Vestirsi in primavera: i must have del guardaroba

Come vestirsi bene in primavera: i consigli per essere sempre impeccabile

Tutti i consigli per essere di tendenza e valorizzare la tua silhouette partendo dai colori e dalla selezione dei vestiti migliori per la primavera 2021

Pronta a elevare con stile la tua primavera. Come? Partendo dai tuoi outfit, che domanda!  Quando le temperature oscillano – proprio come in questa stagione, appunto – non è sempre facile indovinare l’abbigliamento giusto, ma con un po’ di accortezza potrai creare look di tendenza ed eleganti. E allora qual è il trucco? Come vestirsi bene in primavera? Te lo sveliamo noi. Ecco a te i nostri consigli per avere uno stile impeccabile e non dire mai più "non ho niente da mettermi".

Conosci e valorizza la tua silhouette

Primo step per scoprire come vestirsi bene in primavera, è capire qual è la tua tipologia di fisico. Questo ti permetterà di assecondare la tua silhouette esaltando i punti di forza e minimizzando i difetti. Che tu sia magra o curvy, alta o bassa, dovrai sentirti sempre a tuo agio in ogni circostanza, in ufficio come a una serata elegante. 

Preferisci i colori donanti

Energia e vitalità. Sono queste le due parole chiave che meglio rappresentano la primavera. Ma non solo. Anche 'rinascita' proprio come quella che dovrai fare nel tuo guardaroba, nei tuoi look. Come elevare il tuo stile dunque? Che domande! Indossando i colori che si abbinano alla  tua stagione. Saranno proprio loro i tuoi preziosi alleati secondo l'armocromia. 

Punta sui capi jolly

Ci sono poi dei capi imprescindibili ovvero quelli che non possono proprio mancare nel tuo guardaroba primaverile. Dei jolly, insomma, che ti fanno sentire subito a tuo agio e che possono essere perfetti per ogni occasione. Ad esempio il blazer, il trench è tipico di questa stagione. Via libera ai pantaloni – soprattutto quelli a palazzo che stanno bene un po’ a tutte –, senza contare che i jeans sono un evergreen. Una camicia o una blusa bianca ma anche dei colori pastello che potrai abbinare a una gonna, una midi a ruota ad esempio. Per le occasioni eleganti, invece, il tubino è il must have per eccellenza. Per quanto riguarda la lingerie, lasciati ispirare sempre dalla natura: seleziona i pezzi must have, bralette, reggiseni, slip che abbiano le stampe o i ricami fiorati. Ricorda: quello che c’è sotto è importante tanto quanto quello che indossi sopra. 

Non sottovalutare i tessuti

I tagli dei capi e i colori sono importanti, certo, perché dovranno valorizzare il tuo fisico. Attenzione, però, perché per avere un buon risultato dovrai selezionare i vestiti tenendo sempre presente la qualità dei tessuti. Ma quali sono i migliori da indossare in primavera? Senza dubbio il cotone, fresco e leggero, il lino che garantisce la massima traspirabilità. Anche la seta, il raso e il cashmere sono fondamentali per i tuoi look da mattina a sera.

Non seguire le tendenze a tutti i costi

Chi lo ha detto che per essere stilosa devi per forza seguire le tendenze proposte sulle passerelle? Certo, possono essere delle buone alleate, ma poi dovrai tenere conto della tua personalità. Che cosa fare dunque? Prima di tutto valuta attentamente i capi e gli accessori nel tuo guardaroba, senza dubbio ci sono quelli che si abbinano al tuo modo di essere meglio di altri che magari hai acquistato seguendo le tendenze ma che in realtà non ti valorizzano. Svuota quindi il tuo armadio, ripuliscilo per bene e dividi le cose che ti stanno meglio da quelle che invece non esaltano i tuoi punti di forza. 

Riproduzione riservata