donna-computer-figlia-

Inps, Portale famiglie: assegno unico e non solo

L'Inps apre il Portale delle famiglie, uno strumento digitale per i genitori con informazioni su assegno unico, bonus nido, Isee

Prosegue l’obiettivo di fare ordine nel gran numero di bonus, incentivi o detrazioni delle quali possono usufruire le famiglie, in particolare con figli. Dopo l’assegno unico, infatti, arriva il “Portale delle famiglie”, messo a punto dall’Inps e pensato appositamente per i genitori. Accessibile anche da smartphone e tablet, permette non solo di trovare informazioni utili, ma anche di presentare domande e controllare il loro stato di avanzamento.

Assegno unico per i figli: il conguaglio e gli errori da evitare

VEDI ANCHE

Assegno unico per i figli: il conguaglio e gli errori da evitare

Cos’è il Portale delle famiglie

Il Portale delle famiglie serve ad assistere genitori e cittadini «che desiderano consulenza e servizi personalizzati su Assegno unico e universale, Assegno temporaneo per i figli minori, Bonus asilo nido, Assegno di natalità (bonus bebè), Bonus baby-sitting e Bonus centri estivi», come spiega la stessa Inps sul proprio sito.

Bonus asilo nido 2022: novità, importi, requisiti

VEDI ANCHE

Bonus asilo nido 2022: novità, importi, requisiti

Come funziona e cosa permette di fare

L’obiettivo è rendere più semplice la vita ai cittadini, in questo caso offrendo tutte le informazioni che possono essere utile alle famiglie con figlie, in un unico spazio dedicato. In particolare, ai servizi già disponibili elencati sopra (bonus asilo nido, assegno temporaneo per i figli minori, assegno di natalità, ecc.,) si aggiungerà a breve la possibilità di consultare lo stato relativo ad altre prestazioni, come l’assegno unico e universale.

Tutti i bonus che puoi chiedere nel 2022

VEDI ANCHE

Tutti i bonus che puoi chiedere nel 2022

Mamme e papà, quindi, potranno avere sempre a portata di “clic” la propria situazione riguardo a domande o eventuali pagamenti di cui possono usufruire. Il Portale è integrato con il sistema ISEE e con il Libretto Famiglia, quindi «il cittadino ha la possibilità di chiedere direttamente un nuovo ISEE o di consultarlo, se già lo possiede».

Isee 2022: come funziona e quando presentarlo

VEDI ANCHE

Isee 2022: come funziona e quando presentarlo

Come fare la certificazione Isee in 10 minuti

VEDI ANCHE

Come fare la certificazione Isee in 10 minuti

L’assistente virtuale

Infine, grazie a un assistente virtuale si possono ricevere informazioni rapide e sintetiche sulle prestazioni anche fuori dai canonici orari d’ufficio, quindi 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. Specifici simulatori consentono anche di calcolare a quale importo si avrebbe diritto usufruendo di una determinata agevolazione, grazie anche ai dati personali dell’utente a disposizione dell’Inps.

Chi può accedere e come

Per accedere al Portale è sufficiente collegarsi al sito dell’Inps e cliccare sulla finestra apposita (la trova in evidenza nel riquadro centrale) oppure a questo link: https://serviziweb2.inps.it/AS0207/PortaledelleFamiglie. Una volta selezionato è necessaria l’autenticazione, immettendo il pin o le proprie credenziali SPID, CIE (Carta di identità elettronica) o CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

SPID: cos’è, come funziona, come si chiede

VEDI ANCHE

SPID: cos’è, come funziona, come si chiede

A questo punto, come ricorda l’Inps, «il cittadino può visualizzare le informazioni sulle prestazioni erogate o in corso di erogazione, lo stato di lavorazione delle sue domande, gli eventuali pagamenti, le informazioni relative ai figli minori, il valore del proprio ISEE, se presente», il tutto sia da pc che da smartphone o tablet.

Riproduzione riservata