Se il cambio di stagione ti butta giù rinforza le difese immunitarie

Micosi Credits: shutterstock
01/07
Foto

Il tuo sistema immunitario, durante i cambi di stagione, è sottoposto ad un grande stress: alimentazione e piante sono alcuni dei rimedi che vengono in tuo soccorso. Scopri tutti i rimedi per difendere la tua salute in autunno

Autunno: rimedi naturali per rinforzare il sistema immunitario

Il cambio di stagione, in particolare quando si passa alla stagione più fredda, porta il nostro organismo a subire uno stress enorme, e il fatto di doversi adattare a cambiamenti climatici, alla riduzione delle ore di luce, all'abbassamento di temperatura soprattutto la mattina e la sera e all'umidità, rende tutto ancora più difficile.

Ma esistono molti modi per aiutare il nostro corpo a raggiungere quel benessere necessario a superare questo momento e non farsi trovare impreparate. Iniziamo, quindi, fin da subito a rinforzare le barriere difensive ( il nostro sistema immunitario) che vengono messe a dura prova dalle problematiche legate alla mezza stagione, ad esempio i primi raffreddamenti

Come fare? E soprattutto, quali sono i rimedi che possono venire in nostro soccorso? Ne abbiamo parlato con la naturopata Giuliana Adami che ci ha fornito alcune 'dritte' su come sopravvivere ai primi acciacchi, che possiamo riassumere in quattro punti:

  • alimentazione corretta
  • rimedi naturali a base di erbe
  • oli essenziali 
  • funghi medicinali

Andiamo a spiegare nel dettaglio.

Un pieno di vitamine e sali minerali: sul podio la vitamina C

"Intanto non bisogna dimenticare che una corretta e sana alimentazione è il primo passo verso un controllo naturale del corpo e di conseguenza un equilibrio psico-fisico soddisfacente", spiega l'esperta.

"Il cibo resta quindi il presupposto per un aiuto concreto al nostro sistema immunitario. Ecco perché occorre fare incetta innanzitutto di frutta e verdura di stagione per fare il pieno di vitamine e sali minerali: in modo particolare, non mi stanco mai di dirlo, la vitamina C è l'antiossidante per eccellenza perché contrasta i radicali liberi che indeboliscono i globuli bianchi responsabili di un deficit nel sistema immunitario e potenzia invece i linfociti in grado di combattere gli agenti patogeni".

Via libera quindi a :

  • spremute di arance, pompelmi e limoni,
  • frutti come il kiwi che è un vero e proprio concentrato di vitamina C,
  • verdure della famiglia delle crucifere come cavoli, broccoli, verza e ai cereali integrali.

Cercate invece di limitare:

  • gli zuccheri
  • carboidrati raffinati

che potrebbero accelerare il processo infiammatorio e  l'accumulo di tossine.

Echinacea, aloe vera ed eleuterococco: le piante della difesa

Veniamo ora ai rimedi a base di erbe in grado di sostenere il nostro potere difensivo. "Esistono moltissime piante o erbe in grado di dare una spinta al sistema immunitario", spiega la naturopata, "ma le tre a cui dobbiamo fare particolarmente affidamento sono senza dubbio l'echinacea, l'aloe vera e l'eleuterococco".

"L'echinacea è forse la più conosciuta per le sue proprietà immustimolanti e oltre ad agire direttamente sulla prevenzione è molto utile anche nella cura delle malattie respiratorie di origine infiammatoria come ad esempio l'influenza", sottolinea Giuliana Adami.

"Anche l'aloe vera è in grado di stimolare la risposta delle cellule deputate alla difesa del nostro organismo.

Il meno conosciuto è senza dubbio l'eleuterococco: assunto con regolarità aumenta il numero dei linfociti stimolando così i meccanismi di difesa del nostro corpo".

Gli oli essenziali per combattere i malanni di stagione

Tre anche gli oli essenziali utilissimi a regalare la spinta necessaria al nostro organismo per combattere i malanni di stagione, come ci ricorda l'esperta.

"Si può utilizzare l'olio essenziale di limone per le sue proprietà antibatteriche e antivirali: questo olio ha inoltre un'azione alcalinizzante e permette di mantenere in equilibrio il pH del corpo ostacolando la proliferazione di agenti patogeni.

Poi c'è olio essenziale di bergamotto, perfetto per proteggere tonsille e vie respiratorie e infine quello di eucalipto per curare infiammazioni del cavo orale".

I funghi medicinali

Tra i funghi medicinali, molti hanno proprietà immunostimolanti, ma lo Shiitaki è il più 'esperto' nel rafforzare il sistema immunitario.

"Lo Shiitake", conclude l'esperta, "è ricco di sali minerali, vitamine del gruppo B, aminoacidi e minerali come il potassio, il fosforo, il magnesio, il calcio, il ferro e molti altri. È in grado non solo di abbassare la pressione e tenere a bada i livelli di colesterolo, ma è anche un ottimo alcalinizzante. Insomma un fungo a cui affidarci per moltissimi problemi".

Come suggerisce l'esperta: "Non aspettate di avere malanni di stagione quando ormai diventa tardi per dare una spinta al sistema immunitario: affidati da subito a queste 'cure preventive' in grado di aiutarti a superare lo stress dovuto al cambio di stagione".

Riproduzione riservata