Cos’è il Fit Pilates e perché sta conquistando tutti

Credits: Shutterstock

Scopriamo le caratteristiche del Fit Pilates, la nuova disciplina funzionale che prende spunto dal Pilates e sviluppa i muscoli posturali grazie a movimenti precisi ed esercizi specifici.

Cosa è il fit pilates

Il Fit Pilates è il nuovo metodo di allenamento ideato da Giovanni Reberschak che sta conquistando un pubblico di tutte le età per la sua grande efficacia. Grazie all'unione di movimenti tipici del Pilates a esercizi più aerobici, il Fit Pilates diventa un allenamento completo.

Da un lato punta al rafforzamento e allo sviluppo dei muscoli posturali come dorsali, addominali, glutei e lombari e dall'altro aggiunge variazioni che stimolano la resistenza e nel tempo portano a migliorare la propria atleticità. Lo scopo del Fit Pilates è quello di attivare il metabolismo e migliorare le capacità che poi nella vita di tutti i giorni ci permettono di sentire meno fatica.

Le differenze tra Fit Pilates e Pilates tradizionale

A differenza del Pilates classico, questo metodo si pone come programma di allenamento dinamico in cui si lavora su un'insieme di muscoli e non su una fascia muscolare unica. L'idea alla base è quella del miglioramento del proprio grado di allenamento complessivo e per questo motivo si lavora anche sulla fluidità dei movimenti e sul mantenimento di un'intensità medio-alta del ritmo.

Rispetto al Pilates tradizionale è un allenamento più sfidante, proprio perché come dice il nome stesso rimane un tipo di workout legato al fitness. Nonostante questo, è una disciplina versatile che può essere praticata sia da ragazzi che da un pubblico più adulto.

I benefici del fit pilates

I benefici del Fit Pilates sono parecchi, proprio perché si lavora sia sul cardio e si eliminano le tossine, sia sulla forza e sull'elasticità. La sensazione tipica a fine lezione è quella di grande leggerezza e liberazione: si percepisce un lavoro completo sul corpo e al tempo stesso ci si sente rilassati. Infatti, a fine lezione sono previsti circa dieci minuti di defaticamento e decontrazione.

Tra i benefici quindi si ritrovano quelli del Pilates classico come il miglioramento della postura, lo sviluppo della forza muscolare che porta a percepire una maggiore stabilità e al tempo stesso una maggiore flessibilità e ampiezza dei movimenti.

Con una pratica costante (almeno 2 volte a settimana) si migliora il proprio stato di benessere psicofisico generale e si perde qualche chilo in eccesso, che a molti di noi non dispiace!

Come si svolte un allenamento fit pilates

Il Fit Pilates è una pratica a corpo libero, ma capita spesso che si utilizzino anche attrezzi come palle, cerchi, fasce elastiche e bastoni. In alcune strutture è utilizzato anche il Reformer, che permette di alzare la difficoltà degli esercizi e di sfruttare al massimo le proprie capacità muscolari.

Le lezioni sono tipicamente di 60 minuti e prevedono una fase di riscaldamento iniziale. Se avete particolari complicazioni fisiche è comunque consigliato un riscaldamento più intenso.

Riproduzione riservata