Ragazzi ufficio scrivania

Studia ora e trova lavoro all’estero dopo l’estate

Con i consigli giusti ti bastano due mesi per metterti alla prova e spedire un curriculum oltreconfine. Già a settembre potresti sostenere un colloquio

L'84% degli italiani sogna di lavorare all’estero, ma il 31% non lo fa per il problema della lingua straniera. Eppure chi è partito conferma di aver preso uno stipendio migliore (il 78%) e di avere avuto più opportunità (il 79%). Sono i dati che emergono da una ricerca commissionata da Babbel, la app che insegna le lingue con olire un milione di abbonamenti attivi (da 4,95 al mese, it.babbel.com). «La buona notizia è che per mettersi alla prova fuori dall’Italia basta un buon inglese, anche se non si va in Inghilterra» spiega Caterina Magro, esperta di e-learning nel dipartimento di didattica di Babbel. «E si può iniziare nei mesi estivi per essere pronti, a settembre, a spedire un cv».

Primo passo: allenarsi con la Rete

Ma cosa significa avere un buon inglese? «La perfezione non è necessaria» prosegue Magro. «È sufficiente una conoscenza intermedia e qualche nozione di business English nel settore di competenza (sono già molte le parole come meeting, brain storming, deadline che usiamo ogni giorno). Il mio consiglio è fare tanta pratica nel parlato, in previsione del colloquio di lavoro, perché per la lettera di presentazione si possono sempre trovare espressioni standard online e si possono scaricare modelli di cv presenti in Rete. Su Youtube, invece, si trovano i video che, in lingua, danno consigli su come sostenere un colloquio e mettere in luce i propri punti di forza».

Secondo passo: buttarsi

Un’altra regola d’oro per oltrepassare i confini è provarci. «La nostra app è un alleato prezioso per superare l’imbarazzo» conclude l’esperta. «I contenuti dedicati al mondo del lavoro in inglese, tedesco e spagnolo sono pensati proprio per chi vuole iniziare una carriera internazionale. Suggeriamo come scrivere una lettera di presentazione efficace, quale tono di voce usare, cosa mettere o no nel cv. Con approfondimenti sul marketing, le vendite, la logistica, il giornalismo. In modo che tutti possano trovare la spinta giusta per lanciarsi».

Le parole intraducibili

VEDI ANCHE

Le parole intraducibili

FRASI FATTE

Alcune espressioni inglesi sono difficili da capire se non sei madrelingua. Il capo ti chiede di dedicarti al Blue sky thinking (il pensiero da cielo blu)? Devi trovare idee creative. Dice to boil the ocean (bollire l’oceano)? Vuole che tu faccia miracoli. Scopri tanti modi dire su it.babbel.com/it/magazine.

La vacanza è più bella se conosci la lingua del posto

VEDI ANCHE

La vacanza è più bella se conosci la lingua del posto

Riproduzione riservata