olio di mandorle proprietà

Olio di mandorle dolci, un alleato contro le smagliature in gravidanza e non solo

L'olio di mandorle dolci è famosissimo per la sua efficacia contro lo smagliature, soprattutto durante la gravidanza: ma questo è solo una delle sue tante proprietà e utilizzi

Olio di mandorle dolci

L'olio di mandorle dolci è un olio vegetale ottenuto dalla spremitura delle mandorle: il migliore è quello ottenuto da mandorle spremute a freddo.

Si tratta di un olio davvero celebre per le sue numerose proprietà: la più famosa sicuramente la sua efficacia contro le smagliature, in particolar modo quelle che compaiono repentinamente durante la gravidanza. Prevenire e trattare le smagliature in gravidanza però è solo una delle tantissime cose che si possono fare con l'olio di mandorla: in questo articolo ti raccontiamo tutti gli usi e le proprietà di questo olio vegetale.

Proprietà dell'olio di mandorle

La proprietà più evidente dell'olio di mandorle è quella idratante e nutriente per la pelle, ma vediamo con ordine tutte le proprietà di questo olio pregiatissimo:

  • emolliente e lenitivo
  • idratante
  • elasticizzante
  • anti-invecchiamento cutaneo
  • purificante (in particolare per i pori del viso)

Ma come fa l'olio di mandorle a fare tutte queste cose? Semplice: questo olio è letteralmente strapieno di principi attivi benefici, tra i quali vitamine, sali minerali, acidi grassi e proteine. Non a caso è anche un ingrediente molto utilizzato nei prodotti di bellezza, in particolare idratanti e anti smagliature.

Ma in pratica, come lo usiamo? Cominciamo col precisare quali sono gli utilizzi principali:

  • Corpo (smagliature e non solo)
  • Capelli
  • Viso
  • Uso alimentare

Olio di mandorle: perché è efficace contro le smagliature in gravidanza

L'olio di mandorle dolci è un ingrediente fondamentale contro le smagliature, che sono un problema che affligge soprattutto le donne in gravidanza. Nei nove mesi di gravidanza, la pelle deve adattarsi continuamente alle nuove forme che il corpo prende via via che il nascituro cresce. La pelle si tende, si secca, si allenta. Fino a perdere elasticità. Possono così comparire le smagliature, vere e proprie striature che indicano una rottura delle fibre elastiche della cute. È stato osservato che il 90% delle donne in gravidanza possono essere soggette alle smagliature. Solo pochissime, quindi, sono esenti dal rischio di vedersi la pelle segnata da strisce che in un primo momento sono rosse, per poi diventare bianche.

Diventa pertanto fondamentale prevenire la comparsa delle smagliature, rinforzando l'elasticità della pelle. In questo modo, sarà in grado di modellarsi ai cambiamenti che subisce il corpo (in primis, pancia, seno e parte bassa della schiena) senza segnarsi.

L'olio di mandorle è molto indicato per prevenire le smagliature in gravidanza perché è ricco di acidi grassi polinsaturi, sostanze che modificano la componente lipidica della pelle, rinforzandola intensamente. E una pelle nutrita vuol dire una pelle meno a rischio di smagliarsi, perché più elastica.

L'olio di mandorle contiene anche sostanze dette gliceridi che nutrono intensamente la pelle, rendendo le fibre elastiche meno propense a perdere la loro elasticità, appunto. 

L'ideale da usare in gravidanza è quello puro al 100% ottenuto dalla spremitura a freddo delle mandorle: si trova in erboristeria, nei reparti erboristici di farmacie e grandi profumerie e anche online.

Quante volte va usato?

La consistenza piuttosto corposa dell'olio di mandorle lo rende adatto al massaggio. Per facilitare l'operazione e conseguentemente favorire l'assorbimento dell'olio vegetale, applicalo tutti i giorni sulla pelle inumidita, eseguendo lievi movimenti circolari. Per evitare irritazioni, è importante che l'olio di mandorle sia massaggiato a temperatura ambiente.

E quando iniziare a massaggiarlo?

Già dal quarto mese di gravidanza, cioè quando la pancia inizia ad aumentare. Poi è bene sospendere verso le ultime settimane.

Eventuali controindicazioni?

L'olio di mandorle è molto ben tollerato e sicuro in gravidanza proprio perché è un olio naturale eudermico, cioè con componenti affini alla pelle. È essenziale però che sia puro al 100% e ottenuto dalla spremitura a freddo delle mandorle. Quindi, a meno di non essere allergiche alle mandorle, lo si può massaggiare sulla propria pancia che cresce, in tutta tranquillità! In ogni caso, se non hai mai usato il prodotto prima, ti consigliamo di fare un test prima dell'utilizzo.

olio di mandorle gravidanza

Olio di mandorle per il corpo

L'olio di mandorle è un toccasana per la pelle anche se il nostro problema non sono le smagliature e se non siamo in gravidanza. Questo olio è infatti super idratante, e in quanto tale è ottimo per idratare la pelle secca.

Come idratante

L'ideale è utilizzarlo dopo la doccia, anche al posto della classica crema idratante, in particolare sulle gambe. Per stenderlo meglio lo si può applicare direttamente sulla pelle ancora bagnata.

Massaggi

L'olio di mandorle è un prodotto perfetto anche per i massaggi, perchè oltre ad essere molto ben tollerato sulla pelle, è anche un ottimo vettore: vale a dire si presta bene a essere unito ad altri oli essenziali.

Post depilazione

Un altro utilizzo proverbiale dell'olio di mandorle è dopo la depilazione: come abbiamo visto ha proprietà lenitive, e rappresenta quindi una coccola per la pelle dopo lo stress della depilazione. Particolarmente indicato dopo la ceretta, perchè mentre nutre la pelle ti aiuta anche a rimuovere eventuali residui di cera.

Cura del seno

La pelle del seno è delicatissima e tende facilmente a perdere elasticità. Questo problema si acutizza ancor di più in caso di gravidanza e allattamento. Anche in questo caso l'olio di mandorle, con le sue proprietà elasticizzanti, è un alleato imprescindibile.

Olio di mandorle per il viso

Come abbiamo visto l'olio di mandorle ha proprietà anti invecchiamento. Utilizzarlo come idratante sul viso non è forse una strada praticabile per tutti: meglio scegliere un prodotto idratante studiato per le esigenze specifiche della propria pelle.

In compenso però l'olio di mandorle è ottimo per struccarsi, perchè scioglie il make up e contemporaneamente apre e purifica i pori. Lo puoi utilizzare tranquillamente per la doppia detersione, da associare quindi al lavaggio del viso con un prodotto schiumogeno.

Anche sul viso si può usare l'olio di mandorle post depilazione: basta massaggiarne una goccia sulla parte depilata.

Sui capelli

L'olio di mandorle è miracoloso anche usato sui capelli: li rende più morbidi e contrasta crespo e secchezza. L'ideale è fare ogni tanto un bell'impacco: basta applicare l'olio sulle chiome un po' bagnate (in questo modo penetra meglio) e lasciare in posa per almeno mezz'ora. Quindi si procede a lavare i capelli.

L'olio di mandorle è utile anche per proteggere e nutrire i capelli in piscina o al mare.

Olio di menta: i benefici che non ti aspetti

VEDI ANCHE

Olio di menta: i benefici che non ti aspetti

Riproduzione riservata