Allergia alle graminacee: dai sintomi alle cure 

I pollini più insidiosi si combattono da più fronti: farmaci, prevenzione e alimentazione

di Alessandra Montelli

Le graminacee sono una famiglia di piante diffusa in tutto il pianeta, poiché costituiscono la struttura fondamentale di tutte le distese erbose: pascoli, praterie, savane o steppe che sia.

Oltre che nei prati e nei terreni incolti, le graminacee sono diffuse anche nelle città: si pensi alle erbe che crescono spontaneamente ai margini delle strade oppure nei giardini dei parchi. Sono presenti a tutte le latitudini e comprendono oltre 9000 specie, 450 delle quali sono presenti in Italia. Alla famiglia delle graminacee appartengono anche molti cereali come: grano, orzo, segale, avena, mais, granturco, riso ecc.

Le graminacee, in determinati periodi dell’anno, fioriscono producendo dei pollini che sono fortemente allergenici, tant’è che il termine febbre da fieno è nato proprio per le allergie causate dai pollini di queste piante.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/speciale-allergie/allergia-alle-graminacee$$$Allergia alle graminacee: dai sintomi alle cure
Mi Piace
Tweet