Fai il pieno di Vitamina D: ecco dove si trova

Credits: Shutterstock

La vitamina D è un nutriente unico, che può essere ricavato sia dall'alimentazione che dall’azione della luce solare. Ma a volte serve l'aiuto di integratori ad hoc. Ecco come fare il pieno di vitamina D, con i consigli dell'esperta

La vitamina D è un micronutriente essenziale per il nostro benessere, in particolare per la salute e la funzionalità di ossa, muscoli, metabolismo, sistema immunitario e cardiocircolatorio. Ecco come prevenirne la carenza e quando invece è necessario ricorrere agli integratori.

Carenza di vitamina D: i rischi

Una sua carenza infatti può causare l’insorgenza di innumerevoli patologie, tra cui:

- osteoporosi; la vitamina D regola l’assorbimento del calcio a livello delle ossa, pertanto una sua carenza può provocare un indebolimento della struttura ossea ed un maggior rischio di fratture;

- diabete; elevati livelli di glucosio nel sangue dipendono da un malfunzionamento dell’insulina, un ormone la cui produzione è regolata dalla Vitamina D;

- sarcopenia; la riduzione della massa muscolare, tipica negli anziani, è dovuta ad una diminuzione della sintesi delle strutture muscolari, causata da bassi livelli di vitamina D;

- altre patologie tra cui neoplasie, malattie autoimmunitarie, malattie respiratorie ed infezioni.

La vitamina del sole

Anche se è possibile ricavare questo micronutriente da fonti alimentari come per esempio i pesci grassi (aringhe, sgombri, sardine e tonno), la fonte primaria di vitamina D rimane l’esposizione alla luce solare.

«Aumentare l’apporto di Vitamina D da tutte le fonti possibili, è un imperativo – afferma la dottoressa Carmen Madio, Biologa e Nutrizionista – Per questo è necessario, per almeno due volte a settimana, trascorrere all'aria aperta, senza creme solari e con gambe e braccia scoperte, dai 5 ai 30 minuti nella fascia oraria dalle 11 alle 15».

Anche i lettini solari possono aiutare, ma con moderazione, dal momento che un loro utilizzo frequente può causare eritemi, scottature e possibili melanomi.

Dieta della Vitamina D: quali alimenti scegliere

«Per quanto riguarda le fonti alimentari invece, i valori di riferimento nella dieta stabiliti dai LARN (Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti ed energia) e dall’EFSA (Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare) sanciscono 10 microgrammi al giorno di vitamina D per lattanti fra 7 e 11 mesi, e 15 microgrammi al giorno per bambini e adulti sani, incluse donne in gravidanza e allattamento» prosegue l’esperta.

Per scoprire gli alimenti più ricchi di vitamina D, sfoglia la gallery!
Quando invece serve un aiuto in più si può ricorrere agli integratori: sotto la gallery i nostri suggerimenti.

Credits: D.ssa Carmen Madio

«Gli alimenti naturalmente ricchi di vitamina D sono pochi, contribuiscono solo per il 20% a coprire i fabbisogni, ma conoscerli ci aiuterà a scegliere con consapevolezza» afferma la dottoressa Carmen Madio, Biologa e Nutrizionista.

Tra questi rientrano senza dubbio i pesci grassi, come aringhe, sgombri, sardine e tonno.

Credits: D.ssa Carmen Madio

Anche la carne, tra la varietà di elementi nutritivi che contiene, può essere considerata una fonte alimentare di vitamina D, così come il tuorlo d’uovo e alimenti come cereali lavorati, latte, burro e margarina.

«L’alimentazione a base vegetale fornisce naturalmente tutti i nutrienti importanti per la salute delle ossa  – spiega l'esperta – Nonostante gli studi mostrino un minor rischio di fratture però, è raccomandata una corretta assunzione sia di calcio (1000 mg da 18 a 60 anni) da vegetali a foglia verde, broccoli, cavolo, cavolfiore, (300 mg in 500 g), tofu (159 mg in 100g), che di Vitamina D».

Foto

Integratori alimentari di Vitamina D

Anche gli integratori alimentari possono costituire un alleato prezioso, tanto che, come specifica la dottoressa Madio, «tutti concordano sull’utilità di questi prodotti per prevenire e curare stati di carenza, come confermato da documenti del Ministero della Salute e dalla Endrocrine Society».

  • Credits: Amazon
    VITAMINA D3 di Nutravita

    Integratore In Pillole Di Vitamina D3 contenente 365 capsule gel: una fornitura di integratori di Vitamina D per un anno intero ad un prezzo davvero conveniente.

    Le pillole in gel sono molto piccole e facilmente ingeribili, prive di alcun odore e sapore. È consigliata l'assunzione con un bicchiere pieno d'acqua, preferibilmente durante la colazione. Il quantitativo di principio attivo contenuto in ciascuna capsula è la dose minima giornaliera consigliata non solo per chi ha carenze, ma in generale per mantenere in buono stato ossa, denti e articolazioni, un aiuto prezioso durante le pre-menopausa, per prevenire l'osteoporosi ma non solo.

    La formulazione degli integratori di Nutravita è pensata per un facile e veloce assorbimento: le capsule sono composte da ingredienti senza impurità che contribuiscono a mantenere forte e sano il sistema immunitario, rinforzando denti, ossa e funzioni muscolari, proprietà confermate dalla Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA).

    Il prodotto è inoltre 100% biologico e vegetale: ingredienti di alta qualità, naturali, biologici (organici) e vegani. Tutta la filiera di produzione è controllata e certificata dalla rigorosa Soil Association del Regno Unito.

    Puoi acquistare gli integratori di Vitamina D3 Nutravita online


  • Credits: Amazon
    INTEGRATORE VITAMINA D3 di Rite-Flex

    La Vitamina D3 Rite-Flex è disponibile in una capsula prodotta con olio di semi di girasole, completamente vegetale e privo di colesterolo, a basso contenuto di grassi saturi e ricchi di grassi polinsaturi. L'olio di girasole, in particolare, è ricco di vitamina E e acidi grassi omega 6 per la buona salute della pelle, a cui conferisce un aspetto giovane.

    Facile da ingerire, la capsula è molto più piccola di una nocciolina e certificata sicura da GMP e BRC. Utile soprattutto per mantenersi pieni di energia durante l'inverno, quando la vitamina D acquisita grazie alla luce solare diminuisce, aiuta la mente e il corpo a tenere il passo con compiti più impegnativi.

    Grazie alla Vitamina D3 contenuta in una capsula (50 microgrammi) basta un'assunzione al giorno per mantenere forti i denti e le ossa, rinforzare le difese immunitarie e combattere le malattie di stagione come raffreddore, influenza e febbre.

    Puoi acquistare gli integratori di Vitamina D3 Rite-Flex online

  • Credits: Amazon
    VITAMINA D3 INTEGRATORE ALIMENTARE di Swisse
    È una formulazione ad alto contenuto di vitamina D3 per integrare la nutrizione quotidiana. Ogni capsula rappresenta la dose giornaliera perfetta per adulti sani che desiderano mantenere livelli ottimali di vitamina D, salvo diversa prescrizione medica. Questi integratori rappresentano un aiuto efficace per:

    - migliorare la salute di ossa e denti: la vitamina D3 infatti contribuisce al mantenimento di ossa e denti sani. Le ossa, in particolare, funzionano anche come sito di immagazzinamento di minerali e come sede di formazione delle cellule del sangue;

    - migliorare l'assorbimento del Calcio: la vitamina D3 contribuisce al normale assorbimento del calcio e del fosforo e a mantenerne normali i livelli nel sangue. Per questo risulta particolarmente importante in periodi come menopausa e pre menopausa, per prevenire gli effetti dell'osteoporosi;

    - rafforzare il sistema immunitario;

    - migliorare le funzioni muscolari.

    Puoi acquistare l'integratore di Vitamina D3 Swisse online

Riproduzione riservata