Fare un viaggio in compagnia del vostro amico a quattro zampe è sicuramente un'ottima idea nonché

Fare un viaggio in compagnia del vostro amico a quattro zampe è sicuramente un'ottima idea nonché la risposta adeguata a quanti ancora la tremenda abitudine di abbandonare i propri animali prima di partire per l'estate. Per godersi al meglio l'esperienza, è bene essere funzionali, innanzitutto informandosi su come sia possibile trasportare il vostro animale domestico in base alla vacanza e al tipo di spostamento scelti.

In viaggio con cane e gatto: le regole di treni, aerei e navi

Anche gli animali devono essere preparati per le vacanze: una serie di regole utili da seguire se si hanno amici a 4 zampe

La tua famiglia è in partenza per le vacanze? Se avete un cane, un gatto o comunque un animale domestico da portare con voi, può essere utile conoscere una serie di regole fondamentali per viaggiare con gli animali. E, per quanto riguarda fido, non è male conoscere come prenderti cura dei cani in estate, quando fa veramente caldo.

Aerei, treni, macchina: ogni mezzo può ospitare i nostri amici a 4 zampe. Sfogli la gallery per scoprire come godere al meglio delle vacanze con tutta la tua famiglia al completo, animali compresi!



 Ecco cosa deve esserci nel bagaglio di Fidio e Micio:  - il libretto sanitario e, se richiesti dall

Ecco cosa deve esserci nel bagaglio di Fidio e Micio:
- il libretto sanitario e, se richiesti dalle autorità della località che si intende raggiungere, certificato di buona salute, certificato antirabbica, passaporto europeo,
- ciotole infrangibili per acqua e cibo,
- una quantità adeguata di mangime (secco o umido),
- la sabbietta e la lettiera,
- la paletta per raccogliere le deiezioni di Fido,
- farmaci, prodotti antiparassitari e un mini-kit di pronto soccorso,
- un collare, un guinzaglio di scorta e la museruola,
- la cuccia/lettino di Fido e Micio,
- il necessario per l’igiene (spazzola, salviettine, asciugamano, etc.)
- i loro giocattoli preferiti.

Per i viaggi di cani e gatti in Europa e all'estero, questi devono essere accompagnati dal loro prop

Per i viaggi di cani e gatti in Europa e all'estero, questi devono essere accompagnati dal loro proprietario o da una persona che ne assume le responsabilità per conto del proprietario durante lo spostamento. Inoltre è necessario che cani e gatti siano in possesso di uno specifico passaporto individuale rilasciato dai servizi veterinari dell'azienda sanitaria locale, su richiesta del proprietario, ma solo se l’animale è regolarmente iscritto all'anagrafe canina (non solo di cani ma anche di gatti) ed è in regola anche con la vaccinazione antirabbica.

Se viaggiate in macchina con il vostro animale domestico e non avete l'aria condizionata dovete rico

Se viaggiate in macchina con il vostro animale domestico e non avete l'aria condizionata dovete ricordarvi di applicare ai vetri dell’auto tendine parasole per evitare la luce diretta del sole. Inoltre sarebbe consigliato di evitare di viaggiare durante le ore più calde della giornata e soprattutto di non lasciare mai gli animali in auto da soli. Durante il viaggio bisogna bagnare occasionalmente il muso e la fronte del nostro animale per rinfrescarlo. Il gatto va messo sempre in trasportino. Per tutta la durata del viaggio l’auto deve essere ben areata per evitare colpi di calore, ma senza esagerare per il rischio, opposto, di colpi d’aria

Per cani - lasciarlo a digiuno per le 6-8 ore che precedono il viaggio. Se il tempo passato in macchina è molto lungo, si possono dare piccoli pasti con cibo secco, preferibile sia per praticità che per minore possibilità di deterioramento a causa di sbalzi di temperature

In aereo il trasporto di animali domestici, come bagaglio registrato o di cabina, è consentito solo

In aereo il trasporto di animali domestici, come bagaglio registrato o di cabina, è consentito solo su alcune compagnie aeree a determinate condizioni ed è sempre soggetto a preventiva prenotazione. L'animale domestico è inoltre considerato al di fuori della normale franchigia bagaglio ed è perciò soggetto al pagamento del supplemento di eccedenza. È più semplice viaggiare in aereo con animali domestici di taglia mini ed è meno stressante per loro perché potranno restare con voi in cabina, ovviamente chiusi nel trasportino che non sarà possibile aprire il durante il viaggio.

È buona norma cercare di evitare che l'animale debba espletare i propri bisogni fisiologici ne trasportino: ricordate dunque di fare un bel giro in aeroporto prima di presentarsi al check-in. È anche utile quindi evitare di somministrare cibo nelle ore precedenti il viaggio. In caso di trasporto in stiva, bisogna essere sicuri che la stessa sia pressurizzata e climatizzata. Informate anche il personale di bordo riguardo la presenza del vostro animale. Di solito il peso che consente di viaggiare insieme al padrone in cabina non deve superare i 10 kg totali, compreso il contenitore, ma alcune compagnie aeree accettano in cabina animali fino a 6 kg.

Se si viaggia in nave con i nostri amici a quattro zampe, Micio deve essere tenuto nell'apposito tra

Se si viaggia in nave con i nostri amici a quattro zampe, Micio deve essere tenuto nell'apposito trasportino e purtroppo solo una piccolissima percentuale delle compagnie di trasporto marittimo ci fa viaggiare in modo confortevole se abbiamo con noi Fido. Perché nella quasi totalità dei casi, il cane non potrà entrare nelle zone comuni né nelle cabine, e la cosa vi costringerà ad un viaggio scomodo al sole oppure al freddo (se si viaggia di notte) su un ponte, a volte scoperto.

Vi consigliamo perciò di attrezzarvi per benino: vi servirà un pareo ampio da appendere in un angolo per l'ombra, o i sacchi a pelo per stare accanto a Fido nelle peggiori condizioni climatiche, oppure se avete deciso di mettere Fido in una gabbia, non dimenticate una ciotola d'acqua, attaccate all'inferriata della gabbia un pareo in modo da ombreggiarne l'interno e fare in modo che  il vostro cane possa riposare indisturbato dal passaggio degli altri viaggiatori. Ovviamente, essendo i cani stipati uno di fianco all'altro nelle gabbie, tenderanno ad abbaiare, perciò state vicino alla zona perché vi potrebbero venire a cercare perché il cane dà fastidio.

Una splendida vacanza in barca portando con sé il proprio amico a quattro zampe? Sì, si può fare!

Una splendida vacanza in barca portando con sé il proprio amico a quattro zampe? Sì, si può fare! Per quel che riguarda i gatti dovete solo fare attenzione che non cadano accidentalmente in acqua perché è difficile che un gatto si tuffi di proposito in mare. A differenza dei cani amanti dell'acqua che invece spesso amano fare il bagno. E per questo è sempre meglio far indossare loro un giubbotto salvagente. Un'altra accortezza è per chi ci sta accanto: cerchiamo di portare i nostri animali nelle spiagge dog-friendly e rispettiamo i nostri vicini: non a tutti, infatti, piace condividere lo specchio d'acqua con i cani. Infine è bene informarsi sulle leggi riguardanti la presenza di un cane in barca, in particolare se si affrontano le acque internazionali.

Qualunque sia il mezzo scelto valgono alcuni pratici suggerimenti per evitare spiacevoli inconvenien

Qualunque sia il mezzo scelto valgono alcuni pratici suggerimenti per evitare spiacevoli inconvenienti. Meglio tenere gli animali a digiuno prima del viaggio o, se è molto lungo, somministrargli brevi spuntini, preferibilmente di cibo secco. Altro accorgimento di fondamentale importanza è tenere sempre a portata di mano una bottiglia con dell’acqua fresca da somministrargli ogni ora nel caso facesse molto caldo. Ed eventualmente con l'acqua potete bagnare la testa e il muso di Fido e Micio per farli rinfrescare.

Riproduzione riservata