul cuoio capelluto e, a volte, sulle sopracciglia e sul volto. Molto comune, può dare prurito e creare quindi fastidio al bambino. Per questo, le mamme cercano sempre di eliminarla, anche se non è necessario dal punto di vista medico. Ma, spesso, non si usano né la modalità corretta né i prodotti più indicati. Anche in questo caso, la natura si rivela un'ottima alleata per trattare la delicatissima pelle del bambino. Infatti, la cute neonatale è talmente sottile da assorbire immediatamente ciò con cui entra in contatto. Da qui l'esigenza di utilizzare solo prodotti naturali e dolci, privi di sostanze potenzialmente tossiche e irritanti come, per esempio, i petrolati

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te