Formentera

A settembre nell'isola di Formentera il lusso è a portata di portafoglio. Il mare e il paesaggio fanno il resto per una vacanza all'insegna del relax. Quest'isola è conosciuta come l'ultimo paradiso del Mediterraneo appunto per aver saputo coniugare il turismo e la protezione dell'ambiente. Le meravigliose spiagge dell'isola, alcune di sabbia bianchissima, il mare cristallino e il clima, rendono Formentera una piccola perla del Mare Nostrum. E a settembre quando il turismo di massa è diminuito è ancora più suggestiva.

I viaggi più belli (ed economici) da fare a settembre

I fortunati che partono a settembre troveranno spiagge libere dalla folla e prezzi decisamente più abbordabili

Pantelleria

Il periodo migliore per visitare Pantelleria è proprio settembre. Il porto dell'isola permette il collegamento con i porti di Trapani e Mazara del Vallo. Pantelleria inoltre è dotata di un aeroporto ed è collegata all'Italia continentale con voli di linea. L'isola, oltre che per il suo meraviglioso mare, è irresistibile anche per i prezzi: un weekend a Pantelleria parte dai 20 euro a persona per notte. Ed è possibile anche alloggiare in un dammuso, che è la casa tradizionale di quest'isola. Quale migliore occasione per esplorare le profondità marine o fare un bel corso di subacquea?

Otranto

Il Salento è ormai un punto di riferimento per il turismo internazionale: questa terra meravigliosa, presa d'assalto in luglio e agosto, in settembre ritorna all'antico splendore: niente ressa, spiagge da sogno e mare cristallino. Otranto, poi, oltre all'acqua cristallina, offre la possibilità di immergersi nella storia di questa zona: dal Castello alla Cattedrale fino alle vicoli del centro storico, questa cittadina rende speciale anche una passeggiata notturna. Se decidete di andarci, allungatevi fino a Santa Maria di Leuca per visitare le sue suggestive grotte.

Sardegna

Questa regione meravigliosa è famosa in tutto il mondo per le sue spiagge da sogno e il suo mare cristallino e poche altre località possono vantare un'acqua così trasparente e una natura così rigogliosa. Però la Sardegna non è altrettanto famosa per essere economica, ma a settembre, quando ormai la maggior parte dei turisti è andata via, si possono trovare delle offerte low cost e last minute da prendere al volo. Non perdete l'occasione di fare una full immersion in questo paradiso naturale!

Malta e Gozo

L’isola, anzi le isole maltesi (che sono 6 di cui solo 3 abitate) distano 90 km dalla Sicilia e 300 km dal continente africano, e sono famose per essere un mix artistico e culturale dei due continenti. Malta è irresistibile anche nei prezzi: un weekend sull'isola a settembre parte dai 18 euro a notte a persona. In alternativa a Malta, si può visitare Gozo, che è situata a 4 km a nord-ovest di Malta ed essendo priva di scali aerei, fa riferimento all'aeroporto di Malta. Questa isola ha delle spiagge d’incanto dalle sabbie rosse, degli archi naturali come la Finestra Azzurra e anche con dei siti archeologici di grande fascino e mistero: i Templi dei Giganti, tra le vestigia più antiche del Mediterraneo.

Portogallo

Le coste del Portogallo sono abbracciate dall’Atlantico e un tuffo nell’oceano è un’esperienza molto più intensa di un semplice bagno nel mare. Più frizzante e animato da correnti e risacche lunghe chilometri, un weekend di settembre in Portogallo significa vivere il mare e i suoi ritmi con emozione. In Algarve, poi, si può anche visitare il promontorio più spettacolare della Costa sud, il Ponta da Piedade. Se cercate un posto più riservato ed esclusivo proprio in mezzo all’oceano, le isole di Madeira e le Azzorre possono fare al caso vostro, con degli scenari sul mare spettacolari. Dormire nei paraggi costa sui 20 euro a notte a persona.

Creta

L'isola greca di Creta si trova nel cuore del Mar Egeo. Il suo fascino storico ma, soprattutto, le sue magnifiche spiagge di sabbia bianca finissima e il mare dagli splendidi colori turchesi, la rendono una delle mete del Mediterraneo più desiderate dai turisti di tutto il mondo. La Canea, capitale di Creta, è situata nella parte nord-ovest dell’isola. Offre un paesaggio naturale molto ricco, tra spiagge, montagne (Sipanieli, detti anche “monti bianchi”), scogliere, laghi (Kournas) e brevi corsi d’acqua con piccole cascate. In zona ci sono decine di spiagge, tra lidi di sabbia bianca, gialla (La Golden Beach) o rosa (Elafonisi), ciottoli (Fragocastello) e cale di rocce (Loturo).

Norvegia

Se anziché una vacanza al mare fatta di sole e relax preferite un viaggio un po' più impegnativo, la Norvegia è una meta molto particolare e a settembre ancora di più perché è possibile vedere l'aurora boreale. Questo fenomeno è più frequente in autunno e anche all'inizio della primavera. Tra l'equinozio autunnale e quello primaverile (21 settembre - 21 marzo), è buio dalle 18 all'una di notte e c'è una maggiore probabilità di avvistare l'aurora boreale. Ad ogni modo, il tempo è altrettanto importante, e settembre, ottobre e novembre sono in genere i mesi più umidi e meno nevosi nel nord del Paese. La cinta dell'aurora boreale tocca la Norvegia del nord sulle Isole Lofoten e segue la costa fino a Capo Nord. Ciò significa che nessun altro posto al mondo offre migliori probabilità di vedere questo meraviglioso fenomeno.

Riproduzione riservata