Donna ufficio documenti

Ora c’è il sito per chi cerca lavoro negli enti pubblici

Cerchi lavoro? Ora è finalmente operativo il portale di reclutamento della pubblica amministrazione. Ecco come funziona

Nei prossimi 5 anni gli enti pubblici in tutta Italia assumeranno a tempo determinato o conferiranno incarichi diretti a circa 24.000 professionisti, per realizzare i progetti di sviluppo previsti dal Pnrr, il Piano nazionale di ripresa e resilienza finanziato con i fondi europei.

La novità è che è finalmente operativo inpa.gov.it, il portale di reclutamento della PA, che semplifica l’incontro tra domanda e offerta. Ecco come funziona.

A chi è rivolto il portale inpa.gov.it

Possono partecipare tutti i professionisti iscritti a un albo professionale, gli esperti non iscritti a un albo (per esempio consulenti o tecnici ambientali), e le figure di alta specializzazione, chi possiede cioè un master di secondo livello, un dottorato o ha un’esperienza di tre anni in enti pubblici nazionali o esteri.

Cosa devi fare

Basta registrarsi e compilare il proprio curriculum sul form online. Gli enti pubblicheranno gli avvisi per il reclutamento diretto, e chi dal cv risulterà idoneo riceverà una notifica per candidarsi al colloquio. Per le assunzioni a tempo determinato, saranno pubblicati invece i bandi di concorso sul portale, che tutti potranno consultare.

Riproduzione riservata