Ape Maia, Candy Candy, Mazinga Z, Kiss me Licia, Georgie e molti altri: ecco i cartoni animati più famosi degli anni Ottanta

I cartoni animati degli anni '80 sono dei veri cult. Tutti noi li amiamo ancora oggi.

Come non ricordare le avventure dell'Ape Maia, il primo e più popolare fra gli insetti-cartoon, volata in Italia nel 1980 su Rai2 (e ronzata da noi fino al 2012, col rifacimento 3D della serie), o le partite sfiatate di Mimì e la nazionale di pallavolo, antesignana di Mila & Shiro ma con più tecnica e tenacia in campo, l'anno seguente. E come non amare le corse scalze di Anna dai capelli rossi, la bimba "tutta occhi" dall'infanzia turbolenta, o i duelli in punta di fioretto di Lady Oscar, moschettiera androgina "alla corte di Francia", ma anche le rapine a fin di bene di Occhi di Gatto e le scorribande di Hello Spank con la sua padroncina Aiko.

Certi jingle non possiamo dimenticarli: «sembra talco ma non è, serve a darti l'energia», cantava Pollon nel 1983. E vi ricordate «Wilma, dammi la clava!», il latrato di Fred dei Flinstones? Hanno dato suono e sapore a un'epoca di evasione televisiva. Ecco, allora, una gallery di 16 cartoni cult degli anni '80. Per rievocare insieme, noi over trenta, la spensieratezza che ha "animato" - alla lettera - le giornate più liete della nostra infanzia.

Georgie: il cartone animato diventa un musical

VEDI ANCHE

Georgie: il cartone animato diventa un musical

Riproduzione riservata