Camila Giorgi

Vaccino Covid, Camila Giorgi risponde alle accuse

La tennista Camila Giorgi, impegnata agli Australian Open, torna sull'indagine sui falsi Green pass

Camila Giorgi nega di aver utilizzato scorciatoie per ottenere falsi Green pass. La tennista italiana, che ha esordito con una vittoria agli Open d'Australia, è tornata sull’inchiesta della procura di Vicenza relativa alle finte vaccinazioni anti Covid-19. "Ho fatto le mie vaccinazioni in luoghi diversi, quindi non ho alcun problema anche perché altrimenti non sarei potuta venire qui a giocare", ha dichiarato la campionessa italiana durante una conferenza stampa.

Camila Giorgi: "Io sono a posto"

Camila Giorgi

La tennista marchigiana ha risposto a molte domande sulle accuse di
aver utilizzato dei falsi green pass Covid redatti dal medico
vicentino Daniela Grillone Tecioiu. "C'è chi ha parlato prima di
conoscere la situazione", ha detto l'azzurra negando di conoscere i trascorsi della dottoressa. "Non sapevo che avesse problemi. Io sono a posto, è lei quella che ha problemi con la legge in Italia. Ha fatto il mio nome, è vero. Ma ha fatto i nomi almeno di altre 300 persone…".

"Solo una volta da quella dottoressa"

La Giorgi ha ammesso di essere stata vaccinata "una volta" dalla dottoressa Daniela Grillone Tecioiu, ma ha negato di esserci andata per ottenere un documento falso ("No, assolutamente no"), aggiungendo che "le altre vaccinazioni le ho ricevute in altri posti e questo ci tengo che sia chiaro, perché se ne parla tanto". Alla domanda se avesse utilizzato anche i documenti forniti da quella dottoressa per entrare in Australia, l'azzurra ha risposto: "Certo, altrimenti non sarei qui. Ho sempre fatto tutto quello che era richiesto dal Governo australiano, come negli anni passati".

L'inchiesta ha coinvolto anche Madame

La tennista azzurra è finita nelle indagini su un giro di false vaccinazioni contro il Covid19 coordinata dalla procura di Vicenza. Nel lungo elenco di persone che avrebbero ottenuto un green pass illegale sarebbe comparso infatti sia il nome della Giorgi sia quello della cantante 20enne Madame. Quest'ultima, di recente, ha parlato nella vicenda in un lungo post pubblicato su Instagram.

Camila Giorgi

Camila Giorgi agli Australian Open

Agli Australian Open, primo Slam del 2023, la Giorgi ha esordito con un successo. La 31enne di Macerata, n.70 Wta, ha battuto per 6-0, 6-1, in appena 55', la russa Anastasia Pavlyuchenkova, n.364 Wta. Al secondo turno, niente derby azzurro per la Giorgi che troverà dall'altra parte della rete Anna-Karolina Schmiedlova, n. 105 Wta, proveniente dalle qualificazioni. La slovacca ha battuto a sorpresa per 6-3, 6-2, dopo un'1h11', Martina Trevisan, n.21 Wta e 21/a testa di serie.

Riproduzione riservata