Naso chiuso, starnuti, senso di spossatezza, produzione di muco e mal di gola, sono i fastidiosi sin

Naso chiuso, starnuti, senso di spossatezza, produzione di muco e mal di gola, sono i fastidiosi sintomi del raffreddore, l'infezione che puntualmente 2 o 3 volte all'anno, tiene a casa dal lavoro milioni di persone o comunque rende particolarmente arduo concentrarsi, seguire la famiglia o svolgere i più semplici compiti della giornata. Il virus del raffreddore, a differenza di quello dell'influenza vera e propria, non causa febbre alta e con il giusto approccio si risolve nel giro di 1 o 2 settimane senza complicazioni. I farmaci da automedicazione non servono a sconfiggere i virus, ma solo ad attenuare i sintomi dell'infezione. L'unico modo per accelerare la guarigione è quello di stimolare le difese del nostro corpo affinché contrastino il virus. Ecco dunque i rimedi più efficaci per velocizzare la convalescenza liberandosi non solo dei sintomi ma della stessa infezione nel minor tempo possibile e in modo naturale.

Raffreddore: ecco i rimedi naturali più efficaci

Naso chiuso, starnuti e senso di spossatezza: i virus del raffreddore bussano alle porte del nostro organismo almeno due o tre volte all'anno. Nella maggior parte dei casi gli indesiderati sintomi che accompagnano a braccetto l'infezione rimangono per una o due settimane, ma con il giusto approccio è possibile accelerare il decorso della malattia in modo totalmente naturale

 

Il mito della vitamina C non muore mai, e non muore mai proprio perché non è solo un mito ma una s

Il mito della vitamina C non muore mai, e non muore mai proprio perché non è solo un mito ma una solida realtà: il prezioso micronutriente contribuisce a combattere le infezioni stimolando le difese naturali del nostro organismo e gli studi dimostrano che un'assunzione quotidiana di vitamina C determina una riduzione dei tempi di guarigione dal raffreddore pari al 10% negli adulti e al 15% nei bambini. Una buona dose di vitamina C rimane dunque un'ottima arma con la quale combattere starnuti e naso chiuso.

L'acqua di mare sterilizzata o “soluzione ipertonica” è disponibile in farmacia sia da utilizza

L'acqua di mare sterilizzata o “soluzione ipertonica” è disponibile in farmacia sia da utilizzare per aerosol, sia come pratico spray nasale. La concentrazione di sali presente nell'acqua di mare è maggiore rispetto a quella normalmente presente nelle cellule del nostro corpo. In questo modo i sali inducono le cellule a rilasciare l'acqua per “effetto osmotico”, evacuando più facilmente il muco accumulato. La soluzione ipertonica rappresenta il miglior modo per contrastare questo fastidioso sintomo in modo totalmente naturale sia negli adulti che nei bambini.

La propoli non è solo un antivirale, ma anche un antibatterico e antimicotico, possiede dunque prop

La propoli non è solo un antivirale, ma anche un antibatterico e antimicotico, possiede dunque proprietà utili a scongiurare eventuali sovrainfezioni che possono generarsi quando l'organismo è indebolito dal virus del raffreddore. Si può trovare in svariate forme farmaceutiche: dalla tintura madre altamente concentrata, allo spray orale, o come caramella o compresse. La propoli non solo agisce direttamente contro i “nemici della salute” ma stimola anche il sistema immunitario e contiene principi antiinfiammatori naturali come l'acido acetilsalicilico, e importanti micronutrienti come le vitamine del gruppo B e numerosi oligoelementi che aiutano a rafforzare l'organismo.

Quando la tosse è causata dal virus del raffreddore, il metodo naturale più efficace per tenere il

Quando la tosse è causata dal virus del raffreddore, il metodo naturale più efficace per tenere il sintomo sotto controllo è l'utilizzo di sciroppi, gocce o caramelle sedativi, come ad esempio quelli a base di timo che aiutano a rilassare la muscolatura e a ridurre l'infiammazione, anche il miele o la liquirizia aiutano a combattere l'irritazione e anche a sciogliere il muco. Nelle vie aeree sono presenti i recettori dello stimolo della tosse che vengono attivati in presenza di un'ostruzione o in caso di irritazione: la tosse è un meccanismo “autorigenerativo” perché più si tossisce, maggiore sarà l'irritazione della faringe, maggiore sarà lo stimolo a tossire.

Riproduzione riservata