isabelle caro toscani cover

Anoressia, la mamma di Isabelle Caro si suicida

Si sarebbe sentita "colpevole" per aver ricoverato la figlia all'ospedale Bichat di Parigi contrariamente alla sua volontà. La giovane modella, diventata famosa per la campagna shock di Oliviero Toscani contro l'anoressia, era morta poche settimane prima, nel novembre scorso, all'età di 28 anni

La mamma di Isabelle vinta dai sensi di colpa

"Mia moglie e Isabelle erano molto vicine, avevano un rapporto simbiotico", ha detto Christian Caro, secondo il quale la moglie si sarebbe sentita "colpevole" per aver ricoverato la figlia all'ospedale Bichat di Parigi contrariamente alla sua volontà. L'uomo ha inoltre sporto denuncia per omicidio colposo contro l'ospedale parigino.

Isabelle morta per negligenze ospedaliere

Diversamente da quanto era stato annunciato nei giorni scorsi dai media, Isabelle, secondo il padre Christian, non sarebbe morta di polmonite ma a causa di negligenze del personale medico dell'ospedale.

(Nella foto immagine di Isabelle nella campagna di Oliviero Toscani)

Una fondazione a nome Isabelle Caro

Il padre di Isabelle Caro ha anche annunciato la creazione di una fondazione a nome della figlia. "La sua lotta contro la malattia non deve finire e bisogna permettere a tutte quelle e quelli che ne soffrono di non dover andare fino a sfiorare la morte per apprezzare la vita", ha detto Christian Caro.

(Nella foto un'immagine di Isabelle Caro nella campagna di Oliviero Toscani)

Riproduzione riservata