mal di testa

5 abitudini da evitare se soffri spesso di mal di testa

Mal di testa? Addio! Ma solo se si impara a seguire una serie di buone abitudini quotidiane per preservare la tua salute e quella della tua testa

Un compagno poco gradito, ma che in molti hanno a fianco durante l’arco della giornata. Di cosa parliamo? Del mal di testa e di tutto ciò che questo fastidioso disturbo può creare andando a impattare negativamente sul benessere e sulla qualità della vita di chi ne soffre. Ma cos’è che provoca il mal di testa?

Non necessariamente una qualche forma virale o malattia in corso. Ma anzi, nella maggior parte dei casi, sono le nostre abitudini quotidiane a causarlo e sono sempre queste a far si che si ripeta a cadenza regolare senza lasciarci mai. Qualche rimedio? Ovviamente sì, e dipende solo da noi e da come si sceglie di modificare quelle cattive abitudini che, a lungo andare, vanno a causare il tanto fastidioso mal di testa. Eccone alcune.

Non dormire abbastanza o nel modo giusto

Uno dei motivi più frequenti per cui si soffre di mal di testa è il non dormire abbastanza o non farlo nel modo corretto. L’irregolarità del riposo notturno, infatti, non permette al corpo di riprendersi dalla giornata e di svolgere adeguatamente tutte quelle funzioni “riparatrici” che avvengono durante le ore notturne. Causando una cefalea di tipo tensivo ma anche un accumulo di stanchezza, disturbi di concentrazione e di memoria, maggior irritabilità e uno stato di sonnolenza durante il giorno. Ma non solo.

Al di là delle classiche e raccomandate otto ore di sonno, infatti, anche farlo nel modo sbagliato può causare mal di testa. Per esempio se non si spengono tutte le luci, se si dorme in un ambiente rumoroso, se si bevono sostanze eccitanti come caffè o alcol prima di coricarsi, ecc. Tutti fattori che influiscono sulla qualità del sonno stesso e che quindi possono agevolare la presenza del mal di testa.

Mal di testa? La tempestività è tutto

VEDI ANCHE

Mal di testa? La tempestività è tutto

Non idratarsi a sufficienza

Oltre a essere una cattiva abitudine per tutto il corpo e per il suo benessere e salute generale, la cattiva o insufficiente idratazione durante la giornata  può essere una delle cause del vostro mal di testa. Il motivo? La disidratazione influisce sull’organismo in ogni sua parte e anche sul nostro cervello, che per la carenza di liquidi si contrae, causando il tanto temuto e poco piacevole dolore alla testa.

Cosa fare? Prendere questo sintomo come un campanello d’allarme che qualcosa non va e, tanto per cominciare, iniziare a bere di più.

Ecco perché il workout può essere miracoloso per i tuoi frequenti mal di testa

VEDI ANCHE

Ecco perché il workout può essere miracoloso per i tuoi frequenti mal di testa

Seguire un’alimentazione poco salutare

Troppo spesso sottovalutata, l’alimentazione è la chiave del nostro benessere e se questa non viene controllata in modo adeguato può essere la causa di brutti mal di testa. Prima di ricorrere ad analgesici o simili, infatti, è bene osservare cosa si mette in tavola.

Per esempio evitando di seguire una dieta sbilanciata o troppo drastica, privandosi dei principi nutritivi fondamentali. E preferendo cibi freschi, come frutta e verdura di stagione ricchi di vitamine e sali minerali. E senza dimenticare di consumare nelle giuste dosi carboidrati, proteine, grassi e tutto ciò che serve per non creare scompensi nell’organismo e per dare il giusto apporto energetico al corpo.

Bruxismo e mal di testa: è lo stress da pandemia

VEDI ANCHE

Bruxismo e mal di testa: è lo stress da pandemia

Consumare alcol, fumo e caffeina in mood eccessivo

Il troppo si sa, non fa mai bene. E anche nel caso del mal di testa vale la stessa regola. Soprattutto quando si parla di eccedere con sostanze come l’alcol, la caffeina o il fumo. Il motivo? La vasodilatazione. Ovvero un’espansione dei vasi sanguigni causata dall’eccesso di queste sostanze nel corpo. E che, diminuendo l'afflusso di sangue al cervello, possono causare con molta probabilità dei mal di testa anche di forte entità.

Come evitarlo? Semplicemente adottando uno stile di vita più salutare, moderando il consumo di queste sostanze (o magari evitandole del tutto) e garantendosi uno stato di benessere maggiore e duraturo.

Mal di testa: arriva un farmaco rivoluzionario

VEDI ANCHE

Mal di testa: arriva un farmaco rivoluzionario

Non praticare attività fisica

Men sana in corpore sano, dicevano gli antichi. Ma questo è assolutamente vero in ogni epoca. E se si estende il concetto di mente anche a quello di testa, è facile intuire come una scarsa o assente attività fisica possa contribuire in modo enorme alla presenza del mal di testa nella propria vita.

Svolgere un’attività aerobica  in modo regolare, infatti, oltre a migliorare la qualità generale della propria di vita, preservare il proprio stato di salute e la prestanza fisica e aumentare i livelli personali di autostima, è un ottimo rimedio per ridurre il rischio di sviluppare il mal di testa, sia la cefalea che l’emicrania. Aiutando anche il corpo ed eliminare questo problema se già esistente.

Insomma, fare sport vale la pena per un milioni di ragioni. Ma se soffrite di mal di testa basta anche solo questa per convincervi a rimettere in modo il corpo e garantirgli tutta la salute e il benessere che si merita. Eliminando per sempre il mal di testa e le limitazioni che questo può causare nella vostra vita.

Sos mal di testa: ecco le possibili cause e i rimedi naturali per stare meglio

VEDI ANCHE

Sos mal di testa: ecco le possibili cause e i rimedi naturali per stare meglio

Mal di testa: occhio all’eccesso di farmaci

VEDI ANCHE

Mal di testa: occhio all’eccesso di farmaci

Riproduzione riservata